NVIDIA, trimestrale da record: datacenter e gaming in grande spolvero

NVIDIA, trimestrale da record: datacenter e gaming in grande spolvero

Con un fatturato record di 8,29 miliardi di dollari NVIDIA chiude una trimestrale decisamente buona, anche se sconta il fallimento dell'acquisto di ARM. Il comparto datacenter ha fatto segnare ricavi maggiori rispetto all'area gaming.

di pubblicata il , alle 08:05 nel canale Mercato
NVIDIA
 

NVIDIA ha chiuso il primo trimestre fiscale 2023 con un fatturato di 8,29 miliardi di dollari, un nuovo record per l'azienda guidata da Jen-Hsun Huang. I ricavi sono cresciuti del 46% sullo stesso periodo dello scorso anno e dell'8% sul trimestre precedente, spinti da vendite senza precedenti tanto sul fronte gaming quanto su quello dei datacenter.

Per quanto riguarda le altre voci di bilancio come l'utile operativo, quello netto e quello per azione per diluita, i dati GAAP mostrano un calo rispettivamente del 4%, del 15% e del 16%: si tratta della conseguenza della mancata chiusura dell'acquisizione di ARM, sviluppo che ha drenato 1,35 miliardi di dollari dalle casse di NVIDIA e impattato sui conti.

"Abbiamo ottenuto risultati record nei datacenter e nel gaming sullo sfondo di un ambiente macro impegnativo", ha affermato Huang, fondatore e CEO di NVIDIA. "L'efficacia del deep learning sta spingendo le aziende di tutti i settori ad adottare NVIDIA per l'IA Computing. I datacenter sono diventati la nostra piattaforma più grande, anche se il gaming ha raggiunto un trimestre record".

Il trimestre in questione vede il settore Datacenter guidare rispetto a quello Gaming, anche se non si tratta di una "prima volta": i datacenter hanno raggiunto un volume d'affari di 3,75 miliardi, mentre quello Gaming si è fermato a 3,62 miliardi. L'ambito datacenter di NVIDIA è cresciuto dell'83% su base annua, mentre quello gaming del 31%. Secondo l'azienda, il successo nel mondo datacenter si deve principalmente alla vendita di GPU Ampere e sistemi DGX per il settore del cloud computing e ai clienti hyperscale.

L'andamento positivo in ambito Gaming è invece riconducibile al maggior numero di GPU GeForce basate su architettura Ampere vendute. L'azienda ha ravvisato anche un aumento dei ricavi del 6% rispetto al trimestre precedente ricollegabile alla commercializzazione dei portatili con chip GeForce e le vendite di Nintendo Switch con SoC Tegra. NVIDIA ha aggiunto che l'inventario dei suoi chip grafici gaming si è "normalizzato", il che suggerisce un allentamento dello shortage (cosa di cui peraltro ci si è accorti nelle ultime settimane).

Il settore "Professional Visualization", quello che riguarda la grafica professionale, ha visto salire il volume d'affari del 67% rispetto a un anno fa, arrivando a toccare 622 milioni di dollari. Anche in questo caso, fondamentale è stata la vendita dei prodotti basati su architettura Ampere, con le aziende che hanno acquistato più workstation per supportare i dipendenti nel lavoro ibrido. Nell'ultimo trimestre, tuttavia, NVIDIA ha ravvisato un calo delle vendite di GPU desktop professionali, compensato solo in parte dalle soluzioni per notebook.

NVIDIA Q1 2023 (fiscale)
 (dati in dollari) Q1 2023 Q4 2022 Q1 2022 Q1 2023 vs Q2 2022 Q1 2023 vs Q1 2022
Fatturato 8,28 miliardi 7,64 miliardi 5,66 miliardi +8% +46%
Margine lordo 65,5% 65,4% 64,1% +10 bps +140 bps
Spese operative 3,56 miliardi 2,02 miliardi 1,67 miliardi +76% +113%
Utile operativo 1,86 miliardi 2,97 miliardi 1,95 miliardi -37% -4%
Utile netto 1,61 miliardi 3 miliardi 1,91 miliardi -46% -15%
Utile per azione diluita 64 cent 1,18 dollari 76 cent -46% -16%

Il fatturato legato all'automotive è invece sceso del 10% su base annua, salendo però della stessa percentuale rispetto al trimestre precedente. Il calo annuale si deve ai problemi della filiera dell'auto e alle vendite più basse sul fronte dei cruscotti di vecchia generazione; l'incremento trimestrale si ricollega proprio alle maggiori entrate legate ai cockpit di nuova concezione.

Chiude il cerchio la voce di bilancio "OEM e Other", dove NVIDIA inserisce il fatturato legato alle licenze, altre adiacenze ma soprattutto le vendite di acceleratori Cryptocurrency Mining Processor (CMP). A tal riguardo c'è stato sostanzialmente un crollo da un anno all'altro, con ricavi inferiori del 52%.

"Il calo su base annua è dovuto a una riduzione delle entrate delle soluzioni CMP, che sono state nominali (ossia quasi nulle o comunque ridotte, ndr) nel trimestre rispetto ai 155 milioni di dollari di un anno fa. La diminuzione sequenziale è invece determinata dalle minori vendite di GPU per notebook entry level", ha spiegato la CFO di NVIDIA, Colette Kress.

Per quanto riguarda la previsione per il secondo trimestre fiscale 2023, NVIDIA si aspetta un fatturato di 8,1 miliardi di dollari, con margine d'errore di più o meno il 2%. Nella stima rientra una riduzione di circa 500 milioni di dollari legati all'interruzione del business in Russia e ai lockdown per il COVID in Cina.

Le previsioni per il Q2 2023 (fiscale) non hanno rispettato le attese di Wall Street e di fatti il titolo è crollato del 6% nelle contrattazioni after hours. L'azienda ha anche annunciato che assumerà con un ritmo meno incalzante nei prossimi mesi e controllerà più attentamente le spese per far fronte alle sfide macroeconomiche globali (inflazione, costi in crescita, ecc.).

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Techie26 Maggio 2022, 08:57 #1
Beh gli utili hanno battuto le stime degli analisti, è stata la guidance che non è piaciuta.
Tipico caso di buona azienda, cattiva azione... soprattutto ora che il growth è schifato da tutti e comincia a tornare a multipli ragionevoli.

E per le schede grafiche mi sa che sia finita la pacchia per chi ci ha lucrato come più gli è piaciuto in questi due anni...
Gringo [ITF]26 Maggio 2022, 09:29 #2
E per le schede grafiche mi sa che sia finita la pacchia per chi ci ha lucrato come più gli è piaciuto in questi due anni...


CREDICI! LA FORZA DELLA VOLONTA' VINCE !

Gringo [ITF]26 Maggio 2022, 09:31 #3
L'andamento positivo in ambito Mining è invece riconducibile al maggior numero di GPU GeForce basate su architettura Ampere vendute.


FIXED !
TorettoMilano26 Maggio 2022, 09:39 #4
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
FIXED !


un grafico dei videogiocatori in continuo aumento

https://etherscan.io/chart/hashrate
Mars9526 Maggio 2022, 09:45 #5
Nvidia fa i record anche quando in bilancio ci sono tutti meno
nickname8826 Maggio 2022, 10:00 #6
E ce credo ! Hanno consentito lo sblocco del limitatore, adesso gli ordini dei miners sono tornati a salire dopo la mancanza del mercato russo.
RaZoR9326 Maggio 2022, 10:08 #7
Originariamente inviato da: Mars95
Nvidia fa i record anche quando in bilancio ci sono tutti meno
Ci sono praticamente solo + se si esclude l'impatto dovuto alla mancata acquisizione di ARM.
CrapaDiLegno26 Maggio 2022, 10:16 #8
Originariamente inviato da: Mars95
Nvidia fa i record anche quando in bilancio ci sono tutti meno

Le vendite sono praticamente tutte in aumento, compreso il margine lordo (che indica una capacità di business non indifferente, non sacrificando i margini per un aumento di market share), il problema è quel miliardo e rotti per la mancata acquisizione di ARM che ha diminuito i margini netti.
Senza quell spesa (che comunque ha portato le licenze ARM in Nvidia per i prossimi 20 anni, non sono proprio buttati completamente nel cesso), i numeri sarebbero tutti positivi e con una crescita enorme rispetto all'anno scorso.

Va be', aspettiamoci 50 euro in più dell'aumento che Nvidia già pensava di mettere su Ada Lovelace per recuperarlo un un paio di trimestri.

A Intel, 'ndo stai con queste GPU??
Techie26 Maggio 2022, 10:58 #9
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
CREDICI! LA FORZA DELLA VOLONTA' VINCE !


Hai rotto il CAPS Lock?
matrix8326 Maggio 2022, 12:27 #10
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
A Intel, 'ndo stai con queste GPU??


Stanno ultimando i test per vedere se riescono a stare comodamente su tutti gli scaffali.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^