Una APU Fusion specifica per tablet da AMD

Una APU Fusion specifica per tablet da AMD

AMD ha preparato una versione di APU Ontario caratterizzata da un valore di TDP pari a soli 5 Watt, sviluppata per impieghi in tablet

di pubblicata il , alle 12:07 nel canale Processori
AMD
 

Stando alle informazioni pubblicate dal sito PC Watch, AMD avrebbe in previsione di utilizzare soluzioni della famiglia Fusion anche in sistemi Tablet, adottando per questo una particolare versione di APU Ontario che presenta un TDP massimo contenuto in soli 5 Watt, contro i 9 Watt di massimo nella versione standard.

La particolarità di questo prodotto è quella di abbinare al proprio interno componente GPU e CPU, quest'ultima con architettura dual core e frequenza di clock di 1 GHz. Di fatto, quindi, le specifiche tecniche sono identiche a quelle della APU AMD C-50 già disponibile in commercio, fatta eccezione per il TDP massimo che è stato contenuto in 5 Watt.

Come è stato possibile ottenere questo risultato? AMD ha di fatto rimosso alcune delle funzionalità implementate in questa soluzione, considerate superflue per l'utilizzo in sistemi tablet, quali il supporto per dotazioni di memoria di sistema molto elevata e ottimizzato alcuni dei flussi dei componenti di Input/Oputput così da ridurne il consumo. Sono stati disabilitate anche alcune delle porte USB oltre alla gestione di parte dei flussi di output video. E' pertanto con un lavoro di cosiddetto "fine tuning" che AMD è stata capace di contenere il TDP massimo senza interventi strutturali sull'architettura.

Stando alle informazioni attualmente disponibili sarà Acer la prima azienda a utilizzare questa particolare versione di APU AMD, all'interno di un proprio tablet basato su sistema operativo Windows che dovrebbe debuttare nel corso del mese di Febbraio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno01 Febbraio 2011, 12:26 #1
Sarà anche enormemente più potente e farà girare Windows 7, ma un SOC Tegra consuma 1/10 di quella potenza. Come potrà competere nell'autonomia?
fpg_8701 Febbraio 2011, 12:36 #2
Si, ma con il Tegra non riesci a far girare Windows 7. Vedrai che sarà un killer per tutti i tablet Pc, in quanto offrirà il supporto a W7, a prezzi abbordabili, e con prestazioni elevate.
Gualmiro01 Febbraio 2011, 12:41 #3
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Sarà anche enormemente più potente e farà girare Windows 7, ma un SOC Tegra consuma 1/10 di quella potenza. Come potrà competere nell'autonomia?
Il rapporto prestazioni/consumi per me sarà ancora a favore di ARM per un bel pezzo.
Tutto quello che chiedo dagli apparecchi cui sti cosi son destinati è autonomia e leggerezza (quindi meno batterie).

Giusto per puntualizzare comunque, NVidia se non m'inganno dichiara un consumo tipico di 0.5VA, AMD dichiara un TDP di 5VA.
Ora, il SoC di NVidia consuma senza dubbio di meno di quello AMD, ma consumo tipico e TDP son due concetti differenti, e nessuno dei due indica realmente quanto consuma il chip.
Un TDP solitamente è sovradimensionato di un pochino (non molto per il SoC), il consumo tipico... bah, vuol dire tutto e niente...
Tedturb001 Febbraio 2011, 12:43 #4
vedremo. sicuramente andra' molto piu di tegra, ma non so in generale quanto.. meno di uno degli ultimi atom, quindi w7 fara fatica
bs8201 Febbraio 2011, 13:07 #5
però con tegra e gli arm ci sogni di far girare un SO come windows 7.

Attualmente, e visti i benchmark della versione da 9w, queste cpu sono le migliori x86 per rapporto consumi/prestazioni.

Attenzione ad ARM che non ha niente a che vedere con x86, quindi non sono vero "CPU" da personal pc... questa si invece!

E lo stesso vale per il comparto grafico annesso, di derivazione desktop, immensamente più potente dei chip da "smartphone".
CrapaDiLegno01 Febbraio 2011, 13:10 #6
Si, ma con il Tegra non riesci a far girare Windows 7

Sì ma che te ne fai di Win7 su un Tablet della potenza di un Atom? Stiamo parlando di oggetti destinati ad essere usati con le ditina per leggere e navigare, non con il mouse e le applicazioni Office.
Non so se è chiaro. Non sto dicendo che non sia un buon prodotto per sistemi desktop a basso consumo, ma che faccia sfacelli nel mondo dei tablet ho i miei seri dubbi non essendo nè carne nè pesce (non consuma poco rispetto alla concorrenza e non offre nulla più che su quel tipo di piattaforma venga richiesto).
Mah. Magari in qualche netbook, ma sui tablet proprio non capisco l'uso di Windows e quindi di tecnologia x86.
Lights_n_roses01 Febbraio 2011, 13:22 #7
c'è una cosa che non capisco per limitazioni conoscitive...allora i processori arm consumano molto meno degli x86 ma non possono far girare windows 7 ..al di là di problemi di linguaggio sono anche meno prestanti di un processore x86 in termini assoluti ?

Riguardo i dispositivi mobili c'è una cosa di cui va preso atto al di là di tutto..perchè la nuova psp con una scheda video arm based ( credo ) fa girare i giochi della ps3 seppur a una risoluzione di 990*544 mentre un netbook con l'amd c-50 ( ma anche con l'e-350 cambierebbe poco penso ) non fa girare i giochi per pc con dettagli alti mettiamo sempre alla stessa risoluzione di 990*544 ???

se ho detto qualche sciocchezza correggete pure !
lucusta01 Febbraio 2011, 13:41 #8
e' un concetto di ambito operativo.
con una CPU x86 fai tutto, meno efficentemente, ma con molte meno limitazioni; con una CPU che e' sfruttata essenzialmente per un'applicazione fai bene solo quella.

guarda le nuove CPU intel: contengono al loro interno circuitazioni atte ad operare essenzialmente per una ristretta operativita' (principalmente multimediale), e sono efficenti in questo ambito, di un ordine di grandezza superiore rispetto all'uso della classica circuitazione X86 (che poi le CPU sono comunque RISC e' un'altro conto); lo e' anche un chip dedicato esclusivamente a questo ambito come un coder hardware, ma quest'ultimo puo' fare solo questo, con il suo limitato set d'istruzioni e le sue circuitazioni ottimizzate solo per quelle istruzioni ripetitive.

in piu' devi contare che il codice e' molto sensibile ai passaggi che vengono effettuati su questo;
un programma per X86 scritto e corretto direttamente in assembler (il linguaggio piu' basso che puoi usare in programmazione) per una determinata CPU e' molto piu' veloce dello stesso programma scritto in un linguaggio alto, e poi passato ad un compilatore che deve creare un codice compatibile per una vasta gamma di CPU (o GPU).
si ottiene percio' che se un programma ottimizzato opera 10 operazioni per fare una determinata funzione, uno non ottimizzato ne potrebbe richiedere 100, a discapito percio' dell'efficenza computazionale.
fpg_8701 Febbraio 2011, 13:54 #9
Francamente io vedo questo processore Ottimo per un utilizzo completo...
Quando sono in giro lo utilizzo come Tablet-Netbook. Sfrutto la mobilità unite alle buone prestazioni in campo multimediale, magari con un modem 3G integrato.
Quando sono a casa, lo metto nel dock, insieme ad una tastiera esterna con un mouse... magari un monitor da 20-23 pollici, e mi sono fatto un pc per fare ottimo per la produttività personale media.
E' normale che non sarà un lampo per Video-montaggi o lavori eccessivi, ma permetterebbe un'ottimo compromesso tra mobilità ed efficenza...
Vedete il prototipo motorola con la dock a forma di notebook... semplice e geniale... quando serve metti il telefono nel notebook, e ci scrivi senza problemi come se avessi un netbook con Linux!
afhaofhasofhaohfa01 Febbraio 2011, 13:58 #10
A proposito... si trova già in giro qualcosa con fusion su mini-itx? Prevedo upgrade x il muletto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^