Intel fra i maggiori produttori NAND Flash?

Intel fra i maggiori produttori NAND Flash?

Intel e Kingston, sono stati recentemente accettati nella MultiMediaCard Association, che riunisce i maggiori prduttori di chip memoria NAND

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 17:25 nel canale Memorie
IntelKingston
 

Il mercato delle memorie NAND flash sta assumendo via via un'importanza sempre maggiore nell'intero panorama tecnologico. Ricordiamo che tali chip sono quelli che permettono di mantenere i dati in memoria anche in assenza di alimentazione elettrica. Stiamo quindi parlando di schede di memoria di ogni tipo, oltre a chip che vanno ad equipaggiare telefoni cellulari, lettori mp3 portatili ecc ecc.

La MultiMediaCard Association (MMCA), con base a Taiwan, ha quindi nel tempo assunto un'importanza sempre maggiore. Trattasi di una associazione che riunisce le principali aziende attive nella produzione e nella commercializzazione di tali chip, le cui decisioni possono pesare in maniera massiccia sull'andamento del mercato.

Sono stati recentemente aggiunti due posti in questa élite di "potenti" (Hewlett-Packard, Infineon Technologies, Nokia, Renesas Technology, Samsung Electronics, Silicon Motion), occupati rispettivamente da Kingston ed Intel.

Kingston ha ammesso di aver sottovalutato a tempo debito l'importanza di tale settore, e ha dichiarato una inversione di tendenza per il prossimo futuro. Tutto da scoprire invece il ruolo di Intel, che potrebbe prepararsi ad occupare nuovi settori di mercato, per partecipare alla spartizione dell'allettante torta.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxArt11 Novembre 2005, 21:20 #1
Ma un tempo non era AMD ad essere il maggiore produttore mondiale di memorie Flash?
Rubberick12 Novembre 2005, 10:25 #2
Scusate la domanda ma le normali nand flash in un futuro potrebbero essere soppiantate dalle memorie a nanotubi di carbonio? se si con che possibile guadagno? unificazione tra ram, rom e hd in un unico concetto di memoria in un sistema?
Octane13 Novembre 2005, 18:46 #3
Originariamente inviato da: MaxArt
Ma un tempo non era AMD ad essere il maggiore produttore mondiale di memorie Flash?


Anch'io pensavo fosse cosi'. Spansion (la sussidiaria di amd per le memorie non e' nemmeno menzionata.. boh..
Special14 Novembre 2005, 01:30 #4
bè non è da escludere che in un prossimo futuro tutte le memorie siano integrate in un unica unità... sarebbe anche la cosa più logica...
dsajbASSAEdsjfnsdlffd14 Novembre 2005, 07:57 #5
unificare le memorie eliminando la gerarchia piramidale sarebbe una stupidaggine inquanto per avere giga e giga di memoria veloce come i registri dovresti avere dei camion pieni di soldi...l'alternativa è avere una macchina lentissima.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^