8 e 16 Gbytes di memoria in kit

8 e 16 Gbytes di memoria in kit

G.Skill propone due kit memoria da 8 e 16 Gbytes di capacità, basati su moduli da 4 Gbytes ciascuno

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:43 nel canale Memorie
G.Skill
 

La diffusione dei sistemi operativi a 64bit e la progressiva discesa di prezzo delle memorie DDR2 sta portando vari produttori a sviluppare kit che abbinino una elevata capacità di memorizzazione a parametri prestazionali che pur se non vicini a quelli delle proposte per overclocking, quantomeno rispecchino le specifiche più spinte definite dal JEDEC.

E' il caso ad esempio di G.Skill, che partendo da moduli memoria DDR2-800 con timings pari a 5-5-5-15 è riuscita a sviluppare due kit, caratterizzati rispettivamente dalla capacità di 8 e 16 Gbytes, utilizzando moduli memoria dalla capacità di ben 4 Gbytes ciascuno.

Il target di utilizzo di kit di questo tipo è evidentemente quella di sistemi impiegati come workstation, nei quali a configurazioni a singolo processore si richiede una elevata capacità di memorizzazione per poter elaborare pacchetti di dati molto ampi.

gskill_ddr2_16gbytes_1.jpg (27057 bytes)
kit G.Skill da 16 Gbytes, DDR2-800

gskill_ddr2_16gbytes_2.jpg (22663 bytes)
kit G.Skill da 8 Gbytes, DDR2-800

G.Skill certifica queste memorie in abbinamento a schede madri basate su chipset Intel P35, X38 e X48, mentre la lista di chipset per processori AMD Socket AM2 comprende i modelli AMD 790FX, AMD 780G, AMD 690F, NVIDIA nForce 590 e nForce 570.

E' in ogni caso verificare la piena compatibilità di quantitativi di memoria così elevati con la propria scheda madre, in quanto posso sussistere alcune limitazioni d'uso che non permettano di sfruttare più di 8 Gbytes di memoria contemporaneamente. Ricordiamo inoltre che una dotazione di memoria così elevata richieda necessariamente l'utilizzo quantomeno di un sistema operativo a 64bit.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web del produttore a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

119 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kiwivda21 Marzo 2008, 15:47 #1

Era ora!

Finalmente u n kit serio. Chissa il costo?
djbo21 Marzo 2008, 15:54 #2
adesso che mi prendo un quad nuovo il 16gb di ddr2 mi farebbero abbastanza comodo.
Comunque kit inutili per il 95% degli utenti
tommy78121 Marzo 2008, 15:57 #3
ovviamente sapete che oltre al sistema operativo 64 bit bisogna che anche i programmi siano studiati sia per sfruttare i core multipli che la memoria così elevata...altrimenti vantaggi non ne vedrete e butterete via i soldi

lucusta21 Marzo 2008, 16:08 #4
non e' detto che per sfruttare un multicore e oltre 3.2GB di memoria ci vogliano per forza programmi che sfruttano tali caratteristiche;
ne puoi usare tanti senza avere problemi nella dinamica d'uso: multitasking.
certo e' che con il computer ci devi lavorare parecchio...

vedendo un simile "accumulo" di ram, penso solo allo spreco di non poterla partizionare con un degno ramdisk; quelli commerciali sono troppo costosi, e non hanno le caratteristiche adeguate, e i progetti open source sono ancora troppo embrionali... peccato.
Pinko721 Marzo 2008, 16:08 #5
per me sono parecchi anche 4 gb ddr2, infatti non lavoro alla nasa :lol:
Manwë21 Marzo 2008, 16:09 #6
prima bisogna cestinare tutti gli OS a 32-bit e passare REALMENTE a quelli a 64-bit
i vantaggi non sono solo per l'utilizzo della ram ma sopratutto per sicurezza.
dario221 Marzo 2008, 16:10 #7
peccato mi serviva quello da 32
TROJ@N21 Marzo 2008, 16:16 #8
se alla gigabyte tirassero fuori l'I-Ram ddr2 azz....bah....
tarek21 Marzo 2008, 16:18 #9
finalmente potrò installare vista!
Dexther21 Marzo 2008, 16:23 #10
ovviamente useless se non usate in ambito altamente professionale ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^