VIA Technologies annuncia il nuovo processore C7

VIA Technologies annuncia il nuovo processore C7

VIA Technologies introdurrà nella prima metà del prossimo anno il nuovo processore VIA C7, per sistemi embedded

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:01 nel canale Processori
 

Con il seguente comunicato stampa VIA Technologies annuncia una nuova serie di processori basati sul core C5J Esther. Tali processori saranno resi disponibili nella prima metà del prossimo anno. I nuovi processori, indirizzati a sistemi con particolari necessità di risparmio energetico, non porranno comunque fine alla commercializzazione dei processori C3, che ora assumeranno il nome di VIA C3-M.

Di seguito il comunicato integrale:

"Taipei, Taiwan, 17 settembre 2004 - VIA Technologies, Inc, Azienda leader nello sviluppo di innovative tecnologie nell’ambito dei chip al silicio e PC platform solution, ha annunciato un nuovo aming per i propri processori con l’obiettivo di rafforzare i diversi brand e rendere più immediata la segmentazione del target market.

L’annuncio introduce la serie di processori VIA C7 basati sul core C5J Esther che saranno disponibili nella prima metà del 2005. Il processore VIA C7 sarà destinato a PC desktop low power e a sistemi per la Personal Electronics, come ad esempio PVR e set top box IP, mentre il processore VIA C7-M, per le ottime capacità di risparmio energetico e l’avanzata tecnologia PowerSaver 4.0, sarà indirizzato a notebook sottili e leggeri e Tablet PC.

Sulla base del suo crescente successo nel mercato entry level e dei PC small form factor, VIA continuerà a produrre il processore VIA C3 nell’ambito della propria offerta di processori feature rich. Per assicurare la continuità del marchio anche nell’ambito mobile, il nuovo nome per la versione mobile del processore VIA C3, già presente sul mercato, diventa ora VIA C3-M.

“In un momento in cui il mercato inizia ad essere sempre più confuso a causa delle complesse regole di naming delle CPU, VIA ha deciso di dividere la propria offerta di processori in specifiche famiglie a seconda del loro indirizzo d’uso.” ha affermato Richard Brown, Associate Vice President of Marketing, VIA Technologies, Inc. “Il nuovo naming si basa sulla destinazione d’uso e l’offerta di feature derivate dal core del processore, come ad esempio, le feature di sicurezza on-die, i livelli massimi di consumo e le capacità di risparmio energetico.”

Per i mercati embedded e thin client dove i consumi limitati e la massima silenziosità sono essenziali, VIA continuerà ad usare i nomi VIA Eden ESP e VIA Eden-N per processori con TDP (Thermal Design Power) massimo di soli 7W."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lucrezio20 Settembre 2004, 12:13 #1
per fare un serverino da tenere acceso 24h/24h mi sembra tutt'altro che male!
dnarod20 Settembre 2004, 13:02 #2
lo voglio!
sirus20 Settembre 2004, 13:50 #3
non si sa ancora nulla di preciso rigurado a frequenze, cache e magari prezzi???
capitan_crasy20 Settembre 2004, 15:05 #4
Originariamente inviato da Lucrezio
per fare un serverino da tenere acceso 24h/24h mi sembra tutt'altro che male!


io preferisco un AMD Geode
matteos20 Settembre 2004, 16:11 #5
purtroppo il problema è trovarli in giro
dune200020 Settembre 2004, 17:01 #6
il successore del C5, ma perchè lo avevano fatto uscire ??
comunque queste novità sono le ben venute ... soprattutto se aumentano la potenzialità di calcolo dei C3.
HexDEF620 Settembre 2004, 18:33 #7
per il mio serverino casalingo (sempre acceso) uso ancora un p2 400 con dissipatore passivo... ma se ci fosse qualcosa di piu' potente, che consumi meno, sempre con diss. passivo... potrei anche pensarci!
Firedraw20 Settembre 2004, 19:32 #8
un p3 700 da 18w contro i 27 del tuo p2 400!

Alex.
Zerk21 Settembre 2004, 00:21 #9
Gia e secondo vai fanno questi processori solo per permettervi di farvi un serverino in casa acceso 24h a scaricare con i p2p?
Mi facessero un portatile con fuel cel, progettato con hw che consuma pochissimo, es 24h di autonomia..... allora si che sarei felice. Loro fanno un processore che non pompa nulla, allora dicono MA guarda che consuma poco... e' adatto per notebook, seeee nonmi interessa quanto consuma se hai fatto un processore che fa schifo tienitelo!!! ormai processori che pompano e consumano poco ce ne sono fin troppi, ormai il limite della durata delle batterie sono gli altri componenti hw.
dnarod21 Settembre 2004, 01:36 #10
24 ore di batteria, ma dai non farmi ridere lol!! le batterie sono quelle che sono piuttosto, dovrebbero lavorare in quella direzione, oltre che nel produrre hw che consumi meno

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^