Da Samsung due novità per memorie a 30nm

Da Samsung due novità per memorie a 30nm

Samsung annuncia due novità nel campo delle memorie NAND flash prodotte a 30 nanometri: un chip a 3 bit per cella ed uno con interfaccia DDR

di pubblicata il , alle 14:38 nel canale Memorie
Samsung
 

Doppia novità a 30 nanometri per quanto riguarda le memorie Samsung. L'azienda coreana ha infatti annunciato l'avvio della produzione in volumi a 30 nanometri del primo chip a 32-bit di tipo MLC (multi-level cell) e dotato di interfaccia DDR (Double Data Rate) e, in un secondo comunicato, ha dato notizia dell'avvio della produzione in volumi di nuovi chip di memoria MLC NAND flash a 3 bit per cella.

Nel primo caso si tratta di memorie in grado di arrivare ad una velocità di picco, in lettura, di 133 megabit al secondo, rispetto alle velocità di lettura attestate sui 40 megabit al secondo delle tradizionali memorie NAND Flash con interfaccia di tipo single data rate.

La nuova memoria MLC NAND di tipo DDR potrà essere utilizzata per la realizzazione di soluzioni SSD per PC, per schede di memoria SD e nelle memorie moviNAND di Samsung. Non solo, le nuove memorie risultano ideali per l'impiego all'interno di soluzioni quali riproduttori multimediali e sistemi di navigazione automobilistica.

Per quanto riguarda le memorie a 3 bit per cella, anch'esse prodotte come già abbiamo detto a 30nm, Samsung ha dichiarato che verranno inizialmente destinate alla produzione di schede di memoria di tipo microSDHC da 8GB di capienza. Le nuove memorie a 3 bit per cella offrono, a parità di ingombro, il 50% di capacità di storage in più rispetto alle soluzioni a 2 bit per cella, al momento largamente utilizzate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1301 Dicembre 2009, 17:22 #1
appena finito di parlare di standard SDXC per memorie + veloci...ed ecco che sul mercato mettono 8GB di sdhc normali....forse in classe 16...
nudo_conlemani_inTasca03 Dicembre 2009, 20:51 #2
La cosa che trovo molto interessante di tutti i nuovi dispositivi su tecnologia NandFlash (o derivata da essa) è l'enorme poteziale dei dispositivi portatili e di memorizzazione di massa che troveremo nei prossimi anni sul mercato.
Immagino (naturalmente ipotizzo) di poter comprare Windows 8 e trovarlo installato su una microSD @8GB con tempi di installazione inferiori ai 2-3 minuti.

Via tutto quello che è ottico (salvo casi specifici) e benvenute memorie di massa MLC Nand.

Ora hanno anche introdotto 3 bit per cella di memoria, aumentando la densità dei dati memorizzabili a parità di dispositivo.
Questo apre la strada a celle di memoria a 4-5bit o più per il futuro, davvero niente male.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^