Infineon lancia i prodotti a marchio Aeneon

Infineon lancia i prodotti a marchio Aeneon

Infineon propone una serie di prodotti con un nuovo marchio. Già disponibili in USA ed Europa, saranno presto commercializzati anche in Asia

di pubblicata il , alle 10:05 nel canale Memorie
 

Infineon Technologies ha lanciato la nuova serie di moduli di memoria a marchio "Aeneon", destinati al mercato dei cosiddetti "white-box" PC, ovvero computer completi commercializzati senza sistema operativo.

Il marchio Aeneon è stato lanciato nel novmebre 2004 in USA ed Europa e Infineon ha intenzione di avviare a breve la commercializzazione di questi moduli anche in Asia. L'obiettivo di Infineon è anche quello di vendere i chip marchiati Aeneon tramite produttori di memoria di terze parti.

Infineon commercializza già moduli da 256MB unbuffered con chip DDR333 a marchio Aeneon. Altri prodotti, inclusi moduli facenti uso di chip DDR2, saranno disponibili in futuro.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hostile11 Gennaio 2005, 11:12 #1
Non capita spesso di sentire notizie come questa ... DDR333 in formato 256MB ... veramente all'avanguardia.
Ci manca solo un rientro nel mercato delle matrox mystique (però quelle con 2 MB di memoria).
Speriamo che si riferisca a memorie per portatili, anche se in quel caso non consiglierei a nessuno di comprare un banco di memorie da 256MB a meno che non costi 20-25 euro.
nvidiageforce11 Gennaio 2005, 12:31 #2
ho proprio ora una mistique con 2mb di memoria montata sul pc, mentre nn mi arriva la nuova vga, che dire, mi sento meno fuori dal mondo
MIKIXT11 Gennaio 2005, 15:01 #3
boh non capisco queste strategie di mercato...a che serve creare un altro marchio per commercializzare ram da poco?
hostile11 Gennaio 2005, 15:40 #4
Intendevo dire che è strano dire che una compagnia ha un qualche rilievo se commercia hardware considerato sorpassato; se poi tenta il grande passo di rimettersi in sesto, provando a stare al pari degli altri, secondo me è importante chiedersi come mai fino ad adesso è rimasta a 333 (senza buffer per giunta).
Io per esempio in garage fabbrico degli ottimi 486(DX2) contraffatti ma mi sa che devo chiudere se non riesco a contraffare almeno i pentium 66; mi sentirei un bel passo avanti. A quanti Mhz siamo?
prova11 Gennaio 2005, 15:45 #5
Originariamente inviato da MIKIXT
boh non capisco queste strategie di mercato...a che serve creare un altro marchio per commercializzare ram da poco?



E' quello che fanno marche famosissime senza che molti lo sappiano [vedi aziende come Barilla, Buitoni e Giovanni Rana, solo per citare il campo gastronomico]

Ci sono casi in cui per raggiungere la "dimensione produttiva efficiente" [quantità che si determina matematicamente] uno società deve aumentare, magari di molto, il proprio output produttivo.
Ma immettere sul mercato grandi quantità del proprio prodotto equivale a svalutarlo.
Quindi si creano marche ad hoc e si commercializza il proprio prodotto con un nome diverso ma proveniente dallo stesso impianto.

In tal modo la società aumenta [di tanto] la dimensione produttiva ma riesce magari a manterere il proprio prodotto di punta in una nicchia.

Oppure più semplicemente vi sono casi in cui un produttore vuole commerciare anche prodotti di qualità inferiore ma NON desidera che siano associati alla propria marca. Immagina se la Ferrari producesse anche utilitarie: perchè dovrebbe svalutare il proprio nome in quel modo? Semplicemente creerebbe un nuovo brand [magari "AutoDelPiffero"] e commercializzerebbe sotto quell'etichetta.
FMercury7911 Gennaio 2005, 21:17 #6
Originariamente inviato da nvidiageforce
ho proprio ora una mistique con 2mb di memoria montata sul pc, mentre nn mi arriva la nuova vga, che dire, mi sento meno fuori dal mondo

siamo in due .. aspettando la 9600 ed avendo smontato la 7500 , scrivo con una Matrox Millennium PCI da 2mb.. mica male nel 2D però!!

mortymer8412 Gennaio 2005, 00:46 #7
è un discorso molto simile al cambio di nome di amd(athlon XP ->Sempron), si vuole distinguere la fascia alta (in senso sia di costo sia di qualità dalla fascia bassa.

Secondo me questo tipo di memorie possono ancora avere il suo mercato. Faccio un esempio riportando alcuni componenti in vendita attualmente col rispettivo prezzo: CPU Sempron 2200(50 )
Motherboard: Ecs L7VMM2 con VIA-KM266,con video,audio e rete integrate (21 )

Non sarà il massimo delle performance ma dubito che in un ufficio possa servire di più, delle ram poco performanti ma supereconomiche sarebbero perfette assieme. Certo dovrebbe essere veramente economica la ram

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^