DDR3: Infineon guida lo sviluppo

DDR3: Infineon guida lo sviluppo

Anche se il debutto sul mercato è lontano, si fa sempre più intenso lo sviluppo delle nuove tecnologie DDR3 per le memorie

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:58 nel canale Memorie
 

Le memorie DDR2 sono disponibili nel segmento desktop del mercato da poco meno di un anno, e ancora faticano a guadagnare una quota consistente a vantaggio delle soluzioni DDR. Queste ultime, rimangono sempre al centro dell'attenzione soprattutto grazie alla disponibilità di nuove soluzioni memoria.

Ciò nonostante, cresce lo sviluppo per le prossime generazioni di memorie DDR3, attese al debutto sul mercato con i primi sistemi non prima della fine del 2006.

Infineon ha ufficialmente presentato i primi moduli memoria DDR3, capaci di fornire il doppio della bandwidth rispetto alle attuali memorie DDR2 a parità di frequenza di clock. Al momento attuale le soluzioni Infineon sono capaci di un transfer rate massimo di 1.067 Mbps, con un obiettivo di raggiungere la velocità di 1.600 Mbps per il debutto della tecnologia.

In termini di alimentazione, il voltaggio è stato abbassato sino a 1.5V contro gli 1.8V delle memorie DDR2; questo potrebbe rivelarsi cruciale soprattutto in ambiente notebook, segmento nel quale l'adozione delle memorie DDR3 dovrebbe avvenire nel corso dell'anno 2007 così da migliorare i consumi complessivi.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Infineon, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cecco BS15 Giugno 2005, 11:05 #1
1600 mbps??? Cioè 200 MB/s!!! Accidenti!!! Che transfer rate mostruoso!!! Ma come fanno a raddoppiare ulteriormente il transfer rate a parità di clock??
stefy8715 Giugno 2005, 11:31 #2
be 200 Mb/s sono un (po') pochini se consideriamo che le normali ddr 400 hanno una banda passante teorica di 3.2 Gb/s !!!
mmmmm
c'è qualcosa che non va !!!
Arruffato15 Giugno 2005, 11:31 #3
A questo punto sembra proprio che le DDR2 non faranno in tempo ad affermarsi che già verranno superate dalle DDR3.
Attualmente le DDR2 le montano solo gli assemblatori che desiderano fruire del tiro costituito dal brand Pentium. Nel segmento "enthusiast" il Pentium ha una quota di mercato che gira intorno all'1-2% e di conseguenza le vendite di DDR2.
Tuttavia bisogna considerare che il settore enthusiast è molto piccolo di dimensione anche se crescente.
stefy8715 Giugno 2005, 11:32 #4
delle memorie XDR di Rambus non si sa più niente ???
In teoria avrebbero una banda uguale a quella delle ddr2 800
ciottano15 Giugno 2005, 11:58 #5
Infatti secondo i miei calcoli sono 20 GByte/s
F1R3BL4D315 Giugno 2005, 12:08 #6
Tra questa notizia e quella riportata poco più indietro non c'è da stare allegri sulle DDR2, mentre all'orizzonte già si vedono le DDR3.....
heavymetalforever15 Giugno 2005, 12:16 #7
Secondo me è un errore si tratta di 1600 mhz, cioè 1.6 ghz (come del resto le DDR3 delle schede video, che viaggiano a 1.1 ghz - nel caso della mia geffo ultra).

Byez
Cecco BS15 Giugno 2005, 13:17 #8
Originariamente inviato da: Cecco BS
1600 mbps??? Cioè 200 MB/s!!! Accidenti!!! Che transfer rate mostruoso!!! Ma come fanno a raddoppiare ulteriormente il transfer rate a parità di clock??


già, già, scusate, avevo fatto confusione tra MB/s e GB/s... roba da niente ...
...ma allora quel 1600 indica la frequenza? è un errore di battitura?
IL PAPA15 Giugno 2005, 13:26 #9
Ma finchè il bus della cpu rimane così basso, tutta sta banda come la saturiamo?
zuLunis15 Giugno 2005, 13:32 #10
e si continuerà sulla strada di timings sempre più alti.. la cosa non mi attira.. piuttosto sarei curioso di sapere che caspita di fine abbiano fatto le XDR di Rambus che sembravano davvero PORTENTOSE come Ram...
Staff di HWUpgrade, vi potreste informare e farci sapere? grazie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^