Spin-off per la divisione chip di Fujitsu

Spin-off per la divisione chip di Fujitsu

Fujitsu separerà la divisione semiconduttori dal resto della società. Il piano prevede il trasferimento della sussidiaria in un nuovo stabilimento, dove verrà avviata la produzione di chip a 45 nanometri

di Fabio Gozzo pubblicata il , alle 16:19 nel canale Processori
Fujitsu
 

La compagnia giapponese Fujitsu Ltd. ha confermato la volontà, espressa lo scorso gennaio, di separare la divisione semiconduttori dal resto della società. Lo spin-off dell'unità chip è fissato per il prossimo mese, il giorno 21 marzo. La nuova sussidiaria sarà controllata interamente da Fujitsu, che ne deterrà il 100% delle azioni. L'unità si occupa tra le altre cose della produzione delle CPU UltraSPARC, montate sui server di Sun.

La decisione è stata presa al fine di creare le condizioni necessarie per recuperare il terreno perso nei confronti di IBM e Intel. Gli ultimi periodi finanziari di Fujitsu, infatti, non sono stati dei più rosei; la forte concorrenza delle società americane è sentita anche da altre realtà giapponesi, come NEC e Hitachi.

Il piano di rilancio, oltre allo spin-off, prevede il trasferimento dei processi produttivi in un nuovo stabilimento; lo spostamento richiederà diverso tempo e costerà a Fujitsu 10 miliardi di Yen, ovvero circa 93,6 dollari. Al termine dei lavori, lo stabilimento sarà destinato alla produzione di chip a 45 nanometri. Grazie a questa mossa, la compagnia giapponese prevede di riuscire a tornare in pareggio già nel corso dell'anno corrente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
majerle15 Febbraio 2008, 16:27 #1
magari costasse solo 93.6 dollari...

BHH
paolo_paul15 Febbraio 2008, 16:56 #2
$93.558.359,62 col cambio del 04 febbraio
Faustinho DaSilva15 Febbraio 2008, 17:17 #3
la globalizzazione colpisce ancora oramai, la delocalizzazione è una moda diffusa, spostando anche intere fabbriche, fantascienza fino a pochi anni fa... ora dura realtà, comunque 100 milioni di dollari li recuperano in 1/2 anni...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^