Woodcrest in arrivo: nuovi Xeon DP al debutto

Woodcrest in arrivo: nuovi Xeon DP al debutto

Intel presenta quest'oggi le nuove architetture di processore per sistemi server a due Socket, basate sulla prima nuova cpu della famiglia Core

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:56 nel canale Processori
Intel
 

Nella giornata di oggi Intel presenterà ufficialmente le prime cpu della nuova famiglia Core; si tratta delle versioni note con il nome in codice di Woodcrest, che assumeranno nome commerciale di Xeon serie 51xx.

Questi i modelli che Intel presenterà sul mercato:

  • Xeon 5110 (1,6 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.066 MHz)
  • Xeon 5120 (1,86 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.066 MHz)
  • Xeon 5130 (2 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)
  • Xeon 5140 (2,33 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)
  • Xeon 5148 (2,33 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)
  • Xeon 5150 (2,66 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)
  • Xeon 5160 (3 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)

Le nuove cpu utilizzano bus Quad Pumped da 1.333 MHz di clock, fatta eccezione per le due soluzioni dal clock più basso, così da mettere a disposizione una elevata bandwidth necessaria per poter saturare la potenza elaborativa di ciascun Core. La cache L2 è sempre da 4 Mbytes di capacità di tipo unificato tra i due Core di processore, con un approccio identico a quello che Intel ha introdotto con i processori Core Duo, noti anche con il nome di Yonah, per sistemi notebook Centrino Duo.

Il TDP, Thermal Design Power, di questi processori è complessivamente molto ridotto, variabile a seconda dei modelli; le versioni da 5110 a 5150 hanno TDP pari a 65 Watt, mentre il modello Xeon 5160 top di gamma ha TDP pari a 80 Watt. Per il modello Xeon 5148 il TDP è pari a 40 Watt, con una destinazione d'uso specifica nel segmento delle soluzioni blade.

Alla base di queste nuove cpu troviamo le piattaforme note con il nome in codice di Bensley. A differenza delle precedenti piattaforme per processori Xeon, Bensley introduce il supporto alla memoria FB-Dimm, Fully Buffered Dimm, oltre alla presenza di bus dedicati per ciascun Socket di processore con una frequenza di clock che per l'appunto arriva sino ad un massimo di 1.333 MHz con queste nuove cpu.

Nel corso del mese di Maggio, poco più di 1 mese fa, Intel ha presentato la famiglia di processori Xeon della serie Dempsey; queste cpu sono basate su architettura NetBurst e rappresentano le ultime soluzioni con tale approccio che Intel propone per il segmento dei sistemi Xeon a due Socket di pocessore. La lista seguente riassume le caratteristiche tecniche di questi processori, noti come Xeon 50x0.

  • Xeon 5080: clock di 3,73 Ghz, bus a 1066 MHz di clock, TDP massimo pari a 130 Watt
  • Xeon 5063: clock di 3,2 Ghz, bus a 1066 MHz di clock, TDP massimo pari a 95 Watt
  • Xeon 5060: clock di 3,2 Ghz, bus a 1066 MHz di clock, TDP massimo pari a 130 Watt
  • Xeon 5050: clock di 3 Ghz, bus a 667 MHz di clock, TDP massimo pari a 95 Watt
  • Xeon 5030: clock di 2,67 Ghz, bus a 667 MHz di clock, TDP massimo pari a 95 Watt

Le cpu Xeon 50x0 utilizzano la stessa piattaforma Bensley delle soluzioni Woodcrest; il Socket di connessione è quindi comune, a 771 pin di tipo LGA.

Di seguito i link a precedenti notizie sulle cpu Xeon DP Woodcrest pubblicate su queste pagine:

Opteron revision F: tutti i dettagli e uno sguardo alle soluzioni quad core
Il prossimo mese di Agosto AMD presenterà le proprie soluzioni Opteron con supporto alla memoria DDR2, proposte come concorrenti dirette delle soluzioni Xeon DP Woodcrest

Opteron Socket F in arrivo il 1 Agosto
Sembra finalizzata la data di debutto delle nuove generazioni di processore AMD, dotate di supporto alla memoria DDR2

Xeon Woodcrest in arrivo il 26 Giugno
Mancano poche settimane al debutto delle nuove soluzioni Intel per sistemi server, le prime basate su architettura Core

Saranno 3 le tipologie di cpu Xeon quad core
Le prime soluzioni Xeon quad core verranno da Intel diversificate in funzione del consumo di funzionamento, e quindi anche delle prestazioni velocistiche

Una nuova serie di processori Xeon
In attesa del debutto delle architetture Woodcrest, Intel presenta una nuova famiglia di processori Xeon dual core

Intel: presto processori server ad elevate prestazioni?
Intel ha dichiarato l'intenzione di voler offrire processori server ad elevate prestazioni mettendo in secondo piano il consumo energetico

Nuovi dettagli su Woodcrest
TDP ridotto e versioni a basso consumo nel prossimo futuro delle cpu Intel Xeon di nuova generazione

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Roby6826 Giugno 2006, 11:32 #1
Speriamo arrivino presto in vendita in italia che devo fare subito una workstation con una tyan tempest i5000PW. Poi vi saprò dire come vanno
il Biondo26 Giugno 2006, 11:40 #2
Già ci sono dei test in giro gli Opteron dual core gliele suonano di santa ragione e consumano molto meno.
Iantikas26 Giugno 2006, 11:57 #3
Originariamente inviato da: il Biondo
Già ci sono dei test in giro gli Opteron dual core gliele suonano di santa ragione e consumano molto meno.


stai parlando degli Xeon basati su Netburst vero???...


...xkè in tutte le rece ke girano al momento su Woodcrest si evince ke vanno meglio degli Opteron nel 95% delle applicazioni (e consumano anke meno)...


...(fatti un giretto su anandtech, su tech report etc etc...cmq in generale usare i motori di ricerca prima di spararle così grosse nn fa male )...

...ciao
bartolino320026 Giugno 2006, 12:00 #4
Originariamente inviato da: il Biondo
Già ci sono dei test in giro gli Opteron dual core gliele suonano di santa ragione e consumano molto meno.


Si vede che le tue informazioni sono abbastanza obsolete.
Il tutto esattemente invertito con le nuove CPU di INTEL.
A prendere le mazzate adesso è AMD che inoltre non ha affatto prezzi competitivi come una volta.
INTEL sta facendo davvero bene e la cosa mi aggrada molto, in tal senso AMD sarà costretta a fare meglio e a prezzi umani.
Scezzy26 Giugno 2006, 12:03 #5
Infatti... e' sulla bocca di tutti che questo " giro " Intel gliene suona di santa ragione ad Amd... in tutti e 3 i settori strategici, ovvero MOBILE, DESKTOP e SERVER !
Mica possono stare li' zitti zitti a subire l'avanzata di Amd...
MaxArt26 Giugno 2006, 12:06 #6
Le informazioni del Biondo non sono obsolete, ma si riferiscono ai test con webserver tipo Apache in cui gli Opteron la fanno ancora da padroni, e performano meglio anche a parità di clock.
Ecco, proprio come processore da server Woodcrest non sarà mai granché... Se poi contiamo che a salire di core e a 64 bit il margine per Opteron migliora ancora, si capisce che la vera innovazione Intel l'ha fatta da un'altra parte, cioè in mabito desktop.
sirus26 Giugno 2006, 12:27 #7
Finalmente delle CPU degne di nota anche per il mercato Workstation/Server DP.
Con la nuova architettura Core e prima di una contromossa AMD, Intel è avanti nei settori Desktop, Mobile e Workstation/Server DP. Dove ancora arranca è nel settore Server MP dove l'architettura Core tarderà ad arrivare.

bist26 Giugno 2006, 12:31 #8
Originariamente inviato da: MaxArt
Le informazioni del Biondo non sono obsolete, ma si riferiscono ai test con webserver tipo Apache in cui gli Opteron la fanno ancora da padroni, e performano meglio anche a parità di clock.
Ecco, proprio come processore da server Woodcrest non sarà mai granché... Se poi contiamo che a salire di core e a 64 bit il margine per Opteron migliora ancora, si capisce che la vera innovazione Intel l'ha fatta da un'altra parte, cioè in mabito desktop.

Da http://www.anandtech.com/IT/showdoc.aspx?i=2772&p=1 e seguenti.

A me non pare affatto che Woodcrest faccia una brutta figura:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Link ad immagine (click per visualizzarla)

ps: i test sono su Gentoo a 64 bit
Lucrezio26 Giugno 2006, 12:53 #9
Prezzi?
W4rfoX26 Giugno 2006, 13:00 #10
Bene, vuol dire che anche a 64 bit frulla bene. Se mi regge tranquillamente 400 concurrent connection sul db senza problemi e non costa una paralisi il sistema e' quasi ora di fare un pensierino.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^