Elusione fiscale, Apple si prepara a testimoniare al Senato USA

Elusione fiscale, Apple si prepara a testimoniare al Senato USA

La Mela è pronta a comparire dinnanzi al Senato USA per chiarire la propria posizione. Apple si autodefinisce il maggior contribuente USA per redditi d'impresa, ma il Senato la ritiene anche il principale elusore fiscale

di pubblicata il , alle 15:07 nel canale Mercato
Apple
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav22 Maggio 2013, 11:21 #21
Originariamente inviato da: wooow
Mah! Io trovo indecente che l'Irlanda ristrutturando il debito l'ha messo in quel posto a diversi risparmiatori che avevano in portafoglio i suoi bond e nel frattempo fa pagare un misero 2% di tasse alle aziende estere.


Sì è indecente, tanto più che i primi a rimanere fregati sono gli altri membri UE.

Ed il "bello" è che se anche uniformassi la normativa fiscale europea a tutti i livelli (per me è utopia), per uno "Stato" sul nostro piccolo pianeta pronto a rinunciare alle sue agevolazioni per attirare gli investimenti esteri o per far pagare meno tasse ai suoi cittadini, ce ne sono 5 pronti a farlo al suo posto.
Mparlav22 Maggio 2013, 13:12 #22
Originariamente inviato da: M47AMP
non userò un argomento deterministico ma uno di tipo analogico, ma forse non meno valido.


Resta il problema: puoi elencare i sintomi della malattia e l'excursus storico della stessa, un po' semplificato a dire il vero, ma stiamo aspettando la cura

Mi dici: "Dunque il legame fra industria, capitale finanziario e stati canaglia non è abbastanza chiaro?"

Il sì è scontato, ma la cura non l'ha trovata nessuno, e non a caso ho fatto l'esempio di Russia e Cina che sono riusciti persino a peggiorarlo quel legame.
Alla prima occasione hanno involuto le loro economie prendendosi il peggio del nostro sistema economico.
Potevano "uscirsene" in tanti modi, ma hanno scelto il più immorale applicato forse nel peggiore dei modi.

Attenzione, non cadrò nel: "Si stava meglio quando si stava peggio", ma a vederlì così...

Ma restando a tema, l'Irlanda ha una politica fiscale più favorevole alle imprese degli USA.
Proposte concrete per risolvere il problema?

Fino ad ora, non pervenute, tante parole e pochi fatti.

Se alle parole seguiranno i fatti, i team fiscali continueranno il loro lavoro per eludere le tasse, e perchè poi non dovrebbero, è legale.
maxmax8022 Maggio 2013, 15:40 #23
Originariamente inviato da: Mparlav
Ai sensi di quali leggi dovrebbero finire in gattabuia?
Le tue?
Quella del giudice Dredd? Arresto, giudizio ed esecuzione, ci vuole un'attimo, ma persino lui aveva un manualetto con su tutte le leggi da far rispettare.

Qui non si tratta di giustificare, ma le accuse vanno sempre dimostrate nelle sedi appropriate, e no, una commissione d'inchiesta non è sufficiente (presieduta dal senatore McCain, sig!)

Qui c'è il rapporto completo della commissione:
http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/...18-102b5f16a4dc

Vuoi che le società non eludano le tasse ed usino società offshore per versare miliardi di $?

Allora PRIMA si cambiano le leggi, e POI le si fa rispettare.

Ma dove vorresti cambiarle le leggi?
Negli USA, in UE?

O magari in tutto il mondo, in modo che nessuno possa sfruttare le falle nel sistema legislativo, perchè l'elusione è proprio questo.

Non ha mai funzionato fino ad ora, a chi ci riesce, possono dargli "ad honorem" i prossimi 10 premi Nobel per la pace e per l'economia, perchè avrebbe risolto la maggior parte dei problemi del nostro pianeta

E non è un problema solo degli USA: anche in Russia e Cina, i maggiori "produttori" di miliardari degli ultimi anni e dove non si fanno molti scrupoli a risolvere certe questioni di conclamata evasione fiscale, non sanno più che pesci pigliare.
La nuova "moda" dei cinesi miliardari e prendersi la cittadinanza negli USA


infatti ho scritto "ovviamente se gli accertamenti dimostrano il dolo verso il fisco nazionale..."

detto questo, la tua visione del cinico rassegnato che dice "hey, guarda che è sempre stato così e sempre sarà" non mi piace.
così le cose non cambiano mai.

lo sappiamo tutti che le leggi sono sbagliate, ma questo non giustifica le persone fisiche e le aziende che eludono il fisco nazionale con paradisi fiscali e società offshore..

ripeto: SAREBBERO da ingabbiare tutti.


se ci fosse il giudice Dredd, che citi, e magari anche robocop, forse ne avrebbero già arrestati parecchi..
LMCH22 Maggio 2013, 17:35 #24
Originariamente inviato da: Antonio23
Ripeto, totalmente fuori dalla realtà ciò che dipingi. Soprattutto sulla situazione tasse, ti potei fare un raffronto con la situazione italiana ma diventerebbe impietoso, per cui lasciamo perdere. Meglio rimanere dell'idea che si, alla fin fine, stanno messi tutti male come l'Italia.


Non sono messi male come noi, mi sembra più che evidente; ma non sono messi così bene come pensa la loro stessa opinione pubblica.
Mparlav22 Maggio 2013, 17:50 #25
Originariamente inviato da: maxmax80
infatti ho scritto "ovviamente se gli accertamenti dimostrano il dolo verso il fisco nazionale..."

detto questo, la tua visione del cinico rassegnato che dice "hey, guarda che è sempre stato così e sempre sarà" non mi piace.
così le cose non cambiano mai.

lo sappiamo tutti che le leggi sono sbagliate, ma questo non giustifica le persone fisiche e le aziende che eludono il fisco nazionale con paradisi fiscali e società offshore..

ripeto: SAREBBERO da ingabbiare tutti.


se ci fosse il giudice Dredd, che citi, e magari anche robocop, forse ne avrebbero già arrestati parecchi..


Sarà per l'età, ma sì, sono un cinico rassegnato.

So che già non posso cambiare il mondo, in nessun modo.

E sono convinto che non cambierà.
Oh sì, ci saranno aggiustamenti qua e là, ogni tanto qualcuno alzerà la voce per farsi sentire di più, ma alla fine della fiera, nulla.

P.S.: Sono da tempo nella fase in cui non mi chiedo più se il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto, mi limito a bere ed a dissetarmi
blobb22 Maggio 2013, 18:09 #26
Originariamente inviato da: lockheed
One moment....
Sarà anche una tassa ma sul bollettino che ti invitano a pagare c'è scritto chiaramente "abbonamento" e i soldi li incassa interamente la RAI.
Per cui la sostanza non cambia,se è una tassa sul possesso di apparecchi radio-televisivi ci deve essere anche un registro pubblico dove questi apparecchi sono registrati.
Insomma,girala come ti pare ma la tua automobile è registrata al P.R.A e ci paghi le tasse.
Una TV non è registrata da nessuna parte ed è a tutti gli effetti un elettrodomestico al pari della lavatrice.
E' la più grande presa per il culo Italiana....


non è cosi, in teoria quando compri una televisione, il commerciante ti deve chiedere il C.F. e comunicarlo alla autorità competente...
franzing22 Maggio 2013, 18:56 #27
Originariamente inviato da: blobb
non è cosi, in teoria quando compri una televisione, il commerciante ti deve chiedere il C.F. e comunicarlo alla autorità competente...


Se mai è esistita una norma o regola del genere non esiste più. E ci mancherebbe pure, dato che un televisore potrei comprarlo anche per regalarlo a qualcuno, tralasciando altre questioni
Syk22 Maggio 2013, 21:07 #28
http://www.businessinsider.com/two-charts-corporate-tax-avoidance-revenue-offshore-2013-5"]per approfondimenti[/URL]

Link ad immagine (click per visualizzarla)

ps: in EU abbiamo il più grosso centro in LUX, UK e irlanda a seguire. In USA hanno il Delaware. C' era anche cipro poi l'hanno eliminata dalla concorrenza
lockheed23 Maggio 2013, 08:41 #29
Originariamente inviato da: blobb
non è cosi, in teoria quando compri una televisione, il commerciante ti deve chiedere il C.F. e comunicarlo alla autorità competente...


Per nulla.
Ne ho comprato uno 5 anni fa online,me lo hanno consegnato sul posto di lavoro e potrei averlo anche regalato a qualcuno.
Qualsiasi passaggio che dimostrerebbe che io ho acquistato un televisore verrebbe vanificato dal fatto che lo stesso potrebbe non essere presente nella mia abitazione.
Che poi diciamocelo:la richiesta del C.F quando acquisti una TV è una cazzata,potrei dargli quello di mio nonno che ha 90 anni.....
Guarda,ti assicuro che se non hai mai pagato il canone si possono solo attaccare al tram.
Sono loro che devono dimostrare che in casa mia c'è una TV,non spetta a me il contrario....
emiliano8423 Maggio 2013, 08:45 #30
Originariamente inviato da: lockheed
Per nulla.
Ne ho comprato uno 5 anni fa online,me lo hanno consegnato sul posto di lavoro e potrei averlo anche regalato a qualcuno.
Qualsiasi passaggio che dimostrerebbe che io ho acquistato un televisore verrebbe vanificato dal fatto che lo stesso potrebbe non essere presente nella mia abitazione.
Guarda,ti assicuro che se non hai mai pagato il canone si possono solo attaccare al tram.
Sono loro che devono dimostrare che in casa mia c'è una TV,non spetta a me il contrario....


purtroppo ora il concetto di tv per la TASSA del canone, e' stata estesa a smartphone, pc, tablet, console... qualsiasi cosa ti permette di vedere la tv... e non inporta l'uso che ci fai (vista una delle ultime pubblicita'?)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^