TSMC dà i numeri: realizzerà chip a 4 nanometri nel 2023

TSMC dà i numeri: realizzerà chip a 4 nanometri nel 2023

La taiwanese TSMC ha annunciato che realizzerà chip con processo produttivo a 4 nanometri (N4) nel 2023. L'azienda è già in trattativa con alcuni clienti, ma non ha ancora voluto illustrare le peculiarità del nuovo processo produttivo.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Processori
TSMC
 

Per la serie "diamo i numeri", il produttore per conto terzi Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. (TSMC) a cui si rivolgono aziende come Apple, AMD e Nvidia, ha annunciato un nuovo processo produttivo: i 4 nanometri, o N4 come lo chiama l'azienda. Pienamente concentrata sui 5 nanometri, ma con i 3 nanometri nel mirino e i 2 nanometri in via di sviluppo, mancava il tassello dei 4 nanometri per fare filotto.

"N4 è un'evoluzione di N5", ha dichiarato il presidente di TSMC Mark Liu a EE Times durante un evento stampa a Hsinchu, Taiwan. "Siamo già in trattativa con i clienti per questo processo produttivo". Al momento non ci sono ulteriori informazioni, ma è chiaro che TSMC sta facendo di tutto per soddisfare ogni minima richiesta delle aziende al fine di respingere l'assalto di Samsung, impegnata in forti investimenti produttivi e decisa a sottrarre mercato alla rivale.

Attualmente TSMC sta già producendo chip con processo produttivo N5, a cui seguirà un miglioramento noto come N5P. Quest'ultimo dovrebbe debuttare nel 2022, seguito nel 2023 dai 4 nanometri (N4), secondo quanto riferito da Liu. Il processo produttivo N4 si può vedere quindi come un ulteriore affinamento di quello N5P, un po' come lo sono i 6 nanometri rispetto all'N7P, ma senza un eccessivo aumento dei costi.

Ricordiamo che, per stessa ammissione di TSMC, il nome dei processi produttivi non rispecchia più l'effettivo avanzamento tecnologico e per questo all'interno del settore ci si muove alla ricerca di nuove unità di misura capaci di soppesare le soluzioni produttive messe in campo dalle varie realtà del settore.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7710 Giugno 2020, 11:07 #1
INTEL sta bestemmiando per riuscire a mollare i 14nm e riuscire a produrre a 10 stabile..
Questi qui cacano fuori "CINQUE", "QUATTRO", "TRE" come fossero noccioline.

Evidente che c'è qualcosa che mi sfugge.
cronos199010 Giugno 2020, 11:16 #2
Originariamente inviato da: demon77
INTEL sta bestemmiando per riuscire a mollare i 14nm e riuscire a produrre a 10 stabile..
Questi qui cacano fuori "CINQUE", "QUATTRO", "TRE" come fossero noccioline.

Evidente che c'è qualcosa che mi sfugge.
Beh, avevo letto di sfuggita un articolo secondo cui l'uso di questo parametro per identificare i processi produttivi lascia il tempo che trova da quando sono sotto i 20 nm, perchè in realtà ci sono diverse componenti nel prodotto finale e solo alcune di esse raggiungono la nanometria indicata. Ma sto andando a memoria, e l'articolo l'avevo letto molto di fretta.

Più che mai, il discorso è più complesso: Intel si fa tutto in casa, per cui al netto degli attuali problemi di avanzamento tecnologico che lamenta, è in grado di ottimizzare molto meglio il processo produttivo con quello che punta ad ottenere, senza dimenticare che comunque le loro CPU hanno un'architettura diversa rispetto a quella AMD (cosa che può magari dare vantaggi a parità di processo produttivo, ma altresì rendere più difficoltoso scendere).
Poi alla fin fine quello che contano sono le prestazioni: se domani Intel ti tira fuori una CPU a 10nm più performante di un'ipotetica CPU AMD a 4nm, staremmo parlando dell'aria.

Il problema è che il processo produttivo è la nuova moda del marketing, quando non è l'unico nè il più importante dei parametri per definire la qualità di una CPU. Ma siccome è quello che fa pubblicità, si parla sempre di quello.
bonzoxxx10 Giugno 2020, 11:17 #3
"Ma siccome è quello che fa pubblicità, si parla sempre di quello."

Come i megapixel delle fotocamere qualche tempo fa.
Lain8410 Giugno 2020, 11:46 #4
Al momento, l'unica cosa che c'è da confrontare fra AMD (7nm) e Intel (14nm+++) è il TDP e il consumo a pari frequenza / core.
Inoltre Intel è rallentata nello sviluppo, vedi PCI-E 4.0 e diversi problemi di sicurezza (Specter, Meltdown, Intel ME e cosi via...
bonzoxxx10 Giugno 2020, 11:47 #5
Originariamente inviato da: Lain84
Al momento, l'unica cosa che c'è da confrontare fra AMD (7nm) e Intel (14nm+++) è il TDP e il consumo a pari frequenza / core.
Inoltre Intel è rallentata nello sviluppo, vedi PCI-E 4.0 e diversi problemi di sicurezza (Specter, Meltdown, Intel ME e cosi via...


beh oddio, di roba da confrontare ce n'è parecchia oltre tdp e PP
Micene.110 Giugno 2020, 11:49 #6
Originariamente inviato da: demon77
INTEL sta bestemmiando per riuscire a mollare i 14nm e riuscire a produrre a 10 stabile..
Questi qui cacano fuori "CINQUE", "QUATTRO", "TRE" come fossero noccioline.

Evidente che c'è qualcosa che mi sfugge.


eh appunto leggi la notizia...oramai il numero di nm nn significa piu ninete

ormai il metro è solo numero transister vs consumo , meglio se a parità di architettura
bmw320d150cv10 Giugno 2020, 13:18 #7
Originariamente inviato da: demon77
INTEL sta bestemmiando per riuscire a mollare i 14nm e riuscire a produrre a 10 stabile..
Questi qui cacano fuori "CINQUE", "QUATTRO", "TRE" come fossero noccioline.

Evidente che c'è qualcosa che mi sfugge.


se confronti le caratteristiche fisiche/elettriche del 10nm intel (o 10nm+) vedi che sono migliori del 7nm su cui si trova zen2 ...
Ormai la nanometria in se vuol dire tutto e niente...
nickname8810 Giugno 2020, 14:33 #8
Originariamente inviato da: demon77
INTEL sta bestemmiando per riuscire a mollare i 14nm e riuscire a produrre a 10 stabile..
Questi qui cacano fuori "CINQUE", "QUATTRO", "TRE" come fossero noccioline.

Evidente che c'è qualcosa che mi sfugge.

Intanto i rumors precedenti parlavano di 3nm e non 4nm per il 2022-2023 ....

Originariamente inviato da: bmw320d150cv
se confronti le caratteristiche fisiche/elettriche del 10nm intel (o 10nm+) vedi che sono migliori del 7nm su cui si trova zen2 ...
Ormai la nanometria in se vuol dire tutto e niente...

Fonte please ? Solo per curiosità.
Se Intel col 10nm gode di maggiore densità del 7nm TSMC non si capisce come mai non riescano a competere col num di cores contro AMD, eppure per quei modelli Xeon non richiedono alte frequenze.
bmw320d150cv10 Giugno 2020, 15:02 #9
Originariamente inviato da: nickname88
Fonte please ? Solo per curiosità.
Se Intel col 10nm gode di maggiore densità del 7nm TSMC non si capisce come mai non riescano a competere col num di cores contro AMD, eppure per quei modelli Xeon non richiedono alte frequenze.



https://semiwiki.com/semiconductor-...-gf-7nm-update/

Link ad immagine (click per visualizzarla)

per quanto riguarda i 10nm+ stesse caratteristiche , ma frequenze maggiori , che è il tasto dolente dei 10nm ( o forse perche il 14+++ ormai è frequenze stellari )
non riescono a competere sul n.core perche Intel è ferma sul monolitico e produrre un 64c su singolo pezzo di wafer ha delle rese SCARSISSIME, il che costringe a limitare pesantamente il numero di core...
Invece l'approccio AMD è molto piu flessibile

altro articolo ben fatto
https://www.techcenturion.com/7nm-10nm-14nm-fabrication

Link ad immagine (click per visualizzarla)
CrapaDiLegno10 Giugno 2020, 18:20 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Fonte please ? Solo per curiosità.
Se Intel col 10nm gode di maggiore densità del 7nm TSMC non si capisce come mai non riescano a competere col num di cores contro AMD, eppure per quei modelli Xeon non richiedono alte frequenze.

Scusa ma dove sei stati rinchiuso in questi 3 anni?
AMD fa i 64 core mettendo insieme 8 die separati.
Intel è ancora monolitica. Fare un 64 core a parità di caratteristiche del PP significa fare un die almeno 7 volte più grande.

Ora capisci perché "non compete con il num dei core"?
Il die con il maggior numero di core per Intel ora consta di 28 core. Accoppiandoli tramite EMIB fa CPU da 56 core. A 10 nm forse andrà oltre, a 40 e qualcosa, ma è chiaro che il confronto è impari finché Intel non passa anche lei a una architettura MCM. E dovrebbe farlo quando arrivano i 7nm che erano previsti almeno per l'anno scorso visto che i 10nm erano previsti per il 2015 nei loro piani iniziali, quindi oggi potremmo già aver avuto CPU MCM anche da parte di Intel, ma i 14nm prima e i 10nm dopo hanno ritardato e non di poco lo sviluppo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^