Elpida: chip DDR2-667/800 a 90 nm

Elpida: chip DDR2-667/800 a 90 nm

Nuovi processi produttivi per Elpida

di Ciro Santoro pubblicata il , alle 17:16 nel canale Memorie
 

Elpida ha annunciato di aver completato lo sviluppo del nuovo processo tecnologico 90 nanometri (0,09 micron) che sarà utilizzato per produrre prossimamente i chip di memoria DDR2-667/800. In particolare, la produzione dei chip DDR2 512 Mbit e 1 Gbit sarà lanciata nel 2005.

Secondo Elpida, questo nuovo processo tecnologico dovrebbe aumentare del 20% "l'efficienza produttiva dell'azienda", le nuove linee di produzione hanno gli stessi strumenti litografici installati sulle linee 100 nanometri. Inoltre l'uso dell'OPC (Optical Proximity Correction) riduce le dimensioni fisiche di una cella di memoria del 90% ottenendo così un rendimento più alto.

Fonte: Digit-Life.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nicgalla02 Dicembre 2004, 17:22 #1
"riduce le dimensioni fisiche di una cella di memoria del 90%"
caspita è davvero tantissimo, non è un typo vero?
se è così è la buona volta che si vedranno DDR2 a prezzi e performance decenti
Brugola02 Dicembre 2004, 18:56 #2
si ok
ma una scheda madre che li gestisca a quella frequenza esiste almeno???

forse tra 1-2 anni
è un peccato che esistano tali tecnologie solo per poterci sbavare sopra
wolfnyght02 Dicembre 2004, 19:05 #3
si 800 coon latenze da 5 10 10 10 50....ma dai....
avessero fatto delle bh5 con quel processo produttivo...invece tutto inferiore.....sigh che tristezza
lucusta02 Dicembre 2004, 23:50 #4
l'avessero fatte, avrebbero avuto le stesse latenze..
non e' direttamente proporzionale il rapporto tra' frequenza e tecnologia di circuitazione usata: il carico di potenza complessivo non si alzara proporzionalmente, in quanto il consumo (e la produzione di calore) non e' proporzionale, e percio' bisogna per farza di cose aumentare le latenze (o diminuire i cicli utili).
avrebbero guadagnato poco di piu' rispetto alle DDR, invece utilizzando una circuiteria DDR2 si sono garantiti l'utilizzo della stessa archiettura fino a frequenze ben piu' alte, coadiuvate da tecnologie litografiche piu' basse...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^