Transmeta mostra le proprie potenzialità

Transmeta mostra le proprie potenzialità

Transmeta mostra le proprie potenzialità una settimana prima della pubblicazione dei risultati fiscali 2002

di pubblicata il , alle 10:07 nel canale Processori
 

Circa una settimana prima della pubblicazione dei risultati fiscali del 2002, Transmeta ha voluto mostrare quali siano i vantaggi e il potenziale dell'azienda rispetto agli altri produttori di microprocessori.

Di certo, la tabella mostrata da Transmeta, riportata dal sito The Inquirere e che a nostra volta vi proponiamo qui sotto, non è particolarmente significativa, dal momento che non sono indicati i processori di riferimento e dal momento che non è chiaro il motivo per il quale Transmeta ha deciso di utilizzare un grafico a torta a soli 4 settori. Inoltre non sono indicate le modalità di rilevazione delle performance e dell'autonomina delle batterie.

In ogni caso è possibile affermare che Transmeta potrà anche essere leader in termini di autonomia delle batterie e minore consumo energetico, ma che non può essere in grado di competere, in termini di performance, con aziende del calibro di AMD e di Intel.

Lo scorso anno la speranza di Transmeta era quella di poter competere con il processore Banias di Intel, rilasciando il proprio processore Astro alla frequenza di 1,4GHz e dal consumo di 6.8W. Transmeta ha annunciato che la CPU Astro costerà 120$ e sarà rilasciata l'ultimo trimestre di quest'anno, ovvero ben due trimestri dopo il lancio di Centrino.

Fonte: Xbitlabs - The Inquirer

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
+Benito+14 Gennaio 2003, 10:15 #1
io sono un grande sostenitore di transmeta, ogni settore deve avere i suoi leader di riferimento, e transmeta lo deve essere nel nascente settore tablet-pc, dove le comunque grandi prestazioni di cui sono capaci i suoi processori (per i compiti propri delle applicazioni tablet pc) sono abbinate ad un consumo ridicolo.
Nel settore pc ci sono aziende che hanno il comando, in quello tablet pc per me e' importante sostenere questa azienda che, insieme a Via (ma in minor misura) sta portando avanti la battaglia del basso consumo e dello spreco di potenza di calcolo che e' enorme oggi per tutte le postazioni che non siano da gioco e da server e elaborazione audio/video professionale.

Ditemi voi che senso ha che un ufficio pubblico su cui gira esclusivamente office abbia un pentium4 a 2,4 GHz, con un celeron 1000 andrebbero gia' molto di piu' i computer dei dipendenti.

E non e' una battuta.
Yuritech8514 Gennaio 2003, 10:20 #2
vero!
pokestudio14 Gennaio 2003, 10:28 #3
bah, sinceramente una serie di palline generate da transmeta per parlar bene di transmeta non mi dicono nulla... tutto molto vago. Pare che addirittura che il prossimo Sony Picturebook in uscita a primavera avrà un Centrino al posto del Crusoe. Tra l'altro bisognerà attendere ancora molto per mettere le mani su Astro...
almus!14 Gennaio 2003, 10:36 #4
io ho un vetusto laptop a matrice passiva con amd k6II-400.
sono molto interessato ai trasmeta.
per favore mi potreste indicare dei laptop che li montano?
Dreadnought14 Gennaio 2003, 12:10 #5
...invece la toshiba sul suo prossimo notebook ci metterà un bel bavaglino ricamato ad uncinetto
checo14 Gennaio 2003, 12:25 #6
Originally posted by "Dreadnought"

...invece la toshiba sul suo prossimo notebook ci metterà un bel bavaglino ricamato ad uncinetto


questa era veramente brutta!
Nightwish14 Gennaio 2003, 13:20 #7
Guardate questo: http://www.tomshardware.com/busines...x_day_2-04.html

e un po piu vecchio come articolo ma io lo trovo interessante e poi non penso che quelli di Tom'sHW dicano delle c@....e.
Dreadnought14 Gennaio 2003, 14:44 #8
Ma da quello che dicevano all'e3, transmeta non dovrebbe fare una brutta figura con il TM8000, anche perchè ha saltato molti progetti puntando tutti gli investimenti su questa CPU.

Hanno incrementato la VLIW a 256bit invece che 128, permettendo di aumentare le istruzioni per ciclo di clock, in più hanno abbassato ulteriormente i consumi e migliorato il package.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^