HP si ristruttura annunciando una riduzione sino a 9.000 dipendenti

HP si ristruttura annunciando una riduzione sino a 9.000 dipendenti

L'operazione permetterà di ottenere benefici di costi pari a 1 miliardo di dollari nel 2022, ma implicherà costi iniziali addizionali. Questo l'intervento di HP per reinventarsi nuovamente

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Mercato
HP Inc.
 

HP ha annunciato un piano di ristrutturazione interno dell'azienda, che porterà nel corso dell'anno fiscale 2020 a ridurre il numero complessivo di dipendenti di un intervallo compreso tra 7.000 e 9.000. Si tratta di una percentuale variabile tra il 13% e il 16% dei dipendenti totali di HP, ottenuta attraverso un mix di licenziamenti e allontanamenti volontari (anche nella forma di prepensionamenti).

La riduzione nel numero di dipendenti implicherà nel breve periodo vari costi, stimati in un totale di 1 miliardo di dollari: 100 milioni nel Q4 dell'anno fiscale 2019, 500 milioni nell'anno fiscale 2020 e 400 milioni divisi nei due esercizi a questo successivi.

Enrique Lores, che dal 1 novembre 2019 assumerà il ruolo di CEO e Presidente di HP, ha commentato la notizia evidenziando come le azioni messe in atto siano legate al trovare vie per creare valore per gli azionisti trasformando il modo con il quale HP opera e lavora. Il fine è quello di diventare un'azienda ancor più "consumer-focused and digitally enabled", ma a tale risultato pare evidente che si debba arrivare attraverso una riduzione dei costi.

HP non ha ufficialmente comunicato specifici interventi legati alla ristrutturazione che porteranno alla sua uscita da alcuni degli ambiti di attività nei quali è impegnata. Di fatto quindi la roadmap dell'azienda sembra essere confermata, anche se pare difficile immaginare che la riduzione nel numero di impiegati non andrà a generare degli effetti di qualche natura sui prodotti e i servizi offerti.

Di certo la ricaduta diretta sarà sui conti: a fronte di costi iniziali, necessari per sostenere questa operazione, HP stima di poter ottenere un risparmio nei costi di 1 miliardo di dollari per la fine dell'esercizio fiscale 2022.

Quella della riduzione nel numero di dipendenti è una strategia utilizzata spesso da grandi multinazionali, alla quale HP ha più volte attinto in passato. Hewlett Packard Co. ha ridotto, dal 2011 in avanti, di circa 50.000 unità il numero di propri dipendenti partendo da un numero di circa 350.000 impiegati nel complesso nel 2011. In seguito l'azienda, come noto, ha proceduto nel 2015 all'operazione di spin-off in Hewlett Packard Enterprise da un lato, impegnata in attività legate al mondo professionale, e HP Inc. dall'altra incentrata su prodotti e servizi consumer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^