Zen 3 e Zen 4: il futuro delle architetture CPU di AMD

Zen 3 e Zen 4: il futuro delle architetture CPU di AMD

Nell'evento di lancio della seconda generazione di processori EPYC AMD conferma di essere al lavoro sui processori che verranno nei prossimi anni.

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Processori
AMDRyZenZen
 

Durante l'evento di presentazione dei nuovi processori della famiglia EPYC, avvenuto la scorsa settimana a San Francisco, AMD ha fornito una ulteriore conferma di essere al lavoro alle future generazioni di processori basati su architettura indicata con il nome in codice di Zen.

Al momento attuale i modelli Ryzen e EPYC sono entrambi costruiti con architettura Zen 2, basata su tecnologia produttiva a 7 nanometri. L'architettura Zen originaria è stata costruita con processo produttivo a 14 nanometri, adottata per le prime generazioni di processori Ryzen e EPYC, mentre per i processori Ryzen 2000 sul mercato dallo scorso anno AMD ha adottato architettura Zen+ con tecnologia produttiva a 12 nanometri.

Vedremo i processori basati su architettura Zen 3 presumibilmente nel corso del prossimo anno. AMD non ha ufficialmente indicato un periodo per il debutto delle prime soluzioni basate su questa architettura ma considerando la cadenza di lancio tenuta sino ad oggi ci si attende un arco temporale di 12 mesi, o poco più, tra il debutto delle soluzioni Zen 2 e quelle Zen 3.

Al momento attuale l'architettura Zen 3 ha completato la fase di design; questi processori verranno costruiti con tecnologia produttiva di tipo 7nm+, cioè un affinamento del processo a 7 nanometri al momento attuale utilizzato dall'azenda americana. Si passerà da un processo di tipo DUV, deep ultraviolet, ad uno EUV, extreme ultraviolet, con l'obiettivo di incrementare la densità complessiva dei transistor oltre a permettere di migliorare l'efficienza energetica complessiva.

Altra informazione interessante riguarda i processori basati su architettura Zen 4: questa è al momento nella fase di design, con debutto commerciale previsto che non è stato ovviamente indicato da AMD ma che possiamo presumere sarà indicativamente tra gli anni 2021 e 2022. Molto dipenderà anche da quando AMD rilascerà i processori basati su architettura Zen 3, oltre che dalla disponibilità delle nuove tecnologie produttive presso i partner. Possiamo ipotizzare che per queste soluzioni venga adottato processo produttivo a 6 nanometri EUV oppure a 5 nanometri, dei quali la taiwanese TSMC ha già fornito informazioni ma che sono ancora lontani dal debutto in volumi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BlueKnight12 Agosto 2019, 17:22 #1
Il "solo" problema di AMD sarebbe quello di riuscire ad alzare un pochino le frequenze;
in alcuni ambiti è dietro a Intel soloamente perchè questa riesce a produrre processori che hanno frequenze più elevate.
Con l'architettura Zen+ la frequenza massima media si aggirava intorno ai 4.2 GHz; con Zen2 la media è arrivata a 4.35 GHz.
Speriamo che con Zen3, oltre a ottimizzare ulteriormente l'archiettatura, riescano a spingersi verso i 4.5/4.6 GHz su tutti i core.
noppy112 Agosto 2019, 18:07 #2
il 2700X (zen+) ha il max boost a 4,3 il 3900X arriva a 4,6 di boost massimo ( e il 3950X dovrebbe avere altri 100Mhz).
Ok sono valori di boost in condizioni ottimali ma non è che Intel siano tanto più alte e sugli attuali modelli a 8core AMD il boost è più basso perchè prenderanno il silicio peggiore rispetto alle versioni con 2 chiplet altrimenti non si spiega , se per comparazione vado a prendere l'i9-9920X a 12 core di boost arriva a 4,5 , meno del 3900X
devis12 Agosto 2019, 18:10 #3
Ancora con queste frequenze? Conta l'IPC, le frequenze non contano nulla
supertigrotto12 Agosto 2019, 19:04 #4

finalmente!

Qualcuno dava AMD per spacciata,alla fine si sta riprendendo il mercato una piccola fettina alla volta.
Promettono bene le attuali e le prossime cpu AMD,Jim Keller dovrà impegnarsi bene per riuscire a dare ad intel una architettura competitiva.
Per AMD manca solo dare un boost alle GPU,devo dire che la serie 5700 è ottima ma ci vorrebbe quel qualcosa in più per andare a rompere le scatole a Nvidia
mircocatta12 Agosto 2019, 21:27 #5
nessuno sa su che socket monteranno questi zen3 e 4?
NvidiaMen13 Agosto 2019, 01:18 #6
Originariamente inviato da: mircocatta
nessuno sa su che socket monteranno questi zen3 e 4?


AMD Zen3 (10% di prestazioni circa in più di Zen2) con tecnologia 7nm+ su socket AM4.

AMD Zen4 con tecnologia 6nm su socket AM5.

Fonte.
fraussantin13 Agosto 2019, 07:47 #7
Originariamente inviato da: devis
Ancora con queste frequenze? Conta l'IPC, le frequenze non contano nulla


Da quando?
Io sapevo che contavano entrambi
emiliano8413 Agosto 2019, 13:49 #8
io sono in attesa dei zen 2 7nm U e G
rockroll14 Agosto 2019, 00:55 #9
Originariamente inviato da: emiliano84
io sono in attesa dei zen 2 7nm U e G


Anche io, in particolare per G (GPU integrata, non ho il vizio del gioco e mi scoccia aggiungere money per gpu discreta).

Ma al momento puoi accontentarti di un R5 3400G
https://multiplayer.it/recensioni/a...recensione.html
che è veramente un best buy, anche se impropriamente appartenente alla classe Ryzen 3000 (non è un Zen2 ma un Zen+ a 12 nm),
zappy14 Agosto 2019, 10:18 #10
Originariamente inviato da: emiliano84
io sono in attesa dei zen 2 7nm U e G

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^