Fuga da ARM? Lo spauracchio Nvidia potrebbe spingere RISC-V secondo Xilinx

Fuga da ARM? Lo spauracchio Nvidia potrebbe spingere RISC-V secondo Xilinx

Secondo il CEO di Xilinx, i clienti di ARM sono alla finestra per capire se l'azienda finirà nelle mani di Nvidia. Il colosso britannico dovrà dimostrare nei fatti la sua neutralità, altrimenti molte società opteranno per soluzioni alternative come RISC-V.

di pubblicata il , alle 14:31 nel canale Mercato
XilinxARMNVIDIA
 

Sono mesi di grande incertezza per i clienti della britannica ARM. L'acquisizione da parte di Nvidia per 40 miliardi di dollari, al vaglio delle autorità per la concorrenza del mercato (quella del Regno Unito in particolare), potrebbe cambiare radicalmente lo status quo secondo cui ARM progetta architetture e le concede in licenza, operando in modo assolutamente neutrale.

Molti faticano a credere che Nvidia lascerà invariato il modello di business dell'azienda o che non se ne avvantaggi in qualche modo - secondo il cofondatore di ARM l'azienda statunitense lo starebbe già facendo con la CPU Grace. Per questo motivo i licenziatari sono alla finestra, malgrado le rassicurazioni di Nvidia e una ARM che ha parlato di "firewall" con Nvidia per evitare di creare scompensi sul fronte della concorrenza.

Victor Peng, CEO di Xilinx (anch'essa acquisita nei mesi scorsi, ma da AMD), intervistato via Zoom da ZDNet ha chiaramente fatto intendere di essere tra le aziende pronte a prendere in considerazione eventuali alternative. "Se viene approvata (l'acquisizione) e non saranno (ARM) un'azienda concentrata solamente sulle proprietà intellettuali, voglio dire, potete star certi che ci sarà una nuova competizione. È una grande cosa per RISC-V, è una grande cosa per qualsiasi alternativa".

RISC-V è una ISA (istruction set architecture) sviluppata un decennio fa presso la University of California di Berkeley. Si tratta di un set di istruzioni open source, senza licenza, aperto a chiunque desideri adottarlo e sono diverse le aziende che stanno sviluppando soluzioni (tra le più disparate e con obiettivi differenti) attorno a questo progetto, come ad esempio Western Digital.

Peng, sempre a ZDNet, ha dichiarato che tutti i clienti ARM stanno attendendo gli sviluppi dell'operazione, sottolineando come tutti abbiano delle alternative, RISC-V ma non solo. "Abbiamo un legame con RISC-V, ottimo per qualsiasi alternativa. Abbiamo la nostra tecnologia MicroBlaze (un cosiddetto "soft core"), abbiamo la tecnologia x86. Avremo delle opzioni su base strategica, se necessario. Quindi dovranno far comprendere quale sarà la governance […] o avranno della concorrenza, servirà del tempo, ma l'avranno. Non siamo l'unico licenziatario di ARM che cerca di capire come andrà a finire. Possono creare condizioni di parità o faremo qualcosa di strategico".

Il messaggio è chiaro: qualora l'acquisizione da parte di Nvidia dovesse andare in porto, o ci saranno delle azioni chiare per salvaguardare la neutralità di ARM oppure si creerà una sorta di effetto domino che porterà i clienti a rivedere i propri piani strategici. Chiaramente non si tratterà di cambiamenti dall'oggi al domani, ma potrebbero rimescolarsi nuovamente le carte nel panorama tecnologico. Xilinx non fa altro che ribadire le preoccupazioni di realtà come realtà Qualcomm, Microsoft e Google, espresse direttamente agli enti che regolano la concorrenza sul mercato.

Leggi anche: Un chip RISC-V promette di demolire Apple M1. Ecco chi c'è dietro e di cosa si tratta

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
io78bis20 Maggio 2021, 14:43 #1
Stabilito che per tutti i player ARM debba essere neutrale perché non fanno una fondazione e l'acquisiscono?
biffuz20 Maggio 2021, 14:51 #2
Quindi tra 15 anni Apple cambierà di nuovo architettura dei Mac
Pino9020 Maggio 2021, 14:55 #3
Originariamente inviato da: io78bis
Stabilito che per tutti i player ARM debba essere neutrale perché non fanno una fondazione e l'acquisiscono?


Perchè non risolvi il problema, lo sposti soltanto.
Gringo [ITF]20 Maggio 2021, 15:00 #4
Quindi tra 15 anni Apple cambierà di nuovo architettura dei Mac

..creeranno un set di istruzioni virtuali da usare su un processore virtuale molto simile a Java ma fatto meglio, così potranno anche fare un centinaio di cambi lei sarà sempre apposto.

PS: Pensa se l'acquisizione la faceva Oracle.... hahahhah!
CrapaDiLegno20 Maggio 2021, 15:02 #5
Sì, certo, tutti pronti con una alternativa, come se sviluppare una architettura efficiente e performante richiedesse un mese di lavoro.

D'altronde da una azienda appena acquistata dalla più grande rivale di Nvidia non è che ci si potesse attendere una dichiarazione tipo:
"Siamo molto curiosi di vedere quale sarà il livello di sviluppo che Nvidia darà a ARM per vedere se riuscirà a spingere le prestazioni e integrazione a livelli mai visti prima con la frammentazione che c'è stata finora così che possiamo abbandonare il nostro scrauso microblaze e pure quelle robacce succhia energia di x86 per catapultarci verso la nuova era".

"Abbiamo x86", come se fosse un punto di forza nel mercato in cui Xilinx ha operato fino a ieri...
E' evidente che sono parole che vengono dal loro nuovo padrone.

Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
..creeranno un set di istruzioni virtuali da usare su un processore virtuale molto simile a Java ma fatto meglio, così potranno anche fare un centinaio di cambi lei sarà sempre apposto.

PS: Pensa se l'acquisizione la faceva Oracle.... hahahhah!


L'idea originale di Sun era proprio che si potesse costruire un micro in grado di eseguire il ByteCode.

In verità non serve alcuna esecuzione di roba virtuale o mezza astratta, basta un set di istruzioni aperto come RISC-V e puoi fare tutto quello che vuoi per il resto della vita.
Cfranco20 Maggio 2021, 15:04 #6
Originariamente inviato da: io78bis
Stabilito che per tutti i player ARM debba essere neutrale perché non fanno una fondazione e l'acquisiscono?


In realtà ci avevano anche provato, ma c'è sempre il problema del prezzo
40 miliardi di $ sono taaaaaaaanti soldi.
A dire il vero pare che nessuno tranne nVidia sia disposto a spendere quella cifra, che è semplicemente abnorme visto che il fatturato annuo di ARM è meno di un miliardo di $ con 200 milioni di profitto.
CrapaDiLegno20 Maggio 2021, 15:11 #7
Originariamente inviato da: Cfranco
In realtà ci avevano anche provato, ma c'è sempre il problema del prezzo
40 miliardi di $ sono taaaaaaaanti soldi.
A dire il vero pare che nessuno tranne nVidia sia disposto a spendere quella cifra, che è semplicemente abnorme visto che il fatturato annuo di ARM è meno di un miliardo di $ con 200 milioni di profitto.


La questione "profitto di ARM" è proprio quella cosa che chi ne usa la tecnologia vorrebbe ridurre ancora di più pagando meno.
Se ti sembra logico che una azienda che investe e sviluppa delle architetture che stanno in praticamente tutti i chip del mondo possa o debba guadagnare quella miseria....
Sarà anche per questo (o solo per questo?) che i clienti ARM non vogliono Nvidia come possessore delle IP di ARM.. sicuramente il loro prezzo non rimarrà così infimo.
nickname8820 Maggio 2021, 15:19 #8
Ridicolo come il governo inglese si metta in mezzo all'acquisizione da parte degli USA che in teoria diplomaticamente ed economicamente non sono in conflitto, anzi sono alleati.

Dove sta scritto che ARM deve essere per forza neutrale ? Cosè una Onlus ?
Chi bisogna tutelare ? Il consumatore ? Ah no, le altre aziende clienti ( del consumatore frega nulla a nessuno ).

Cosa c'è di male se Nvidia si avvantaggiasse di un suo acquisto ? Dopo 40 miliardi sganciati potrà anche permetterselo no ? Ridicoli !
io78bis20 Maggio 2021, 19:25 #9
Originariamente inviato da: Cfranco
In realtà ci avevano anche provato, ma c'è sempre il problema del prezzo
40 miliardi di $ sono taaaaaaaanti soldi.
A dire il vero pare che nessuno tranne nVidia sia disposto a spendere quella cifra, che è semplicemente abnorme visto che il fatturato annuo di ARM è meno di un miliardo di $ con 200 milioni di profitto.


Sono numeri reali o supposti? Considerando che ha chip ovunque, progetta solo e che potenzialmente campa di brevetti anche vecchi di anni mi sembrano molto bassi come valori.
Se Nvidia ha/ottiene 40 Miliardi non credo una fondazione fatta da MS, Google, AWS, Samsung, Qualcomm, Apple non riesca a ottenerla. 40Miliardi non mi sembra sia molto di più di quanto sia stata pagata da Softbank.

Originariamente inviato da: nickname88
Ridicolo come il governo inglese si metta in mezzo all'acquisizione da parte degli USA che in teoria diplomaticamente ed economicamente non sono in conflitto, anzi sono alleati.

Dove sta scritto che ARM deve essere per forza neutrale ? Cosè una Onlus ?
Chi bisogna tutelare ? Il consumatore ? Ah no, le altre aziende clienti ( del consumatore frega nulla a nessuno ).

Cosa c'è di male se Nvidia si avvantaggiasse di un suo acquisto ? Dopo 40 miliardi sganciati potrà anche permetterselo no ? Ridicoli !


Il discorso è che su quelle architetture altre società (rivali) ci hanno costruito business e se lei arriva e cambia le carte in tavola praticamente obbliga tutti a riprogettare i SoC (magari su RiscV) o adeguarsi alle nuove tariffe/imposizioni tecnologiche.
Cfranco20 Maggio 2021, 21:10 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Dove sta scritto che ARM deve essere per forza neutrale ?

Sai, ci sono quelle cose particolari che si chiamano leggi, ti sembrerà strano ma vanno rispettate.

Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Se ti sembra logico che una azienda che investe e sviluppa delle architetture che stanno in praticamente tutti i chip del mondo possa o debba guadagnare quella miseria....

Oddio, qualcuno potrebbe obiettare che un miliardo di fatturato per un'azienda che non produce assolutamente nulla siano pure troppi.
Alla fine ARM campa sulle proprietà intellettuali e offre disegni architetturali, ma chi progetta effettivamente i chip e li fa produrre sono altri

Originariamente inviato da: io78bis
Sono numeri reali o supposti?

https://en.wikipedia.org/wiki/Arm_Ltd.
152.42 miliardi di Yen al 2017 che sono poco più di un miliardo di $ al cambio attuale, saranno sicuramente aumentati, ma non certo fino a 2 miliardi.

ARM alla fine non è mica una grossa azienda, ha 6250 dipendenti, la sua forza è sempre stata quella di offrire un'architettura che funziona, che tutti potevano usare con la sicurezza che nessuno in ARM avrebbe mai fatto concorrenza ai clienti mettendosi a produrre chip

Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Sì, certo, tutti pronti con una alternativa, come se sviluppare una architettura efficiente e performante richiedesse un mese di lavoro.

Oddio, un mese no, ma in qualche anno si può fare, tecnicamente esistono alternative già pronte e Android può girarci benissimo.
Non è che ARM sia particolarmente efficiente e performante di suo eh, sono le implementazioni dei vari produttori a ottenere questi risultati, ci ricordiamo tutti quanto schifo faceva il Tegra di nVidia, eppure era un ARM pure quello.
Ci sono già chip Risc-V altrettanto efficienti e pure altre architetture possono ottenere risultati simili, anche su X86.
ARM non è affatto insostituibile, anzi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^