Nuova bozza delle specifiche ONFI 2.0

Nuova bozza delle specifiche ONFI 2.0

Il gruppo di lavoro ONFI stila una nuova bozza delle specifiche ONFI di prossima generazione per l'implementazione delle soluzioni NAND flash

di pubblicata il , alle 15:19 nel canale Memorie
 

Il gruppo di lavoro ONFI (Open NAND Flash Interface), che ha l'obiettivo di agevolare e rendere più semplice l'integrazione delle memorie NAND flash all'interno di dispositivi consumer, piattaforme e sistemi industriali, ha annunciato di aver ultimato una nuova stesura della bozza relativa alle specifiche ONFI 2.0, la cui pubblicazione è prevista per il prossimo mese di gennaio.

Le specifiche ONFI 2.0 definiscono un'interfaccia memoria NAND ad elevata velocità in grado di una velocità di trasferimento di 133MB al secondo. Le precedenti interfacce NAND risultano limitate a 50MB al secondo, rappresentando così un collo di bottiglia per applicazioni quali dischi solid state. Per il futuro, con la terza generazione delle specifiche ONFI, si prevede già di poter arrivare ad una velocità di trasferimento di 400MB al secondo.

Le specifiche ONFI 2.0 introducono, in ambito NAND, due novità: una è la già conosciuta tecnologia DDR comunemente utilizzata nelle memorie RAM e l'altra è rappresentata dall'utilizzo di un clock di tipo source-synchronous che consente di scandire con precisione il segnale elettrico e permette così di poter aprire la strada a maggiori frequenze operative. Ulteriori guadagni di prestazioni potranno essere ottenuti utilizzando i comandi standardizzati con le specifiche 1.0.

La bozza, contrassegnata dal numero di versione 0.9, è disponibile solamente per i membri ONFI, mentre la versione pubblica sarà resa disponibile, come detto, fra pochi mesi.

Fonte: ONFI

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gas7815 Novembre 2007, 15:38 #1
speriamo che le nuove specifiche non facciano crescere troppo i costi di produzione.. senno' qua non me lo comprero' mai un SSD
Roman9115 Novembre 2007, 15:49 #2
ma che velocità di trasferimento hanno gli HD normali?
ChIP_8315 Novembre 2007, 16:51 #3
di solito tra i 30 e i 60 MB/s (poi dipende tutto dalla frammentazione)
magilvia15 Novembre 2007, 17:24 #4
Ma perchè integrare il sata e uniformare tutte le interfacce era troppo costoso?
v1nline15 Novembre 2007, 18:57 #5
figata! memoria flash double data rate
freeeak15 Novembre 2007, 20:21 #6
si vede che è gestito da gli stessi che ahnno fatto il formato sd, per poi fare 2 anni dopo il formato sdhc....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^