G.Skill Trident Z5: DDR5 ad alte prestazioni fino a 6400 MHz presto sul mercato

G.Skill Trident Z5: DDR5 ad alte prestazioni fino a 6400 MHz presto sul mercato

G.Skill ha presentato le memorie DDR5 Trident Z5 in arrivo sul mercato in concomitanza con le CPU Intel Alder Lake. Le latenze più spinte dello standard JEDEC e una velocità fino a DDR5-6400 fanno ben sperare sulle prestazioni di queste nuove DRAM.

di pubblicata il , alle 08:53 nel canale Memorie
DDR5G.Skill
 

Non solo Kingston e ADATA, anche G.Skill si appresta a introdurre sul mercato le sue prime memorie DDR5. In arrivo vi sono le Trident Z5, che integrano un dissipatore in alluminio dal design rinnovato, e le Trident Z5 RGB, che come lascia intendere il nome integrano una barra ARGB incastonata nel suddetto heatsink.

La versione nera presenta una finitura Matte Black con una striscia lucida che riporta il branding Trident Z5, mentre la variante argentata presenta la stessa striscia lucida nera al centro ma con il resto del dissipatore metallico dalla finitura argentata, con uno schema cromatico bitonale.

I primi prodotti disponibili sono kit dual channel da 32 GB (2 moduli da 16 GB) con velocità di 5600 MT/s, 6000 MT/s e 6400 MT/s, tutti disponibili con latenze CL36-36-36-76 e CL40-40-40-76 sia con che senza illuminazione RGB, nelle varianti Silver e Black.

I chip utilizzati sono di Samsung e si presentano con un livello prestazionale superiore allo standard JEDEC DDR5-4800 CL40 o di quello DDR5-6400 CL46. Anche se non abbiamo ulteriori informazioni in merito a quanto possano essere spinti in overclock, si spera che questi chip abbiano un comportamento simile ai leggendari Samsung B-Die, indiscussi leader della generazione DDR4.

Le Trident Z5 supportano tutte le principali funzionalità delle DDR5, come l'XMP 3.0 di Intel per la configurazione automatica delle latenze, ECC (Error Control and Correction) in-chip per proteggere il sistema dal bit flipping indotto da interferenze elettromagnetiche e un'unità PMIC (Power Management Integrated Circuit) che si occupa di migliorare il controllo energetico dei moduli e rafforzare l'integrità di segnale a frequenze operative elevate.

Il prezzo di Trident Z5 e Z5 RGB non è stato reso noto, mentre la disponibilità dovrebbe allinearsi con il debutto della piattaforma Alder Lake di Intel durante il mese di novembre.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mackillers14 Ottobre 2021, 11:01 #1
Buongiorno a tutti,

le DDR5-6400 CL 36 mi pare comincerebbero ad essere decenti quanto a tempi di latenza.
a livello di ns di latenza si dovrebbe essere alla pari di un chip DDR4 3200 CL18, sempre che le differenze strutturali delle DDR5 non introducano un cambio di paradigma nel calcolo della latenza.

direi che alla fin fine queste DDR5 potrebbero essere preferibili nel caso di CPU con molti core che si trovino spesso ad avere a che fare con calcoli intensivi e che richiedono molta banda passante alla RAM.. qualcuno saprebbe farmi un esempio?

negli altri utilizzi probabilmente, almeno all'inizio, si equivarranno alle DDR4 attuali costando però di più..

ma finché non si decidono ad annunciare i prezzi di queste benedette DDR5 stiamo a parlare della lana caprina!
StylezZz`14 Ottobre 2021, 11:31 #2
Saranno decenti quando costeranno quanto le DDR4 e avranno frequenze/timings degne di un upgrade.
Mparlav14 Ottobre 2021, 11:53 #3
I modelli base 2x16GB DDR5 4800 cl40, si vendono intorno ai 330 euro
Quelle G.skill andranno dai 400 ai 700 euro, imho.

Per rendere l'idea, le G.skill DDR4 2x16GB 3200 c16 si trovano sui 110 euro, a 150 euro le 4000 c18.
A 250 euro le 4800 cl20.
Sempre a 250 euro, ci sono le Kingston 2x32GB DDR4 3200 c16

Siamo intorno al triplo del prezzo, a parità di capacità, e ce ne vorrà di tempo per ridurre quella differenza.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^