Bitcoin, per la Russia sono illegali

Bitcoin, per la Russia sono illegali

La Federazione Russa prende posizione sui Bitcoin sulla base dell'articolo 27 della Legge Federale, che vieta l'uso di qualsiasi sostituto della moneta

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Mercato
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
il_dottorino10 Febbraio 2014, 20:58 #11
sicuramente ci sarà qualcuno che quatto quatto ci specula... come sempre del resto!
MiKeLezZ10 Febbraio 2014, 21:06 #12
Originariamente inviato da: Maphia88
Se non sbaglio in realta i Bitcoin sono tutt altro che anonimi. Ti viene dato un indirizzo dato da un certo numero di cifre, ma tutte le transazioni sono note e tabellate. Finche rimani nel giro dei bitcoin non si può sapere a chi appartiene un determinato indirizzo, ma appena li converti in moneta "vera" stai associando un nome e cognome a quell indirizzo, e visto che le transazioni sono tabellate, si puo ricavare studiando la lista delle transazioni ,tutte le transazioni che hai fatto e con chi. No?
Bella la teoria, la pratica è diversa.

https://sharedcoin.com/
http://app.bitlaundry.com/

Mi chiedo se davvero ci vuoi fare credere a quello che dici o la tua è semplice ingenuità.
bancodeipugni10 Febbraio 2014, 21:16 #13
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Buono così... Bitcoin rischia veramente di diventare la prossima bolla speculativa ( in parte lo è diventata ), oltre ad alimentare scambi di denaro per traffici illeciti e riciclaggio di valuta sporca.


strano che la russia abbia anticipato gli usa in una mossa del genere
questo potrebbe(dovrebbe) far riflettere
deggial10 Febbraio 2014, 23:22 #14
io ci gioco un po' coi bitcoin (di più coi litecoin in realtà, e lo trovo divertente.
sulla legalità o meno, non ho dubbi... le monete virtuali di per sè sono legali, se uno le usa per comprare armi o droga il problema non sta nelle monete... se è per quello, posso anche andare al parco sotto casa con 50 euro e comprarmi una dose di droga (forse... i prezzi esatti non li conosco). E allora cosa facciamo? Vietiamo gli euro???

Il problema principale che ci ho sempre visto, è che è un modo di convertire energia in valuta... cosa molto poco lungimirante per il futuro del pianeta
HackaB32110 Febbraio 2014, 23:49 #15
Originariamente inviato da: Maphia88
Se non sbaglio in realta i Bitcoin sono tutt altro che anonimi. Ti viene dato un indirizzo dato da un certo numero di cifre, ma tutte le transazioni sono note e tabellate. Finche rimani nel giro dei bitcoin non si può sapere a chi appartiene un determinato indirizzo, ma appena li converti in moneta "vera" stai associando un nome e cognome a quell indirizzo, e visto che le transazioni sono tabellate, si puo ricavare studiando la lista delle transazioni ,tutte le transazioni che hai fatto e con chi. No?


Quando li converti lo fai da un address temporaneo dell'exchange server che l'utente non controlla completamente. Non è possibile risalire alla persona che ha convertito i bitcoin perche l'indirizzo è completamente anonimo si può solo risalire al conto in valuta fiat che ha ricevuto la transazione.
La notizia della Russia comunque non impatta sui mercati perche era prevista e segue quella della cina del 17 Dic e relativo crollo. il prossimo paese che li bannerá sarà l'India. Quello che sta scontando il valore dei bitcoin adesso è semmai la probabile chiusura di mtgox che ha bloccato i prelievi trovandosi pare prossimo al fallimento.
Strano cmq che un sito trollaro come questo non abbia riportato la 'notizia' di Apple che ha bannato dallo store l'app della blockchain,avrebbe attirato più guerre di religione di questa della russia
san80d11 Febbraio 2014, 00:06 #16
per la russia non solo i bitcoin sono illegali
mauro.c11 Febbraio 2014, 08:20 #17
Qualsiasi impiego dei Bitcoin sarà considerato "potenzialmente sospettoso" da parte delle autorità Russe,


[I]sospettóso agg. [der. di sospettare]. – a. Di persona o dell’animo di una persona, facile a sospettare.[/I]

Direi che sarebbe meglio
[I]sospètto agg. [lat. suspĕctus, part. pass. di suspicĕre «sospettare»]. – Che dà adito a sospetti, che dà motivo di sospettare;[/I]
alexdal11 Febbraio 2014, 09:10 #18
Già c'e' stata una bolla. da pochi centesimi a 1000 euro
ora meno di 500

qualcuno ha guadagnato milioni, tanti hanno perso

Puo' essere una cosa simpatica il bitcoin.

Ma se una persona vende (esempio) un oggetto a mille euro (che vale mille euro) in bitcoin.
incassa esempio un bitcoin. il giorno dopo chi ha incassato un bitcoin deve pagare l'affitto, ma il bitcoin vale 500 euro. allora non e' piu' una moneta, ma e' un azione speculativa peggio dei peggiori titoli spazzatura.
zhelgadis11 Febbraio 2014, 10:18 #19
@regenesi perdonami, ma queste sono chiacchiere da salotto
Se tu vai in un negozio il negoziante NON PUO' rifiutare di accettare i tuoi euro. NON PUO' pretendere di essere pagato in altro modo.
Se ci prova, lo puoi denunciare.
Così come tu NON PUOI pretendere di pagare con qualcosa che non sia "euro". Ovvio, possiamo metterci d'accordo tu ed io per pagamenti alternativi, ma nel momento in cui non c'è un accordo tra parti, l'Euro è l'unica moneta che ha corso legale nel nostro paese.
Il bitcoin non ha valore legale, non è una moneta. A tutti gli effetti è una merce, e come per qualsiasi merce ce la si può scambiare e ci si può speculare sopra. Ma qualsiasi Stato sovrano ha il diritto di vietarne l'uso, esattamente come uno Stato può vietare l'uso di determinati prodotti (droghe, farmaci, alcolici, carne di maiale e chi più ne ha più ne metta).
mihos11 Febbraio 2014, 12:48 #20
Originariamente inviato da: regenesi
potresti aver ragione ... ma basta fare una piccola analisi e si scopre
L'euro è "emesso" dalla BCE (diciamo così ) che in realtà non ha alcuna nazione dietro che ne impone il corso legale, al che uno potrebbe pensare che lo hanno le banche che reggono la BCE, quindi alla pagina http://it.wikipedia.org/wiki/Banca_centrale_europea si può vedere che le banche che reggono la BCE sono le banche nazionali delle singole nazioni (più altre che nn sono ancora entrate nell EU)
Perfetto ... o quasi, infatti se prendiamo la Banca d'Italia ed andiamo a vedere chi detiene le quote di maggioranza (pagina http://it.wikipedia.org/wiki/Banca_d'Italia ), si scopre che in realtà lo stato Italiano, purtroppo, ha ben poco a che fare con essa... (se volessimo essere proprio cattivi, la banca d'Italia dovrebbe essere un organo istituito per controllare le banche che operano sul territorio nazionale e trovo piuttosto assurdo che queste ultime siano in realtà le stesse che la gestiscono, il controllato controlla il controllore)


Non è esatto quello che dici sulla banca d'italia, ti invito a leggere qui.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^