Rambus presenta una nuova tecnologia per le memorie

Rambus presenta una nuova tecnologia per le memorie

XDR2 DRAM è il nuovo progetto dell'americana Rambus, che cerca di contrastare direttamente lo strapotere della tecnologia DDR quale memoria per i PC

di pubblicata il , alle 09:43 nel canale Memorie
Rambus
 

L'americana Rambus, azienda da anni impegnata nello sviluppo di nuove tecnologie per le memorie dei sistemi PC, ha ufficialmente annunciato la nuova memoria XDR2, evoluzione della propria tecnologia di memoria ad elevata banda passante.

I primi moduli memoria XDR2 opereranno con una frequenza di clock di 8 GHz, un interessante incremento rispetto ai 6,4 GHz ai quali operano le memorie XDR attualmente in commercio. A titolo di confronto, le memorie GDDR3 utilizzate sulle più recenti schede video possono operare, in alcuni casi, sino a 1,6 GHz di clock.
Si tratta, tuttavia, di memorie concettualmente molto differenti tra di loro: Rambus da sempre ricerca un'elevata frequenza di clock per i propri moduli, a svantaggio dell'ampiezza di bus che è nettamente superiore nelle memorie DDR.

La memoria XDR2 è da Rambus specificamente orientata per quegli ambiti applicativi nei quali si ricerca una bandwidth massima estremamente elevata; gli ambiti d'utilizzo quindi potrebbero essere quelli della grafica, elaborazione video e delle applicazioni di rete (router e switch)

Queste le caratteristiche principali implementate da Rambus nei moduli XDR2:

  • Micro-threading -- a DRAM core innovation developed to increase memory system efficiency to enable DRAMs to provide more usable data bandwidth to requesting memory controllers, while minimizing power consumption;
  • Adaptive Timing -- a speed enhancement to today's XDR FlexPhase(TM) timing circuits that compensates for process, voltage and temperature variations during real-time operation;
  • Transmit Equalization -- an output circuit that minimizes the adverse system effects of reflections and attenuation that typically limit the speed of DRAM systems;
  • DRSL Signaling -- a 200mV differential signaling standard that provides superior common mode noise rejection with an on-chip terminated point-to-point topology that minimizes reflections and reduced signal transition times associated with device loading and PCB trace stubs.

Al momento attuale Rambus propone le licenze di uso della memoria XDR2; i primi chip saranno disponibili a partire dal 2007.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ally08 Luglio 2005, 09:52 #1
...si ma la banda passante a quanto ammonta?...
kaj200108 Luglio 2005, 10:29 #2
Beh da inesperto penso che nel 2007 ci saranno DDR più performanti delle attuali in grado,IMHO,di competere con quest XDR2...
sirus08 Luglio 2005, 10:38 #3
beh 8GHz di frequenza e un BUS che se non ricordo male è di 64bit i conti sono presto fatti 64GB/s direi impressionante come valore
sirus08 Luglio 2005, 10:39 #4
il problema delle Rambus è sempre stata la latenza per passare da una cella all'altra
ally08 Luglio 2005, 10:46 #5
Originariamente inviato da: sirus
beh 8GHz di frequenza e un BUS che se non ricordo male è di 64bit i conti sono presto fatti 64GB/s direi impressionante come valore



...il bus ddr è a 64 bit...
sirus08 Luglio 2005, 10:58 #6
infatti potrei sbagliarmi (ho scritto "se non ricordo male"...cmq se fosse inferiore a 64bit sarebbe una banda "ridicola" che le VGA hanno da un po' di tempo a questa parte
ally08 Luglio 2005, 11:10 #7
Originariamente inviato da: sirus
infatti potrei sbagliarmi (ho scritto "se non ricordo male"...cmq se fosse inferiore a 64bit sarebbe una banda "ridicola" che le VGA hanno da un po' di tempo a questa parte



...si ma se la frequenza è elevata la banda passante è comunque alta...alla fine il dato importante non è ne la frequenza ne l'ampiezza del bus...quanto la banda passante...
Vince 1508 Luglio 2005, 11:22 #8
Originariamente inviato da: sirus
beh 8GHz di frequenza e un BUS che se non ricordo male è di 64bit i conti sono presto fatti 64GB/s direi impressionante come valore


Non è esattamente così, perchè servono più cicli di clock per andare a pescare i dati.
demon7708 Luglio 2005, 12:19 #9
Le famose RIMM avevano 16 bit di banda contro i 64 delle DIMM... se hanno tenuto questo valore mi sa che non sono ste gran memorie anche se le faranno pagare come una Ferrari!
jappilas08 Luglio 2005, 12:24 #10
Originariamente inviato da: demon77
Le famose RIMM avevano 16 bit di banda contro i 64 delle DIMM... se hanno tenuto questo valore mi sa che non sono ste gran memorie anche se le faranno pagare come una Ferrari!

ma dimentichi che le RIMM avevano una frequenza di 800 mhz gia' nel decennio passato e che 4 o piu' canali potevano facilmente operare in lock step con un' occupazione non estrema di piste e spazio sulla scheda madre, (gli ultimi alpha mi pare integrassero controller per 8 canali indipendenti di memoria rambus )
effettivamente il canale rambus non era nato per stare da solo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^