Memorie GDDR6 in arrivo, per schede video sempre più veloci

Memorie GDDR6 in arrivo, per schede video sempre più veloci

Micron anticipa il debutto della nuova generazione di memorie video, previste ora per la fine nel 2017 e non più all'inizio del prossimo anno

di pubblicata il , alle 09:11 nel canale Memorie
VegaAMDNVIDIAMicronGDDR6GDDR5XHBM
 
14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno07 Febbraio 2017, 21:45 #11
Originariamente inviato da: Delling
Sono certo che nVIDIA abbia girato su di noi consumatori tutti i risparmi derivati dall'usare memorie economiche. Un po' come quando sono uscite le 970 con 3,5+0,5 GB di memoria: sono stati costretti a risparmiare su quell'ultimo giga perchè altrimenti la scheda non avrebbe potuto essere così economica...


Ci sono 2 modi per fare soldi: tieni il margine basso e vendi uno sproposito oppure alzi il margine e vendi di meno. Nvidia è un po' che riesce a fare entrambi, cioè avere un margine molto alto e vendere un botto. Di certo non sta regalando niente a nessuno. Quella che regala è AMD è la gente si aspetta che sua il comportamento normale di una azienda sana. Questo è il problema.
Il risparmio sulla 970 non è mica fatto sul mezzo giga che è una GDDR5 a tutti gli effetti e quindi costa uguale a nvidia. Il risparmio lo ha fatto potendo usare anche i chip fallati nel MC senza tagliare il bus a livello infimo. Chip riciclati, potenza buona, prezzo alto, margine alto. Scheda castrata, prestazioni meh, prezzo basso, margini bassi.
Gyammy8507 Febbraio 2017, 23:33 #12
Originariamente inviato da: Delling
Sì, ma io sono un consumatore. Non mi interessano i margini di nVidia, mi interessa comprare una scheda grafica capace di muovere mondi foto-realistici in realtà virtuale a prezzi ragionevoli.

A me consumatore non conviene avere le GDDR5 con gli algoritmi di compressione in software. A me conviene avere le HBM2 con gli algoritmi di compressione in software e una GPU capace di usarlo, tutto quel popo' di banda, per fare cose meravigliose.

Pascal è una fregatura gigantesca per me consumatore, la stessa architettura della generazione precedente prodotta con un processo più efficente (quindi in teoria il prezzo dovrebbe scendere) venduta al doppio del prezzo.


eh ma nvidia fa soldi e riscrive libri di economia e finanza, mica è amd che campa d'aria...
CrapaDiLegno08 Febbraio 2017, 09:01 #13
Originariamente inviato da: Delling
Sì, ma io sono un consumatore. Non mi interessano i margini di nVidia, mi interessa comprare una scheda grafica capace di muovere mondi foto-realistici in realtà virtuale a prezzi ragionevoli.

A me consumatore non conviene avere le GDDR5 con gli algoritmi di compressione in software. A me conviene avere le HBM2 con gli algoritmi di compressione in software e una GPU capace di usarlo, tutto quel popo' di banda, per fare cose meravigliose.

Pascal è una fregatura gigantesca per me consumatore, la stessa architettura della generazione precedente prodotta con un processo più efficente (quindi in teoria il prezzo dovrebbe scendere) venduta al doppio del prezzo.


A te consumatore che non capisci nulla di architetture grafiche non interessa sapere un fico secco di ciò che c'è a bordo della scheda, perché non sai come funziona, ma solo quanto va e quanto costa.
Cosa sia di vantaggio non lo sai. Mettere la HBM2 su una 1060 non serve a nulla. È a quanto pare neanche su una 1080... È la Titan X sembra dire lo stesso. Magari la scheda va di più se hai più Rops o TMU. O gli shader sono distribuiti su più gruppi. Che ne sai? Sai solo che hai letto che la hbm garantisce una banda altissima (se ti chiedo quanto però scommetto che devi andare a cercare su Google la risposta). E sono sicuro che non sai dirmi la differenza di banda e latenza tra hbm e Gddr5, GDDR5X, GDDR6. Hai letto "più veloce" e pensi che montarla, indipendentemente dal costo, (che è una componente importante anche per te, consumatore) sia la soluzione migliore.

È interessante capire perché il consumatore che crede di essere informato vuole le hbm che non sa che impatto avranno ma poi compra SSD TLC perché costano poco. Anzi, compra camionate di SSD Samsung che non si sa cosa fa il firmware per aggirare il problema della perdita di dati nel breve periodo. E vive contento. A non, non ancora, finché la sua scheda non monta le hbm per convincersi che sta usando (forse) il meglio. Ma senza sapere se è veramente sfruttata.
OttoVon08 Febbraio 2017, 14:25 #14
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
È interessante capire perché il consumatore che crede di essere informato vuole le hbm che non sa che impatto avranno ma poi compra SSD TLC perché costano poco. Anzi, compra camionate di SSD Samsung che non si sa cosa fa il firmware per aggirare il problema della perdita di dati nel breve periodo. E vive contento. A non, non ancora, finché la sua scheda non monta le hbm per convincersi che sta usando (forse) il meglio. Ma senza sapere se è veramente sfruttata.


Ti metti a rispondere, sarcasticamente, ad uno che ritiene Maxwell e Pascal la stessa architettura ... No, Delling, non sono un rebrand.
In ogni caso uso un ssd samsung da due anni e va ancora come il primo giorno. Forse per un pc normale sono più che sufficienti, non trovi?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^