PQI presenta memorie DDR2 da 1 GHz

PQI presenta memorie DDR2 da 1 GHz

La ricerca di frequenze di lavoro sempre più elevate per le memorie DDR2 passa anche attraverso il superamento della frequenza di clock di 1 GHz

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 17:37 nel canale Memorie
 

Quella di 1 GHz di clock è stata, per il mercato dei processori, una barriera molto importante una volta che è stata superata. Non sono passati che alcuni anni, ed ecco che quel limite viene ora infranto dalle memorie DDR2. PQI è il primo produttore a presentare ufficialmente soluzioni DDR2 certificate per operare stabilmente alla frequenza di clock di 1 GHz.

pqi_ddr2_1ghz.jpg

La memoria PQI Turbo Memory PQI2 8000 1GB Dual Channel Kit è quindi la prima DDR2 a supportare ufficialmente la frequenza di funzionamento di 1 Ghz. Per funzionare stabilmente, questi moduli richiedono di selezionare timings di accesso particolarmente conservativi, pari a CL5-5-5-15. Del resto, con i chip memoria attualmente disponibili è indispensabile impostare alte latenze di accesso per riuscire a mantenere un funzionamento stabile.

I nuovi moduli memoria vengono commercializzati in kit dual channel, con moduli da 512 Mbytes di capacità ciascuno. Secondo le indicazioni del produttore, sono consigliati per l'abbinamento con schede madri basate sui nuovi chipset Intel 945 e 955X.

Fonte: hkepc.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bjt212 Maggio 2005, 17:48 #1
Facendo le proporzioni delle latenze, equivalgono a delle DDR400 2-2-2-6, ma con banda 2,5 volte maggiore! Peccato che non si possa sfruttare senza overclock... Ma il Jedec è fermo ancora a DDR2-667 ???
capitan_crasy12 Maggio 2005, 19:08 #2
Originariamente inviato da: bjt2
Facendo le proporzioni delle latenze, equivalgono a delle DDR400 2-2-2-6, ma con banda 2,5 volte maggiore! Peccato che non si possa sfruttare senza overclock... Ma il Jedec è fermo ancora a DDR2-667 ???

peccato che i pentium 4 non riescano a sfuttare quelle attuali a causa del valore del bus fermo a 800/1066
JohnPetrucci12 Maggio 2005, 19:10 #3
Ma se non si alza il bus dei processori a che servono ste ram così elevate in mhz?
Non si sfrutteranno o no?
Cecco BS12 Maggio 2005, 19:31 #4
beh, sono memorie specificatamente adatte per sistemi OC... in caso contrario hai la banda delle memorie che è superiore a quella del frontside bus... no?
adynak12 Maggio 2005, 19:50 #5
Per sfruttare queste memorie basta avere un bus effettivo a 250MHz. Il GHz riferito alle memorie altro non è che il data-rate ... e visto che il data-rate delle DDR2 è il doppio delle DDR si ha che le DDR2 1GHz corrispondono alle DDR500 e, per essere sfruttate, hanno bisogno di un bus a 250MHz.
Mi sbaglio ?
bjt212 Maggio 2005, 19:53 #6
beh, ma non c'e mica solo il processore che consuma banda... Tutto sta al chipset supportarle, il modo per consumare la banda si trova: PCI Ex, IDE, S-ATA, PCI, controller gigabit integrato nel chipset, southbridge...
adynak12 Maggio 2005, 20:17 #7
Mi risulta che sui sistemi P4 il controller della memoria è esterno e sincrono con il bus di sistema, quindi le memorie viaggiano ad un data rate pari a bus*mol*4 ... se il bus è 250MHz e il mol 1:1 (sincrono) allora ho che le memorie viaggiano ad un data rate effettivo di 1GHz.
Negli AMD64 il controller delle memorie è integrato nel processore, quindi le memorie viaggiano ad una frequenza sincrona al processore ... ovviamente scalata con un moltiplicatore (bhé, non sarebbero male memorie in sincrono a 2.5GHz ).
In questo modo è definito il data rate delle memorie, poi il modo in cui questo data rate viene sfruttato dipende dall'architettura: cicli di CPU, read/write o altro.
Chiedo conferma a persone più competenti di me ... dico bene ?
Cecco BS12 Maggio 2005, 20:20 #8
Originariamente inviato da: adynak
Mi risulta che sui sistemi P4 il controller della memoria è esterno e sincrono con il bus di sistema, quindi le memorie viaggiano ad un data rate pari a bus*mol*4 ... se il bus è 250MHz e il mol 1:1 (sincrono) allora ho che le


ma no, scusa... se il bus è a 250 mhz e il molti 1:1 le memorie vanno a 500 mhz...!!
adynak12 Maggio 2005, 20:44 #9
x Cecco

la differenza tra DDR e DDR2 è proprio questa (oltre a tante altre differenze "minori" -ma neanche tanto-): il data rate delle DDR2 è doppio rispetto a quello delle DDR ... quindi 1GHz si ottiene con bus a 250MHz.
Poiché portare a frequenze troppo alte il bus di sistema non si può si è trovato il "trucco" di aumentare il data rate sfruttando i diversi cicli parziali di clock. Le DDR permettono di associare 2 informazioni per ciclo di clock, le DDR2 permettono di associare 4 informazioni per ciclo di clock.

Mietzsche12 Maggio 2005, 20:45 #10
Infatti: chi ha detto che il data rate delle DDR2 è il doppio delle DDR?
Per sfruttarle in sincrono ci vorrebbe un bus a 500mhz. Altrimenti con le Nforce4 IE che hanno il supporto ufficiale fino a 720mhz bastano (!!!) 277Mhz di FSB. (forse hanno anche alri moltiplicatori ...)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^