Sony utilizzerà la tecnologia LongRun2

Sony utilizzerà la tecnologia LongRun2

Transmeta Corporation ha annunciato di aver fornito a Sony la licenza per l'utilizzo della propria tecnologia di risparmio energetico

di pubblicata il , alle 17:09 nel canale Processori
Sony
 

Transmeta Corporation, compagnia che ha recentemente annunciato la cessazione delle attività relative alla produzione di chip x86, ha rivelato di aver concesso in licenza a Sony l'uso della tecnologia per il risparmio energetico conosciuta con il nome di LongRun2.

La prima generazione della tecnologia LongRun è stata introdotta nel gennaio del 2000, ed è stata la prima tecnologia di risparmio energetico in grado di regolare in modo dinamico la frequenza e la tensione operativa di un processore, numerose volte al secondo. La seconda generazione, LongRun2, ha esteso questo approccio in modo ulteriore, spingendosi fino al cotrollo dinamico del leakage dei transistor tramite un controllo software. Il controllo via software è fondamentale, poiché la corrente di leakage non corrisponde a parametri predeterminati come la tensione operativa o la frequenza.

Durante il Microprocessor Forum del 2003 Transmeta ha dato dimostrazione di come il proprio processore Efficeon sia in grado di regolare la corrente di leakage centinaia di volte al secondo mentre il sistema è impegnato nell'esecuzione di un gioco o nella riproduzione di un DVD.

Attualmente non è chiaro quale prodotto di Sony, che è impegnata nello sviluppo di numerosi prodotti consumer, farà uso di questa tecnologia. Transmeta ha comunque già fornito la licenza di LongRun2 a compagnie quali NEC Electronics e Fujitsu Limited.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Praetorian28 Gennaio 2005, 17:48 #1
bè...alla sony nn mancano certo progetti x utilizzare le tecnologie

una cosa di questo tipo può essere uno spunto x una PS2 portatile...no?
SaettaC28 Gennaio 2005, 18:38 #2
Il risparmio energetico è, a mio modo di vedere, SEMPRE importante, in qualunque oggetto. In particolar modo in un pc.
Quando sento dell'arrivo di tecnologie come queste, mi si rallegra il cuore
mackillers28 Gennaio 2005, 18:49 #3
magari verrà introdotto in cell
Symonjfox28 Gennaio 2005, 18:57 #4
Se questo LongRun2 è adattabile a più tipi di chip, potrebbe essere impiegato anche in TUTTI gli apparecchi di consumo Sony (basta pensare alle macchine fotografiche, videocamere, telefonini, ecc.).
DevilsAdvocate28 Gennaio 2005, 19:49 #5
Esattamente.... e si sposa perfettamente con l'idea che
Sony vuole proporci CELL anche in insalata =)
frankie28 Gennaio 2005, 20:10 #6
questa è una tecnologia seria, altro che i 130W di intel e i 116 di amd dual core.

Spero che venga applicata presto e in tutti i campi questa Vera tecnologia di risparmio eneergetico
mestesso28 Gennaio 2005, 20:37 #7
Credo che sarà la PSP a beneficiarne per prima...
zuLunis28 Gennaio 2005, 20:49 #8
l'avevo detto ke la comprava la Sony
MiKeLezZ28 Gennaio 2005, 21:17 #9
Questa è un'ottima notizia.. Magari può esser anche un incentivo per la "concorrenza"...
Sarebbe carino avere un processore con il consumo di un protatile e la potenzialità di un desktop
Spyto29 Gennaio 2005, 01:49 #10
Ho un palmare della Sony TH55 e vuole dire tanto risparmiare energia, pensate che mi dura 10 ore alla faccia degli altri palmari che durano 3-4 ore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^