Google interessata a Fitbit con un'offerta forse già sul piatto

Google interessata a Fitbit con un'offerta forse già sul piatto

Secondo Reuters il colosso di Mountain View avrebbe già avanzato un'offerta per il produttore di smartband e smartwatch, ma ancora non v'è nulla di ufficiale

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Mercato
FitbitGoogle
 

Google Fit e Wear OS rappresentano il tentativo del colosso di Mountain View di ritagliarsi una posizione nell'arena del monitoraggio e tracciamento dell'attività fisica e dello stato di salute. Nonostante ciò Google non ha ancora proposto, nel catalogo dei propri dispositivi hardware, uno smartwatch o uno sportwatch a proprio marchio.

Una lacuna che potrebbe essere presto colmata, dal momento che nel corso della giornata di ieri l'agenzia stampa Reuters ha diffuso un'indiscrezione secondo la quale Alphabet, parent company di Google, avrebbe avanzato un'offerta per l'acquisizione di Fitbit: si tratta di una notizia da considerare cum grano salis poiché riportata da fonti che parrebbero vicine alle trattative, ma che ovviamente hanno voluto restare anonime.

Attualmente non v'è nulla di ufficiale: non sappiamo se l'offerta sia veramente sul tavolo e nemmeno di quale entità sia, e neppure se la volontà di Alphabet sia quella di un'acquisizione in toto o se invece vi sia un interesse più focalizzato su alcuni asset di Fitbit. Del resto tutto potrebbe concludersi con un nulla di fatto.

L'eventuale offerta di Alphabet potrebbe però essere una succulenta tentazione per Fitbit che (e anche qui ci basiamo su un'indiscrezione non ufficiale diramata da Reuters qualche settimana fa) da qualche tempo pare essere aperta alla possibilità di vendita.

A prescindere dall'ufficialità o meno della cosa, un matrimonio tra Google/Alphabet e Fitbit pare comunque avere molto senso sulla carta: la prima avrebbe la possibilità di porsi fin da subito come concorrente di Apple e Samsung nell'arena degli indossabili da polso, mentre la seconda potrebbe tirare un sospiro di sollievo dopo svariati trimestri di risultati non soddisfacenti. Le due realtà sono inoltre già in stretto contatto: lo scorso anno avevano annunciato una collaborazione secondo i termini della quale Fitbit avrebbe utilizzato le API Cloud Healthcare di Google e la Google Cloud Platform.

Non si tratterebbe, infine, della prima operazione di Google nello spazio degli indossabili: ad inizio anno la società di Mountain View aveva acquisito alcune proprietà intellettuali di Fossil per un controvalore di 40 milioni di dollari, sintomo del fatto che la volontà di realizzare un fitness tracker o uno smartwatch sia piuttosto concreta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej29 Ottobre 2019, 15:03 #1
forse la salvezza di FIT-BIt

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^