Woodcrest in arrivo il 19 Giugno

Woodcrest in arrivo il 19 Giugno

La prima cpu basata sulla nuova architettura Core 2 in arrivo dopo metà Giugno; è destinata ai sistemi Xeon DP

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:15 nel canale Processori
 

Il sito HKepc riporta, a questo indirizzo, che il debutto della prossima generazione di processori Intel Xeon DP, per sistemi sino a 2 processori fisici, è previsto per il prossimo 19 Giugno. Il nome in codice di queste cpu è il ben noto Woodcrest, del quale si è molto discusso negli ultimi mesi.

Woodcrest, infatti, è una delle 3 nuove architetture di processore che Intel presenterà nel corso dei prossimi mesi; è la prima a venir commercializzata ad essere basata sull'architettura Core, caratterizzata da un ottimale bilanciamento tra consumo di funzionamento e potenza di elaborazione.

L'architettura Core è in parte derivata dal primo processore dual core per sistemi notebook che Intel ha introdotto sul mercato lo scorso mese di Gennaio: parliamo della cpu nota con il nome in codice di Yonah, o Core Duo. Le cpu della famiglia Core, attese al debutto nei prossimi mesi nei segmenti desktop, mobile e workstation-server, avranno tuttavia molte novità architetturali al proprio interno, come chiaramente anticipato da Intel in occasione del proprio ultimo Developer Forum di San Francisco.

I processori Woodcrest verranno presentati in varie versioni, differenziate tra di loro per frequenza di funzionamento e frequenza di bus, mentre resta invariato il quantitativo di cache L2, pari a 4 Mbytes condivisi tra i processori. Alla base troviamo il Socket LGA 711 pin, già introdotto d Intel con i processori della serie Dempsey.

In dettaglio troveremo i seguenti modelli:

  • Xeon 5110 (1,6 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.066 MHz)
  • Xeon 5120 (1,86 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.066 MHz)
  • Xeon 5130 (2 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)
  • Xeon 5140 (2,33 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)
  • Xeon 5150 (2,66 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)
  • Xeon 5160 (3 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)

Segnaliamo come il TDP, Thermal Design Power, delle cpu Woodcrest si assesti attorno agli 80 watt; a titolo di confronto, quello dei processori Xeon DP basati su Core Dempsey è pari a circa 130 watt.

Edit: corretto il nome della nuova architettura Intel, che poteva dar adito ad interpretazioni non corrette.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Avatar016 Maggio 2006, 12:38 #1
Xeon 5160 (3 GHz di clock; cache L2 da 4 Mbytes; bus Quad Pumped da 1.333 MHz)

3 giga ma è un mostro!!!Pensate che potenza in soli 80w fantastico!
Kayne16 Maggio 2006, 12:42 #2
imho dovevano cambiare anche il nome Xeon..
ronthalas16 Maggio 2006, 12:54 #3
E perchè cambiare nome? Xeon è diventato un brand nella sezione server e sta bene così... E' per la massa che il nome Pentium andava cambiato, dopo un po' la solita salsa non fa più vendere...

Bus da 1066 e 1333, vale a dire che avremo a breve delle DDR2, ECC in questo caso, a quelle frequenze? Io vedo al max le 800...
bist16 Maggio 2006, 13:04 #4
Originariamente inviato da: ronthalas
E perchè cambiare nome? Xeon è diventato un brand nella sezione server e sta bene così... E' per la massa che il nome Pentium andava cambiato, dopo un po' la solita salsa non fa più vendere...

Si però dato che i "vecchi" Xeon non sono proprio il massimo rispetto alla concorrenza... forse avrebbero fatto bene a cambiare nome per sottolineare il salto di qualità (o cmq di architettura).
Cimmo16 Maggio 2006, 13:14 #5
Si ma i nomi che si ricordano bene sono quelli che si scandiscono bene... gia' Opteron, ma questo?
WarDuck16 Maggio 2006, 13:19 #6
xeon è un bel nome imho... ma sicuramente nn sarà quest'ultimo a far la differenza.
MenageZero16 Maggio 2006, 14:53 #7
Originariamente inviato da: ronthalas
E perchè cambiare nome? Xeon è diventato un brand nella sezione server e sta bene così... E' per la massa che il nome Pentium andava cambiato, dopo un po' la solita salsa non fa più vendere...

Bus da 1066 e 1333, vale a dire che avremo a breve delle DDR2, ECC in questo caso, a quelle frequenze? Io vedo al max le 800...

tranquillo, non servono le ddr2 a 1333mhz...

per "bilanciare" il bus 64bit/1333mhz, bastano 2x(=dual channel) 64bit/667mhz DDR2
coschizza16 Maggio 2006, 16:10 #8
nella news hanno scritto una cosa errata:
"L'architettura Core 2 è basata su quella Core, introdotta da Intel lo scorso mese di Gennaio con i primi processori Core Duo, meglio noti con il nome in codice di Yonah e destinati all'utilizzo in sistemi notebook."

il core 2 non centra niente con il core duo, sono 2 processori completamente diversi, hanno solo alcuni concetti base e il nome di simile ma niente di piu.

questa cpu è semplicemente una variante del CONROE per desktop
sirus16 Maggio 2006, 20:07 #9
Comincio seriamente a pensare che un "Core 2 Duo EE" @ 3.33GHz non sia un sogno, vedendo che lo Xeon 5160 ha caratteristiche molto simili e a quanto si diceva sarebbe costato meno di 999$ (si parlava di 750$ se non vado errando)
Sono contento che Intel torni ai sui "antichi" splendori, ora vediamo cosa tira fuori AMD!
coschizza16 Maggio 2006, 22:46 #10
Originariamente inviato da: sirus
Comincio seriamente a pensare che un "Core 2 Duo EE" @ 3.33GHz non sia un sogno, vedendo che lo Xeon 5160 ha caratteristiche molto simili e a quanto si diceva sarebbe costato meno di 999$ (si parlava di 750$ se non vado errando)
Sono contento che Intel torni ai sui "antichi" splendori, ora vediamo cosa tira fuori AMD!


pensavo la stessa cosa il Conroe a 3.33Ghz è praticamente un certezza visto che le cpu server che escono tra solo 1 mese hanno un frequenza simile, a questo punto direi che antro la fine le 2006 i 3.33Ghz li avremo forse anche nelle versioni desktop oltre che quelle EE.

approposito ringrazio l'autore della news Paolo Corsini che dopo la mia segnalazione nel post precedente ha prontamente modificato il testo per eliminare un errore (come ho scritto 2 post sopra).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^