Xeon Broadwell-EP: sino a 18 core a partire dal 2015

Xeon Broadwell-EP: sino a 18 core a partire dal 2015

Emergono nuovi dettagli sulla prossima generazione di processori Intel destinati a sistemi server di fascia più alta. I modelli Broadwell-EP saranno i primi a utilizzare tecnologia produttiva a 14 nanometri

di pubblicata il , alle 15:08 nel canale Processori
Intel
 

Siamo poco meno di 2 anni lontani dal debutto delle prime CPU Intel della famiglia Xeon basate su architettura Broadwell-EP, nome che identifica i processori che andranno a prendere il posto dei modelli Xeon E5-2600 v3 sulle piattaforme della famiglia Grantley.

Si tratta, come riporta il sito VR-Zone a questo indirizzo, di CPU che integreranno sino ad un massimo di 18 core, superiore quindi ai 14 core che rappresentano il limite superiore delle soluzioni Xeon E5-2600 v3 basate su architettura Haswell-EP attese al debutto il prossimo anno. Grazie alla tecnologia HyperThreading questo permetterà di avere a disposizione un totale di 36 threads paralleli, per una potenza di calcolo massima teorica che dovrebbe sfiorare la soglia di 1 TeraFlop per ogni socket.

broadwell_ep_slide.jpg (110599 bytes)

Abbinati a questi processori troveremo controller memoria DDR4, capace di supportare memorie DDR4-2400 come massimo. Tale standard debutterà nel settore dei sistemi server basati su architettura Intel con i processori Haswell-EP, rendendo disponibili sistemi dual socket con un massimo di 2 Terabytes di memoria di sistema. Tutto questo senza intervenire in misura sensibile sui consumi complessivi: i TDP saranno compresi tra 70 Watt e 145 Watt, toccando un picco di 160 Watt con alcune versioni di processore specificamente sviluppate per l'utilizzo in workstation grafiche.

Non mancheranno altre caratteristiche tecniche mutuate dalle CPU Haswell-EP: supporto alla tecnologia Turbo Boost, 2 link QPI con canali sino a 9,6GT/s di velocità massima, controller PCI Express di tipo 3.0 in grado di supportare sino ad un massimo di 40 linee. Tutto questo utilizzando tecnologia produttiva a 14 nanometri, per la prima volta abbinata a processori Intel della famiglia Xeon.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dobermann7717 Dicembre 2013, 15:14 #1
Gia' con gli Haswell EX avevo evidenziato l'assenza di concorrenza "dal basso".

Con questi cosi mi domando "Intel sta entrando nel mercato dei supercomputer casalinghi (o quasi)"?

Cosa viene SOPRA Intel?
!fazz17 Dicembre 2013, 15:58 #2
Originariamente inviato da: dobermann77
Gia' con gli Haswell EX avevo evidenziato l'assenza di concorrenza "dal basso".

Con questi cosi mi domando "Intel sta entrando nel mercato dei supercomputer casalinghi (o quasi)"?

Cosa viene SOPRA Intel?


supercomputer no, c'è un abisso di differenza tra le prestazioni (ma questi processori potranno benissimo entrare nell'architettura di un cluster ibrido di un supercomputer)

casalingo nemmeno visto che una macchina dual socket con questi processori costerà almeno quanto un'utilitaria


sono processori destinati principalmente a sistemi hpc e workstation da calcolo o server ad alte prestazioni
AceGranger17 Dicembre 2013, 16:24 #3
son 2 notizie in una, perchè fino ad ora no nsi sapeva che gli Haswell-E avrebbero avuto 2 core in piu degli IB-E, con i quali condividono lo stesso processo produttivo.
TRF8317 Dicembre 2013, 23:05 #4
@M47AMP: è una notizia sulle CPU...perchè mai avrebbero dovuto parlare del TDP della piattaforma? Cosa, per altro, impossibile da valutare, dato che puoi mettere una/due CPU, schede video di tipo diverso per consumo e numero, ecc ecc..
pierpox18 Dicembre 2013, 07:38 #5

Interessante

Veramente un peccato che AMD non abbia più potuto far concorrenza ad INTEL come accadeva molto tempo fa con gli Opteron.Ci saremmo potuti assemblare una MB e un paio di CPU così ad un prezzo sì esagerato ma non impossibile!
!fazz18 Dicembre 2013, 08:39 #6
Originariamente inviato da: M47AMP
"... Tutto questo senza intervenire in misura sensibile sui consumi complessivi: i TDP saranno compresi tra 70 Watt e 145 Watt, toccando un picco di 160 Watt con alcune versioni di processore specificamente sviluppate per l'utilizzo in workstation grafiche ..."

Ok, ma si tratta di TDP al netto di chipset e Sk video.
Sicuramente il TDP complessivo di una macchina di questo genere non sarà certo una bazzeccola.


direi che il risparmio energetico non è sicuramente una delle caratteristiche principali che si guardano nella scelta di una cpu di questo tipo
HacNet23 Dicembre 2013, 07:11 #7
MA che cores e cores al rialzo, ci sarano si e no un paio di aplicazioni programmate ad'hoc e si contano sul palmo di una mano che funzionano a dovere!
ma che credono che nel 2015 ci sara stata tutta questa revoluzion a livello di programmazione ed ottimizazioni di quest'ultimi? illusi ahaha lol ! win 8 ne è la prova, vechie idee steesi bug rifarciti e riproposti solo ad un publico piu "giovane"
altro che cores... gia il mio i7 3970x viene mal sfruttato figuriamoci quel coso li ! :-)
HacNet23 Dicembre 2013, 07:19 #8
Xeon un marchio un polmone...
Freaxxx23 Dicembre 2013, 09:23 #9
ohibò, esce il mac pro e aggiornano gli Xeon, non me l'aspettavo !

pubblicità aggratis per Intel.

Comunque sia non credo che un investimento del genere sia così scontatamente sensato come in passato, gli Xeon non hanno esattamente la stessa architettura dei "soliti" x86 ed hanno bisogno di software dedicato per rendere al meglio.

la nuova architettura HSA mi sembra molto più interessante, scalabile ed economica, senza contare che tecnologie come l'OpenCL potrebbero minare la vendita di simili obrobri.
AceGranger23 Dicembre 2013, 09:39 #10
Originariamente inviato da: Freaxxx
ohibò, esce il mac pro e aggiornano gli Xeon, non me l'aspettavo !

pubblicità aggratis per Intel.


questi sono gli Xeon dell'anno prossimo e gli Xeon dei Mac Pro sono gia in vendita da un po


Originariamente inviato da: Freaxxx
Comunque sia non credo che un investimento del genere sia così scontatamente sensato come in passato, gli Xeon non hanno esattamente la stessa architettura dei "soliti" x86 ed hanno bisogno di software dedicato per rendere al meglio.


hanno la stessa identica architettura delle "solite" CPU, e vengono sfruttati appieno da qualsiasi software MT.

Originariamente inviato da: Freaxxx
la nuova architettura HSA mi sembra molto più interessante, scalabile ed economica.


HSA è molto meno scalabile di un sistema Multiprocessore e multi-VGA, e non sara presente nei sistemi server ad alte prestazioni e scalabilita; gia il fatto di non poter avere piu CPU in un'unico sistema la rende automaticamente antieconomica e adatta solo alle fasce entry lvl, nulla a che vedere con questi Xeon.

Originariamente inviato da: Freaxxx
senza contare che tecnologie come l'OpenCL potrebbero minare la vendita di simili obrobri.


si è visto cosa ha minato OpenCL in questi anni; non è nemmeno riuscito ad intaccare CUDA che ormai è lo standard dei software professionali.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^