Da Samsung i primi chip NAND flash a 20nm

Da Samsung i primi chip NAND flash a 20nm

Il colosso coreano annuncia l'avvio della produzione sample dei primi chip NAND flash MLC con processo a 20nm

di pubblicata il , alle 10:59 nel canale Memorie
Samsung
 

Samsung Electronics ha annunciato di aver avviato la produzione dei primi chip NAND flash con processo a 20 nanometri che saranno utilizzati per la realizzazione di schede di memoria Secure Digital e per soluzioni di memoria embedded.

Soo-In Cho, presidente della divisione memorie per Sasmung Electronics, ha dichiarato: "Ad un anno dall'avvio della produzione di memorie NAND a 30nm, Samsung ha reso disponibile la prossima generazione di soluzioni NAND a 20nm, che superano i requisiti posti dai clienti per soluzioni di memoria ad alta densità e ad elevate prestazioni. Le memorie a 20nm non solo rappresentano un importante passo avanti dal punto di vista delle tecnologie di processo, ma incorporano anche tecnologie avanzate che consentono sostanziali passi avanti sul versante delle prestazioni".

Il processo a 20nm sviluppato da Samsung per la produzione di memorie MLC NAND consente volumi di produzione maggiori del 50% rispetto a quanto possibile con il precedente processo a 30nm. Le prestazioni in scrittura di una scheda SD da 8GB realizzata con chip prodotti a 20nm sono del 30% più veloci rispetto ad una scheda comparabile prodotta a 30nm. L'affidabilità dei nuovi chip di memoria a 20nm è comparabile a quello delle soluzioni prodotte a 30nm, grazie anche a soluzioni controller sviluppate da Samsung stessa.

Sasmung Electronics ha avviato la produzione dei primi chip flash NAND da 32 gigabit a 30nm nel corso del mese di marzo 2009. I chip da 20nm sono ora entrati nella fase di produzione sample, con le consegne ai primi clienti interessati. La produzione in volumi commerciali prenderà il vià più avanti nel corso dell'anno. Le schede di memoria basate su chip prodotti a 20nm saranno disponibili in densità da 4GB a 64GB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Luca6919 Aprile 2010, 11:18 #1
Ora aspettiamo che calino i prezzi
s12a19 Aprile 2010, 11:22 #2
Beh, in teoria a parita` di area, il processo produttivo a 20nm dovrebbe permettere una resa (capienza) 3-4 volte maggiore rispetto al 34nm, dunque i prezzi dovrebbero abbassarsi presto. Per gli SSD tocchera` aspettare probabilmente fino a fine anno, se qualche produttore minore non si mettera` in moto prima.
g.dragon19 Aprile 2010, 11:41 #3
be dai se hanno fatto le memory card gli ssd sono molto vicini in fondo si basano quasi su raid di memory card se non sbaglio
ice_v19 Aprile 2010, 19:46 #4
Interessante...ma adesso per esempio i prezzi degli ssd a 34 nm intorno a che cifra si aggirano? costo per GB?...secondo voi di quanto scenderanno con l'adozione della tecnologia a 20 nm?
AleLinuxBSD20 Aprile 2010, 08:44 #5
Adesso ho visto una SD da 8 gb classe 10 si trova a 26 euro.
Dato che immagino Samsung sia uno dei primi produttori ad usare una tecnologia più evoluta (essendo uno dei più grandi) mi aspetterei prezzi di non più di 20 euro per 8 gb classe 10.
Questo sempre che decidano di fare partecipi pure gli utenti di almeno una piccola parte del loro risparmio nel processo produttivo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^