Memorie GDDR6 nel futuro delle schede video AMD Radeon

Memorie GDDR6 nel futuro delle schede video AMD Radeon

Anche l'azienda americana, al pari di NVIDIA, è attesa ad adottare il nuovo standard per le memorie abbinate alle schede video; il target sarà quello delle schede di fascia media, lasciando HBM per le top di gamma

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Memorie
HBMGDDR5XGDDR6RadeonAMDNVIDIAGeForce
 

Anche AMD adotterà memoria GDDR6 per le proprie prossime generazioni di schede video, stando alle informazioni raccolte dal sito WccfTech. Alla base di questa deduzione quanto contenuto in un profilo Linkedin di un dipendente AMD, indiscrezioni raccolte direttamente dall'interno dell'azienda e un po' di buon senso.

Si, proprio quest'ultimo in quanto alla luce della storia delle schede video AMD degli ultimi anni appare evidente come l'azienda americana si sia sempre impegnata nell'adozione di nuove tecnologie legate alle memorie nei propri prodotti video. Un chiaro esempio di questo è la memoria HBM, High Bandwidth Memory, adottata per prima proprio da AMD.

Si può pensare che proprio per via del supporto alle memorie HBM2 che AMD possa scegliere di non adottare anche quelle GDDR6 in proprie future proposte dedicate alle schede video. E' però vero che questa tecnologia di memoria ha tra i suoi limiti quello legato al costo, che se può venir gestito con riferimento a schede video top di gamma diventa ben più difficile se riparametrato su proposte entry level.

fiji_vega_die.jpg
GPU AMD Fiji e Vega, abbinate rispettivamente a memorie HBM e HBM2

Proprio in quest'ambito, quindi, potremo vedere l'adozione della tecnologia GDDR6 nelle schede video AMD, grazie alla quale è possibile sulla carta ottenere superiori valori di bandwidth grazie alla frequenza di clock incrementata (dai 9 Gbps massimi delle memorie GDDR5 passeremo a 16 Gbps) con una riduzione della tensione di alimentazione (da 1,5V a 1,35V) e una più elevata densità di memorizzazione.

E' pressoché scontato che questa tecnologia di memoria verrà adottata da NVIDIA in proprie proposte destinate al pubblico consumer, quale evoluzione dalle tecnologie GDDR5 e GDDR5X attualmente in uso. Anche AMD, quindi, adotterrà questo standard presumibilmente con le soluzioni di fascia mainstream basate su architettura Navi: difficile che la tecnologia GDDR6 possa venir preferita a quella High Bandwidth Memory per le proposte AMD top di gamma di prossima generazione.

Le più recenti roadmap AMD indicano il debutto delle soluzioni Navi nel corso del 2018; è ipotizzabile che prima vedremo al lancio soluzioni su questa architettura dedicate al segmento di fascia più alta del mercato, seguite nei mesi successivi dalle proposte mainstream.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ale55andr005 Dicembre 2017, 15:58 #1
toh, hanno capito che le hbm sulle vga consumer sono un calcio negli zebedei fra costi e assoluta indifferenza prestazionale sulla concorrenza? (che fa più banda con le gddr5x) Sono dei fottuti geni!
Nelson Muntz05 Dicembre 2017, 16:02 #2
Originariamente inviato da: Ale55andr0
toh, hanno capito che le hbm sulle vga consumer sono un calcio negli zebedei fra costi e assoluta indifferenza prestazionale sulla concorrenza? (che fa più banda con le gddr5x) Sono dei fottuti geni!


si' , ma vale solo per la fascia media , perche' per navi ("figlio" del per nulla compianto apu) usera' ancora le hbm .
Boh , sempre troppo tardi insomma
CrapaDiLegno05 Dicembre 2017, 16:32 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
E' però vero che questa tecnologia di memoria ha tra i suoi limiti quello legato al costo, che se può venir gestito con riferimento a schede video top di gamma diventa ben più difficile se riparametrato su proposte entry level.


"Ma non è vero... con 10 spicci in più le HBM si montano senza problemi su PCB meno complessi e quindi forse addirittura risparmiando (cit.)."
Chi dice che le HBM sono costose non capisce nulla e fa disinformazione o è un fanboy nvidia che fa hating a tutti i costi, sappiatelo.
sozoro05 Dicembre 2017, 16:38 #4
Ma non possono mettere memorie hbm anche nelle apu?
Ren05 Dicembre 2017, 16:47 #5
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
"Ma non è vero... con 10 spicci in più le HBM si montano senza problemi su PCB meno complessi e quindi forse addirittura risparmiando (cit.)."
Chi dice che le HBM sono costose non capisce nulla e fa disinformazione o è un fanboy nvidia che fa hating a tutti i costi, sappiatelo.


CrapaDiLegno05 Dicembre 2017, 17:06 #6
Originariamente inviato da: sozoro
Ma non possono mettere memorie hbm anche nelle apu?

Tecnicamente le puoi mettere anche sul SoC che sta nel tostapane.
La questine se sì o se no è solo ed esclusivamente di tipo economico.
LE HBM COSTANO Non solo nel die, ma anche e sopratutto per via del montaggio su interposer da fare in fabbrica esterna a dove si produce la GPU.
Inoltre quando erano state pensate avevano prestazioni (banda e latenza) che erano spaventose rispetto alle GDDR5. Ma ora con GDDR5X e GDDR6, se la latenza non è stata eguagliata, la banda è stata addirittura superata con complessità del PCB e Memory Controller molto inferiore rispetto alle GDDR5 originali.
Il che vuol dire che la HBM ha senso usarla là dove mostra i suoi vantaggi ovvero nel computing con schede in parallelo collegate con bus >> PCIe, con dimensione del bus grande che per essere eguagliata ancora dalla GDDRn ci vorrebbe mezzo chilometro quadro di PCB e un MC al limite del gestibile (con costi enormi associati al die della GPU).
O laddove lo spazio di integrazione è un problema (SoC, per le APU sulle motherboard dei PC non manca lo spazio per 4 chip di memoria GDDRn).
Per tutti gli altri usi la GDDR5X e la nuova GDDR6 hanno riempito il gap con costi inferiori, disponibilità no problem e prestazioni (per quanto riguarda l'uso di accelerazione grafica) persino superiori.
nickname8805 Dicembre 2017, 17:15 #7
Originariamente inviato da: Ale55andr0
toh, hanno capito che le hbm sulle vga consumer sono un calcio negli zebedei fra costi e assoluta indifferenza prestazionale sulla concorrenza? (che fa più banda con le gddr5x) Sono dei fottuti geni!

in realtà no, la situazione rimarrà la stessa, con le GDDR6 al posto delle 5 che usano sulle Polaris.
marchigiano05 Dicembre 2017, 21:10 #8
amd è brava a adottare per prima tecnologie inutilmente costose, per poi abbandonarle quando vede che gli altri fanno meglio con meno
Gyammy8505 Dicembre 2017, 22:36 #9
Originariamente inviato da: nickname88
in realtà no, la situazione rimarrà la stessa, con le GDDR6 al posto delle 5 che usano sulle Polaris.


Infatti, e mi sembra una cosa normale...
cdimauro06 Dicembre 2017, 06:30 #10
Originariamente inviato da: sozoro
Ma non possono mettere memorie hbm anche nelle apu?

Intel le metterà sulle sue prossime CPU mobile "di punta", ma usando un particolare sistema al posto del (costoso) interposer che attualmente utilizza AMD.

Finora non ho letto di AMD che utilizzerà lo stesso meccanismo di Intel.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^