VIA Isaiah: un nuovo processore a basso consumo

VIA Isaiah: un nuovo processore a basso consumo

Presente nel mercato delle soluzioni a basso consumo con propri prodotti, VIA espande la gamma con la prima cpu basata su architettura Isaiah

di pubblicata il , alle 12:28 nel canale Processori
 

VIA Technologies ha subito, nel corso degli ultimi anni, una radicale trasformazione interna che ha portato la propria gamma di prodotti da un approccio incentrato principalmente sul mercato dei chipset per sistemi Intel e AMD, sino a raggiungere una forte presenza nel mercato delle soluzioni di più ridotte dimensioni. L'attenzione di VIA, in questi ultimi anni, è stata rivolta a cercare il miglior connubio tra dimensioni e consumo.

Alla base di questa trasformazione un mercato sempre più competitivo, nel quale sia Intel che AMD sono presenti con proprie soluzioni chipset proposte in soluzioni complete quali piattaforme, e il sempre maggiore interesse verso sistemi che siano caratterizzati da una potenza di elaborazione elevata ma in dimensioni molto ridotte

via_isaiah.jpg (34781 bytes)

Grazie allo sviluppo delle proprie soluzioni Epia, con scheda madre Micro-ITX con processore VIA integrato, il produttore taiwanese ha continuato ad investire in soluzioni destinate a questa tipologia di utilizzi, ottenendo otttimi risultati in termini di consumi complessivi. Un punto debole delle architetture VIA è sempre stato rappresentato dal processore, non all'altezza in termini di capacità di elaborazione di quanto messo a disposizione da soluzioni Intel e AMD destinate a questi ambiti di utilizzo.

Nella giornata di ieri Centaur Technology, azienda di proprietà di VIA specializzata nell'architettura e nello sviluppo di processori x86, ha annunciato le specifiche tecniche ufficiali delle cpu basate su architettura Isaiah, inizialmente anticipate nel corso del 2004. I primi processori basati su questa architettura, per i quali non è ancora stato deciso un nome commerciale, sono in fase di debug in questo momento e verranno utilizzati in vari sistemi di ridotte dimensioni nel corso del 2008.

L'architettura base vede per la prima volta un design di tipo superscalare out of order: il processore è quindi in grado, al pari delle soluzioni Intel e AMD in commercio, di eseguire elaborazioni out of order su dati che si presume potranno venir utilizzati dalle istruzioni che devono ancora venir processate dalla cpu. Le precedenti generazioni di processori VIA erano di tipo in order, con una risultante di non esseree in grado di fornire prestazioni velocistiche allineate a quelle dei concorrenti AMD e Intel beneficiando tuttavia di consumi più ridotti.

via_isaiah_2.jpg (89018 bytes)

I processori Isaiah, indicati al momento attuale con la sigla CN, sono compatibili pin to pin con le piattaforme utilizzate dai processori VIA C7 e condividono con questi processori lo stesso livello di dissipazione termica; per una cpu CN a 2 GHz ci si attende un livello di TDP massimo pari a 35 Watt, valore che scenderà a 25 Watt per versioni con clock inferiori. Questa una lista delle caratteristiche tecniche di questi processori:

  • tecnologia produttiva: 65 nanometri;
  • dimensioni die: 60 millimetri quadrati;
  • compatibilità con codice a 64bit;
  • frequenze di clock al debutto: 2 Ghz per versione standard (alimentazione 1.15V); 1 GHz per versione a basso consumo (meno di 1V di alimentazione);
  • 94 milioni di transistor;
  • power state minimo: livello C6, con 93 milioni di transistor disabilitati grazie allo spegnimento di tutte le cache;
  • supporto alle istruzioni SSE4 non nelle versioni al debutto, solo in un secondo tempo;
  • frequenza di bus di 800 MHz, scalabile sino a 1.333 MHz in successive versioni;
  • due cache L1 da 64 Kbytes, peer dati e istruzioni;
  • cache L2 da 1 Mbyte di tipo esclusivo, associativa a 16 vie.

Dalla seconda metà del 2008 si prevede la commercializzazione di differenti tipologie di dispositivi che saranno dotati di processori CN, con applicazioni sia in sistemi Small Form Factor (SFF) che in UMD e in notebook di ridotte dimensioni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djlooka24 Gennaio 2008, 12:44 #1
Ottimo! Sono sempre più attratto dalle soluzioni mini-itx e un processore come questo mi potrebbe far fare il grande salto...
gas7824 Gennaio 2008, 12:46 #2
sarebbero soluzioni interessanti se non costassero quanto un pc 10 volte piu' potente..
Speriamo che comincino anche ad abbassare i prezzi !
XMieleX24 Gennaio 2008, 12:56 #3

non è un po' grande?!

# dimensioni die: 60 millimetri quadrati;
come da oggetto XD..
mi correggo.. mm quadrati..XD, non so come mai avevo pensato al lato!!
Molto interessanti: quando avrò una macchina ci farò un pensierino XD
k6324 Gennaio 2008, 12:56 #4

Fantastico

Io ho già un sistema minitx fanless VIA C7......meraviglioso.....ora ancora meglio!
pingalep24 Gennaio 2008, 12:58 #5
35w e 25w, a meno che i tdp non vengano calcolati in maniera completamente diversa da amd e intel, non sono valori sorprendenti.
Xeno66524 Gennaio 2008, 13:15 #6
E se fosse pure dual core :P
mstella24 Gennaio 2008, 13:21 #7
Originariamente inviato da: pingalep
35w e 25w, a meno che i tdp non vengano calcolati in maniera completamente diversa da amd e intel, non sono valori sorprendenti.


Vero, sembra anche a me.

Ci son board embedded che, con un Celeron M da 1,5GHz, consumano circa 20W in full load. Tutta la board, intendo, con le solite periferiche.

MStella
legno24 Gennaio 2008, 13:26 #8
Ciao, infatti non ho capito se sono single o dual core? Non mi sembra sia specificato nella news. ciao
mak7724 Gennaio 2008, 13:36 #9
35W? follia! questi processori dovrebbero consumare 10-15W, 35W li consuma anche un processore intel/amd a basso consumo...
la mia epia (cpu C3) completa di ventole, hard disk, ram, lcd e lettore DVD consuma in totale meno di 60W, se sulle nuove schede 35 sono prese dalla cpu non andiamo per niente bene...

PS: dal die direi che sono dei single core
CoolBits24 Gennaio 2008, 13:45 #10
Il problema di Via è quello del rapporto prezzo\prestazioni speriamo che con questa cpu si migliori...molto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^