Uno schema e alcuni dettagli tecnici sui core Zen di AMD

Uno schema e alcuni dettagli tecnici sui core Zen di AMD

Debutto previsto per il 2016 per le nuove CPU AMD basate su architettura Zen, un radicale cambiamento di design rispetto a quanto sino ad ora ci ha abituato l'azienda americana con le proposte della famiglia Bulldozer

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:01 nel canale Processori
AMD
 

E' apparsa online, sul forum del sito Planet3dnow.de, una slide che riproduce uno schema di funzionamento ad alto livello dell'architettura Zen, nome che identifica la prossima generazione di core che AMD adotterà per i propri futuri processori. Lo schema è messo a confronto con quello dell'architettura Excavator, utilizzata da AMD nelle proprie proposte di ultima generazione.

zen_diagram.jpg (49009 bytes)

La slide, della cui autenticità non abbiamo ovviamente conferma ufficiale da parte di AMD, mostra alcuni elementi strutturali dell'architettura Zen dei quali già si era a conoscenza. Partiamo dall'approccio che passa da quello CMT dei core Bulldozer a quello SMT, simile in questo a quanto proposto da Intel con le proprie CPU della famiglia Core. Troviamo quindi una singola unità integer al posto delle due affiancate in un modulo Bulldozer, sempre abbinata ad una singola unità di calcolo in virgola mobile.

L'unità di esecuzione integer prevede 6 pipeline, più ampia quindi del 50% a livello di singolo core integer rispetto a Bulldozer. L'unità integer vede cache L1 dedicata, mentre la cache L2 è condivisa tra le unità di elaborazione a livello di singolo core; è ipotizzabile, per quanto nello schema non venga indicata, anche la presenza di una cache L3 da 8 Mbytes unificata tra 4 moduli Zen quindi tra 4 core.

L'unità di calcolo in virgola mobile prevede due unità FMAC a 256bit ciascuna, il doppio di ampiezza rispetto a quanto integrato da AMD nelle CPU basate su architettura Bulldozer. Questo dovrebbe permettere di ottenere un sensibile incremento nella potenza di elaborazione in virgola mobile, tallone d'Achille delle attuali proposte AMD. Non è al momento chiaro se le due unità FMAC possano unirsi così da eseguire codice AVX a 512bit, in modo simile a quanto previsto in Bulldozer per codice AVX a 256bit.

Altre indiscrezioni non confermate ufficialmente riportano per queste soluzioni l'abbinamento a controller memoria DDR4 e un valore di TDP entro i 95 Watt per le declinazioni sviluppate per sistemi desktop. Le proposte AMD dotate di core Zen debutteranno nel corso del 2016, stando alle informazioni al momento disponibili, con versioni destinate al mercato dei sistemi server più complessi oltre che con declinazioni per i PC desktop.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7728 Aprile 2015, 12:06 #1
SLIDES!!!
GIMME MORE SLIDES!!!! AAAAAAAH!!!!


macellatore28 Aprile 2015, 12:10 #2
Molto diversi da Bulldozer,
molto piu' semplici.

Secondo me derivano dai core Jaguar e Puma.
devilred28 Aprile 2015, 12:35 #3
uffaaaa! siamo stanchi delle slides, vogliamo i fatti e la giusta concorrenza sul mercato.
Bivvoz28 Aprile 2015, 12:38 #4
Imho esce qualcosa di simile ai Phenom dovutamente aggiornato e ritengo sia una cosa buona.
Forse non eguaglieranno Intel, è difficile visto i potenti mezzi di Intel, però riuscirà a stare più al passo.
Proprio come succedeva ai tempi dei Phenom, non erano meglio ma erano molto buoni.

Se così fosse sarà la mia nuova cpu
ciocia28 Aprile 2015, 12:58 #5
Quanto rivorrei una bella cpu amd concorrenziale ad intel dal punto di vista della potenza di calcolo. K5, atholon 2400+, athlon X2 3800+, poi basta, da allora sono passato ad intel.
Una bella cpu ( niente gpu, su desktop da gioco con vga sono inutili ) che vada poco più di un I5 serie K, consumi uguale, costi un pò meno....come era una volta...
devilred28 Aprile 2015, 13:02 #6
Originariamente inviato da: ciocia
Quanto rivorrei una bella cpu amd concorrenziale ad intel dal punto di vista della potenza di calcolo. K5, atholon 2400+, athlon X2 3800+, poi basta, da allora sono passato ad intel.
Una bella cpu ( niente gpu, su desktop da gioco con vga sono inutili ) che vada poco più di un I5 serie K, consumi uguale, costi un pò meno....come era una volta...


non chiedi niente, ma chiedi quello che vogliono tutti.
macellatore28 Aprile 2015, 13:15 #7
Originariamente inviato da: devilred
non chiedi niente, ma chiedi quello che vogliono tutti.


E che non otterrete secondo me, io mi aspetto un miglioramento soprattutto sui consumi.

Mi aspetto una prima versione di ZEN con prestazioni non molto superiori a BD, ma che consumi molto meno rispetto a BD.
Giouncino28 Aprile 2015, 13:31 #8
Originariamente inviato da: ciocia
Quanto rivorrei una bella cpu amd concorrenziale ad intel dal punto di vista della potenza di calcolo. K5, atholon 2400+, athlon X2 3800+, poi basta, da allora sono passato ad intel.
Una bella cpu ( niente gpu, su desktop da gioco con vga sono inutili ) che vada poco più di un I5 serie K, consumi uguale, costi un pò meno....come era una volta...


ancora meglio i primi Athlon64, le migliori CPU mai costruite da AMD. Decisamente superiori alla controparte intel.
GTKM28 Aprile 2015, 13:37 #9
Il problema è passare dalle slide ai circuiti sul Si.
Mister D28 Aprile 2015, 13:51 #10
Originariamente inviato da: Bivvoz
Imho esce qualcosa di simile ai Phenom dovutamente aggiornato e ritengo sia una cosa buona.
Forse non eguaglieranno Intel, è difficile visto i potenti mezzi di Intel, però riuscirà a stare più al passo.
Proprio come succedeva ai tempi dei Phenom, non erano meglio ma erano molto buoni.

Se così fosse sarà la mia nuova cpu


Sì simile ma diverso sostanzialmente visto che se, e ripeto se, adotteranno il SMT allora ogni unità integer potrà elaborare più di un thread alla volta. Quanti? è difficile dirlo. Se come intel due, quindi smt a 2 vie, mentre se come ibm anche 4 come era nel power7 quindi smt a 4 vie.
Con un core così si recupera in virgola mobile sia in ST che MT ma in interi non è detto che in MT una sola unità integer con 2 thread sia più veloce di due unità integer in MT (il modulo di buldozer e via via le sue evoluzioni da circa il +60/+80% con la seconda unità intera). In ST invece penso sia superiore perché è rimasta troppo indietro e quindi potrebbe essere una metà via tra l'attuale steamroller e l'archiettura core di intel. Già sarebbe un bel recupero.
Poi in MT bisognerà vedere quanti di questi core verranno proposti. Se 4/8th (smt a 2 vie) con maggiore ipc molto probabilmente in interi andrà di più in ST ma in MT ci potrebbe essere un pareggio con i 4 moduli piledriver. In virgola mobile invece già così sarebbe pareggio rispetto il numero di unità FP e in vantaggio di pipe visto che questa è da 256 bit contro la vecchia da 128, ergo le prestazioni in virgola mobile (FP) sia in ST che in MT dovrebbero essere superiori.
Se invece ne metteranno 8 di questi core allora saranno in vantaggio in ogni parte rispetto ai vecchi FX8350/8370

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^