Anche il Regno Unito verso il ban delll'infrastruttura 5G di Huawei

Anche il Regno Unito verso il ban delll'infrastruttura 5G di Huawei

Boris Johnson sembra intenzionato a seguire l'indirizzo dell'amministrazione USA, vietando a Huawei un ruolo nella struttura di telecomunicazioni 5G del Regno Unito

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Mercato
Huawei5G
 

Tempi sempre più difficili per le attività di business di Huawei lontana dalla Cina. Il primo ministro inglese Boris Johnson avrebbe infatti deciso di ridurre il numero di prodotti Huawei utilizzati nell'espansione della rete 5G nel territorio della Gran Bretagna, sino ad arrivare nel 2023 ad una completa sostituzione di tutta l'infrastruttura di telecomunicazione di Huawei nella nazione.

L'indiscrezione, riportata dal Telegraph, sarebbe ulteriore evoluzione di quanto indicato in precedenza nel corso del mese di gennaio 2020, periodo nel quale Johnson aveva approvato l'utilizzo di infrastruttura Huawei per le proprie reti 5G pur se a fronte di alcune condizioni tra le quali una quota di mercato massima del 35% e l'esclusione da alcune installazioni più sensibili dal punto di vista geografico.

HuaweiGPUTurbo_720.jpg

Non possiamo tenere la decisione UK disgiunta dalla politica dell'amministrazione USA, che negli ultimi 12 mesi ha condotto una forte contrapposizione con Huawei citando la sicurezza nazionale che sarebbe posta in pericolo dall'utilizzo di infrastruttura di telecomunicazione sviluppata da questa azienda.

Per il momento attuale l'indirizzo preso dall'amministrazione UK non sembra venir condiviso da altre nazioni europee ma non è detto, così come avvenuto per la stessa Inghilterra ora orientata ad un ban completo delle apparecchiature Huawei per il proprio network 5G.

61 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie24 Maggio 2020, 14:55 #1
Adesso manca solo il politichetto italiano che afferma "siccome ban US e UK allora anke noi!!!111!!11!1"
Thormir8424 Maggio 2020, 15:47 #2
Ci faremo un'infrastruttura tutta nostra, con blackjack e squillo di lusso!

Anzi, senza blackjack...
kamon24 Maggio 2020, 15:55 #3
Alla faccia del "sovranismo" post brexit (anche se la brexit di fatto non c'è ancora stata), fuori Europa, dentro USA e questo è solo l'inizio.

Anche se francamente di dubbi sul dare queste infrastrutture strategiche in mano extra-europea ne ho anche io e tanti.

Originariamente inviato da: frankie
Adesso manca solo il politichetto italiano che afferma "siccome ban US e UK allora anke noi!!!111!!11!1"


Se fossimo in grado di fare da soli non sarebbe affatto una cosa negativa... Ma io estenderei il ban a qualsiasi potenza esterna all'unione europea.
aldo87mi24 Maggio 2020, 16:27 #4
Il problema non è Huawei in sè ma la tecnologia 5G che è dannosa e cancerogena per la nostra salute ma ce ne stiamo infischiando in nome del business e del profitto. Ne pagheremo care le conseguenze tra qualche anno
OUTATIME24 Maggio 2020, 16:36 #5
Originariamente inviato da: aldo87mi
Il problema non è Huawei in sè ma la tecnologia 5G che è dannosa e cancerogena per la nostra salute ma ce ne stiamo infischiando in nome del business e del profitto. Ne pagheremo care le conseguenze tra qualche anno

Perdonami... ma nella lingua scritta si fa fatica a capire l'ironia....


Perchè sei ironico.... vero?
marcram24 Maggio 2020, 16:39 #6
Originariamente inviato da: OUTATIME
Perdonami... ma nella lingua scritta si fa fatica a capire l'ironia....


Perchè sei ironico.... vero?


Credici...
dwfgerw24 Maggio 2020, 17:18 #7
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://www.hwupgrade.it/news/merca...awei_89603.html

Boris Johnson sembra intenzionato a seguire l'indirizzo dell'amministrazione USA, vietando a Huawei un ruolo nella struttura di telecomunicazioni 5G del Regno Unito

Click sul link per visualizzare la notizia.


Ottimo così. La Cina se vuole realmente competere fuori dai propri confini, esportando della tecnologia proprietaria per infrastrutture critiche occidentali, dovrà allinearsi a determinate regole e valori (non come lo schifo che stanno perpetuando anche ora con hong kong). Fin quando vendono telefonini più o meno decenti a prezzi stracciati, sta all'idiozia del consumatore comprarli, ma vendere apparati carrier che saranno il fulcro delle smart city, della guida autonoma e di tutti i servizi vitali del prossimo decennio, io ci penserei due volte prima di affidarmi ad un'azienda tecnologica che solo da pochissimi anni è sulla scena.

Huawei è una società cinese con sede a Shenzhen (Cina), è una società privata detenuta al 100% dai suoi dipendenti assunti in Cina. Poiché non è un’azienda pubblica e non è quotata in nessuna borsa, Huawei non è tenuta a presentare documenti alla SEC (Securities and Exchange Commission).
davi9224 Maggio 2020, 18:24 #8
Originariamente inviato da: aldo87mi
Il problema non è Huawei in sè ma la tecnologia 5G che è dannosa e cancerogena per la nostra salute ma ce ne stiamo infischiando in nome del business e del profitto. Ne pagheremo care le conseguenze tra qualche anno


Da quando stanno testando il 5g, mi sento la pelle andare a fuoco, e la gente intorno a me si ammala di covid anche rimanendo da soli in casa in quarantena.
Tra non molto ci scapperà una pandemia da 5g, il costo della carta stagnola aumenterà come con le mascherine, prevedo tempi bui.

Bisogna subito abbattere quelle antenne per il nostro bene!1!1!1!1!1


PS: ok dopo questa, le mia dose di balle giornaliera sul 5g è stata raggiunta
TigerTank24 Maggio 2020, 18:40 #9
Originariamente inviato da: frankie
Adesso manca solo il politichetto italiano che afferma "siccome ban US e UK allora anke noi!!!111!!11!1"


Secondo me il prossimo sarà Bolsonaro in Brasile.
Vedendo come ragionano quei 3...sono praticamente uguali nella loro assurdità(sottovalutazione della pandemìa inclusa).

Comunque l'ironia è che praticamente stiamo vedendo l'UK diventare sempre più colonia di quelli che un tempo erano sue colonie
Cfranco24 Maggio 2020, 18:45 #10
Originariamente inviato da: kamon
Alla faccia del "sovranismo" post brexit (anche se la brexit di fatto non c'è ancora stata), fuori Europa, dentro USA e questo è solo l'inizio.

Hanno scelto di uscire dall' Europa perché non riuscivano a comandare su qualsiasi cosa e adesso stanno diventando i paggetti degli USA.

Originariamente inviato da: kamon
Anche se francamente di dubbi sul dare queste infrastrutture strategiche in mano extra-europea ne ho anche io e tanti.

Il problema è mantenere il controllo, chi le fa non è di grande importanza, ma bisogna che tutto sia ben sotto controllo, e quindi avere i sorgenti di tutto e le caratteristiche di tutto.

Originariamente inviato da: kamon
Se fossimo in grado di fare da soli non sarebbe affatto una cosa negativa... Ma io estenderei il ban a qualsiasi potenza esterna all'unione europea.

C' era la Nokia una volta, poi è stata venduta agli americani ...


Originariamente inviato da: aldo87mi
Il problema non è Huawei in sè ma la tecnologia 5G che è dannosa e cancerogena per la nostra salute ma ce ne stiamo infischiando in nome del business e del profitto. Ne pagheremo care le conseguenze tra qualche anno

Purtroppo le conseguenze dell' ignoranza le paghiamo già da un pezzo, tutti i giorni, ogni volta che qualcuno posta idiozie di questo tipo.
Hai mai pensato di metterti a studiare ? Lo so che è faticoso mentre guardare boiate sul tubo è divertente, ma ti evita di sparare cretinate.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^