Tre schede Radeon Vega e AMD Ryzen Threadripper 1920 compaiono in Rete: i primi dettagli

Tre schede Radeon Vega e AMD Ryzen Threadripper 1920 compaiono in Rete: i primi dettagli

Un processore AMD Ryzen Threadripper e tre schede Radeon Vega sono stati avvistati nei database di alcuni programmi di benchmarking: da un lato sembra confermata la nomenclatura delle CPU Threadripper, dall'altro spuntano informazioni sulle GPU Vega.

di Riccardo Robecchi pubblicata il , alle 23:34 nel canale Processori
AMDThreadripperVegaRyZen
 

AMD Ryzen Threadripper 1920 sarebbe il nome di un processore dotato di 12 core della nuova linea di processori Threadripper, secondo quanto comunicato da videocardz.com. La testata ha pubblicato anche alcuni dettagli sulle schede video della tanto attesa serie Radeon Vega.

A destare particolare interesse è il possibile nome della CPU AMD Ryzen Threadripper: come precedentemente ipotizzato, i processori della gamma HEDT di AMD sarebbero caratterizzati dalla nomenclatura 19XX - nel caso specifico 1920. Stando a quanto emerso, dunque, la casa di Sunnyvale utilizzerebbe i numeri fino al 1800 per la sua serie mainstream, e dal 1900 al 1999 per la serie enthusiast. Questo ricorda la prima generazione di processori Core iX di Intel, in cui i processori mainstream erano identificati dalle cifre 3XX fino a 8XX, mentre i modelli della gamma enthusiast utilizzavano le cifre 9XX.

Il Ryzen Threadripper 1920 sarebbe un processore a 12 core e 24 thread, con una frequenza di clock di base di 3.2 GHz; la frequenza di clock in turbo non è nota. Il processore è stato avvistato su un sistema Alienware, ma non si tratterebbe di un campione di pre-produzione (engineering sample), dunque con probabili differenze rispetto ai modelli che arriveranno effettivamente sul mercato, bensì della versione finale. Nuovi dettagli emergeranno sicuramente nel corso delle prossime settimane, con l'avvicinarsi del lancio ufficiale.

AMD Radeon Vega

Nuove informazioni sono emerse anche circa le nuove AMD Radeon Vega, attese al debutto nel corso del mese nella forma delle Radeon Vega Frontier Edition. Già dalla presentazione Apple di qualche giorno fa si era potuto estrapolare che saranno almeno due le fasce in cui saranno divise le schede della gamma Pro, poiché la fascia più alta sarà dotata di 64 unità di elaborazione e quella subito inferiore avrà invece 56 unità di elaborazione. Sono previsti modelli con 8 GB di VRAM e sarebbero allo studio anche versioni con 16 GB.

Ben tre sono gli engineering sample avvistati, di cui uno con 8 GB di VRAM e due con 16 GB. Nel primo caso la GPU avrebbe frequenza di clock di 1500MHz, mentre negli altri due aumenterebbe a 1600 MHz. La frequenza della memoria sarebbe di 925 MHz nel caso del modello da 8GB e di uno da 16 GB, mentre il secondo ha invece frequenza di 945 MHz. Questo fa presupporre che il primo possa essere una versione superata, dato che la bandwidth è di 474 GB/s nel primo caso e di 484 GB/s nel secondo - dato più vicino ai 480 GB/s dichiarati da AMD per la Frontier Edition. È interessante notare, però, come la scheda con 8 GB di VRAM abbia 474 GB/s di larghezza di banda, contro i 400 GB/s dichiarati durante la presentazione delle Radeon Vega Pro utilizzate sul nuovo Apple iMac Pro: questo dato farebbe supporre che si tratti d'una scheda destinata al gaming, il cui lancio è previsto per luglio.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Piccolo_orso10 Giugno 2017, 07:52 #1
Spero di riuscire ad accaparrarmi una rx vega al lancio!
FroZen10 Giugno 2017, 08:45 #2
whoah! Come mai leggo solo qui questo leak, rumor, etc etc etc?
ninja75010 Giugno 2017, 08:58 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/cpu/tr...agli_69259.html

dato più vicino ai 480 GB/s dichiarati da AMD per la [B][U]Founders [/U][/B]Edition


lucusta10 Giugno 2017, 08:59 #4
Originariamente inviato da: Piccolo_orso
Spero di riuscire ad accaparrarmi una rx vega al lancio!


Speranza vana, se prima non fanno una Vega economica per ethereum.
A meno di 800 euro sul mercato i miner ne faranno incerta, e qualsiasi prestazione abbia a quel prezzo non sarebbe invitante per il mercato gaming.
Gyammy8510 Giugno 2017, 09:22 #5
Originariamente inviato da: lucusta
Speranza vana, se prima non fanno una Vega economica per ethereum.
A meno di 800 euro sul mercato i miner ne faranno incerta, e qualsiasi prestazione abbia a quel prezzo non sarebbe invitante per il mercato gaming.


Tanto ormai si è capito che qualsiasi pretazioni abbia e qualsiasi prezzo abbia non converrà mai perché gli enthusiast stanno già mettendo i soldi da parte per lo sli di titan volta
A questo punto c'è solo da sperare che faccia come con ryzen, cioè farci comprare i premium competitors a meno!!!!!!
Grazie aemmeddi
Slater9110 Giugno 2017, 09:40 #6
Originariamente inviato da: ninja750


La stanchezza gioca brutti tiri. Corretto, grazie della segnalazione
lucusta10 Giugno 2017, 10:22 #7
Originariamente inviato da: Gyammy85
Tanto ormai si è capito che qualsiasi pretazioni abbia e qualsiasi prezzo abbia non converrà mai perché gli enthusiast stanno già mettendo i soldi da parte per lo sli di titan volta
A questo punto c'è solo da sperare che faccia come con ryzen, cioè farci comprare i premium competitors a meno!!!!!!
Grazie aemmeddi


anche questa è una speranza vana.
la situazione con Intel è diversa: Intel oggi non ti ha prodotto nuova tecnologia, ma solo nuovi prodotti.
i quad su x299 sono i quad mainstream su nuovo socket.
quelli da 6 a 12 core sono degli xeon.
quelli da 14 a 18 sono nuovamente degli xeon.
i prezzi sono comparabili alla normale prassi Intel (1/2 il prezzo di uno Xeon di pari fattura, anche perchè la maggior parte sono gli scarti di questi).

finchè AMD non tira fuori i Ryzen 3 il mercato è comunque in mano a Intel, ed Intel, nelle peggiori delle ipotesi, senza il disturbo dei ryzen 3 deterrebbe ancora per lungo tempo oltre il 75% del mercato retail.

sono i Ryzen 3 il problema d'Intel, perchè o sono grandi la metà dei ryzen 5/7, o sono tutti gli scarti di questi, quindi a basso prezzo.
la seconda ipotesi non comporta problemi, perchè userebbero comunque tanto siclicio, la prima invece...
se AMD fà una maschera dedicata ai quad core (ed è probabile che la faccia), quegli affaretti le garantiscono piu' del doppio delle CPU prodotte a pari uso di wafer, andando ad intaccare il mercato.
per assurdo, se i Ryzen 3 venissero accolti positivamente sul mercato, AMD avrebbe una potenzialità di produzione piu' che doppia rispetto ai Ryzen 5/7...
la troveresti al 50% del mercato... e questo diventa un problema per Intel, che si troverebbe solo la parte del mercato alta ed altissima, con enormi guadagni, vero, ma... è solo il 20% partendo dagli i7 quad (o i7 dual sui portatili) agli i9...
Intel dovrebbe insomma diminuire la flessibilità delle linee (piu' prodotti medio alti, piu' prodotti buoni), e quindi non potrebbe calare i prezzi.

ma è un'ipotesi poco realistica, perchè dividersi il mercato tra due case in alto e basso non porta vantaggi economici a nessuno dei due (AMD non guadagna cosi' tanto con i Ryzen 3, anche se ne potrebbe fare per il 50% del mercato, Intel non guadagna cosi' tanto con solo la fascia alta).
nessuno si metterebbe in una situazione del genere se non stà con l'acqua alla gola.

nelle GPU invece è diverso.
qui parliamo non di una divisione di mercato, ma di mercati totalmente diversi: mining e gaming.
se i miner fanno incetta di AMD non ci saranno piu' schede per i gamer e Nvidia ha campo aperto per fare i suoi prezzi e le sue scelte commerciali.
insomma, i miner possono annientare di colpo quello che aspettavamo: la concorrenza.

lo puoi notare con la situazione attuale:
non c'e' una polaris in giro, e le 1060 stanno ANCORA a 300 euro, stessa cosa per le schede inferiori (visto che AMD onn ha vega e non puo' piu' concorrere sul mercato alto), dopo piu' di un anno e con prestazioni uguali od inferiori al relativo prodotto AMD che dovrebbe essere sul mercato al 20% in meno offrendo le stesse prestazioni.
fai un PC da gioco oggi non hai scelta: c'e' solo Nvidia a disposizione dell'utenza gamer.
Gyammy8510 Giugno 2017, 10:37 #8
Originariamente inviato da: lucusta
dopo piu' di un anno e con prestazioni uguali od inferiori al relativo prodotto AMD che dovrebbe essere sul mercato al 20% in meno offrendo le stesse prestazioni.


Ecco vedi il punto è proprio questo
amd non ha più intenzione di svendere schede valide per poi prendersi le pernacchie di analisti da forum che dicono eh ma sono peasant non fanno utili nvidia guadagna sfracelli ecc.....
se lo avessero fatto dai tempi delle 4870 forse oggi la situazione sarebbe diversa...sono dieci volte più piccoli in tutto rispetto a nvidia, eppure sfornano roba come ryzen, le apu, schede video con grandi innovazioni...parliamoci chiaro, nvidia cosa produce a parte la vga powa migliore di sempre? non si sforzano neanche di provare a fare una cpu, che ne fanno di tutti quei soldi? ah già, i giochi openworld nvidia gameworks e i paperdollari per progettare la 1080ti con 100 sp in meno e 100 mhz in più rispetto alla titan...almeno una volta producevano buoni chipset, ora manco quello...ah già volta, padellone da 815 mm^2 da 15 tf vs i 500 mm^2 di vega a 13 tf...
Rubberick10 Giugno 2017, 12:18 #9
Multithreading for the win finalmente..
lucusta10 Giugno 2017, 14:30 #10
Originariamente inviato da: Gyammy85
Ecco vedi il punto è proprio questo
amd non ha più intenzione di svendere schede valide per poi prendersi le pernacchie di analisti da forum che dicono eh ma sono peasant non fanno utili nvidia guadagna sfracelli ecc.....


ma non è svendere!
è un mercato drogato da cose che esulano le vere prestazioni messe in gioco dai contender e soprattutto nel rapporto prezzo/prestazioni.

oggi hai prezzi nvidia alti perchè, IN QUESTO ESATTO MOMENTO, nvidia ha tutto il mercato gaming; tutto.
se non hai concorrenza per quel mercato, logico che chi non ha problemi di produzione e puo' vendere, vende al prezzo che gli conviene.
ed oggi nvidia non è competitiva nel mercato mining perchè le sue soluzioni sono ancora troppo care per la potenza che possono esprimere in questo campo.
e, guarda, ad un miner non frega nulla che colore ha l'HW; acquista quello che costa di meno, va di piu' e consuma meno in rapporto a quanto produce.
ci fosse S3 su quel mercato con alternative valide, sarebbe S3 ad avere il prodotto esaurito.
il discorso è valido anche per gli anni passati sul mercato gaming: AMD vendeva a minor prezzo perchè il rapporto prestazioni/costo/consumo la posizionava in quell'ordine di costo, ne piu' ne meno.
poi, logico, chi se ne fregava altamente del colore, ed acquistava per convenienza, prendeva AMD, ma non perchè era "povero", solo perchè se ne fregava dei colori (perchè comunque, tranne che in questo ultimo anno in cui non ha presentato una top gamma, le prestazioni c'erano fino al top di gamma).

in precedenza AMD non era competitiva sulle prestazioni in DX9 e DX11 perchè le sue architetture sono piu' sfruttabili in DX12, ma il mercato premiava il connubio architettura nvidia e API del momento perchè semplicemente andavano di piu' e costavano meno se AMD avesse venduto per TF e non per rapporto prestazioni/costo... frega cavoli alla gente che in una 7000 hai un'architettura che stà reggendo da 5 anni... 5 anni fà vedevano che le 580 andavano di piu' in DX9 ed acquistavano quelle, quindi AMD le ha dovute svalutare fino a farle arrivare al costo di una soluzione nvidia di pari prestazioni, non certo potenza bruta.

e comunque la 4870 è una soluzione terascale, adatta alle API di quel particolare periodo storico di sviluppo software, come le ha sempre fatte nvidia fregandosene dalla retrocompatibilità o del feature proof...

al tempo, AMD capì che doveva fare investimenti a lunghissimo termine, perchè la sua linea principale (I PROCESSORI) non erano competitivi con il software in uso e non aveva la forza politica di far cambiare paradigma di sviluppo a tutto il mondo per far esprimere l'architettura BD.

e per quanto riguarda Volta, hai ragione:
è 12nm, quindi un PP inferiore ai 16 di P100, ma integra una densità di transistor simile... è per questo che è venuto fuori quel padellone che fa SOLAMENTE 15TF in FP32.
fortuna vuole che non fa SOLAMENTE FP32, ma arriva a 128FP in ordine lineare.
la questione è che quel padellone è inadatto, come architettura, al gaming e per il processamento IA, in cui si và in FP16 e INT8, non compete rispetto a Vega che produce solo il 15% in meno di prestazioni pure per il 35% in meno dello spazio, transistor e quindi del calore generato.
V100 è competitivo in altri ambiti, nei supercomputer per uso ad alta precisione, dove usi matrici ellittiche, quasi concorrente alle soluzioni Intel, che pero' hanno il vantaggio di FP512.
insomma, V100 prende schiaffi dal basso da Vega e dall'alto da Phi... per 6000 euro a scheda (che sarebbe un prezzo inferiore a P100 che è anche piu' piccolo e a 16nm), non è una soluzione preferibile ne per IA ne per HPC ad elevata precisione.
esce una dual vega farebbe 50TF in FP16, contro i 30 di V100, per meno di 100W in piu'... renditi conto che non c'e' confronto.

ed ultima cosa: l'architettura Volta che abbiamo visto in V100 non e adatta al gaming, assolutamente non lo è... nvidia avrà qualche altra cosa nel cassetto, perchè sennò sarà un brutto periodo per lei.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^