Samsung: chip di memoria GDDR2 venduti sottocosto?

Samsung: chip di memoria GDDR2 venduti sottocosto?

Secondo i produttori taiwanesi di memorie, Samsung starebbe commercializzando ad un prezzo inferiore ai costi di produzione le memorie per schede video economiche

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:59 nel canale Memorie
Samsung
 

Sembra che questo sia il periodo ideale per quegli utenti appassionati che vogliono acquistare una nuova scheda video, dotata di un elevato quantitativo di memoria. Questo componente viene erroneamente preso quale importante elemento di valutazione delle prestazioni velocistiche di una scheda video dagli utenti poco esperti, ma riveste un ruolo importante quando si utilizzano applicazioni 3D ad elevate risoluzioni e non si vuole che la dotazione di memoria video a disposizione diventi un collo di bottiglia.

Ben si capisce, quindi, come la dotazione di memoria in una scheda video sia particolarmente importante soprattutto quando si ha a che fare con schede di elevata potenza elaborativa, in quanto sono quelle dotate di GPU in grado di gestire in modo fluido le scene 3D dei giochi più recenti anche a risoluzioni molto elevate.

Il sito web Digitimes segnala, con questa notizia, come i prezzi delle memorie DDR2 da 256Mbit sviluppate da Samsung, tipicamente presenti in numerose schede video di fascia media ed entry level, siano scesi a un prezzo di 50 centesimi di dollari per chip, contro un valore di mercato che dovrebbe essere attorno a 1 dollaro e 40 centesimi.

Questa situazione, stando al report, potrebbe impattare negativamente i risultati degli altri produttori di memorie, incapaci di sostenere questi livelli di prezzo. Il mercato delle memorie DRAM ha avuto, nel corso di tutto il 2007, una continua e apparentemente senza fine discesa dei prezzi, elemento indubbiamente positivo per gli acquirenti ma che ha portato a una notevole sofferenza da parte dei produttori internazionali.

Per il primo trimestre 2008 si attende una ulteriore diminuzione dei prezzi delle memorie, con una ripresa dei listini auspicata dai produttori di memorie che potrebbe, ma nonè assicurato debba, verificarsi a partire dal secondo trimestre 2008. La domanda è stata nel corso di tutto il 2007 sicuramente inferiore alle stime dei produttori di memorie; questi ultimi auspicano una crescente domanda a seguito di una rinovata adozione del sistema operativo Windows Vista dopo il rilascio ufficiale del service pack 1.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tarek19 Dicembre 2007, 11:15 #1
si chiama barriera d'entrata...bel modo porco per annientare i piccoli concorrenti e poi far salire di nuovo i prezzi..
roxy197419 Dicembre 2007, 11:17 #2
Mah.... in parte mi vien da ridere a volte i costruttori fanno lettori MP3 sempre piu' grandi , dall'altra parte ce' che ti vorrebbe impedire anche di rippare il tuo cd per poterlo mettere nel lettore http://www.hwupgrade.it/news/multim...ali_23656.html.
Se i miei cd originali non posso nemmeno ripparmeli per poterli mettere nel mio lettore a che serve allora fare capienze da 32GB?
Ma che nei cd originali includessero anche le canzoni in formato MP3 , allora si che sarebbe un passo in avanti........
giaelo19 Dicembre 2007, 11:29 #3
50 cent, e poi a noi quanto costano?
K7-50019 Dicembre 2007, 11:49 #4
Strano che non si commenti con tanta foga come su Intel/Amd. Eppure se questi cominciano a fare il bello e cattivo tempo sulle memorie, altro che prezzi stracciati...
spannocchiatore19 Dicembre 2007, 11:49 #5
IT
quoto quello che ha detto tarek, ed aggiungo: se adesso i prezzi sono bassi in futuro (prossimo) schizzeranno in alto in maniera vertiginosa. adesso ci dano un contentino, poi se lo riprendono con gli interessi.
la stessa situazione mi sembra stia capitando anche per le comuni ddr: per questo meglio acquistare ora ram (ormai si trovano ddr2 800 economiche da 1 giga a 18€ ed anche meno, non sò se mi spiego), in futuro saran dolori.

OT
scusa roxy, ma cosa c'entrano le memorie per i lettori MP3?
mi sembra siano un'altra cosa rispetto alle gddr, le memorie per le schede video. per i lettori mp3 si usano le memorie flash, queste sono ram: esiste un abisso, sia in termini di uso (le prime tengono i dati in memoria anche senza corrente, le 2° no) sia di prestazioni (le 1° sono nettamente meno veloci delle gddr).
Spidernik8419 Dicembre 2007, 13:03 #6
Originariamente inviato da: tarek
si chiama barriera d'entrata...bel modo porco per annientare i piccoli concorrenti e poi far salire di nuovo i prezzi..

Già, davvero subdoli. Se le norme contro la concorrenza sleale venissero messe in atto di certo non arriveremmo a mosse simili.
degac19 Dicembre 2007, 20:49 #7
La domanda è: come fa Samsung a sostenere i costi di produzione? Mi sa che le arriva qualche intervento dell'Antitrust (o altra authority internazionale/europea/USA/Giapponese) per politiche anti mercato...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^