Solo da fine 2010 niente più cpu a 65 nanometri

Solo da fine 2010 niente più cpu a 65 nanometri

Nonostante il recente debutto delle prime cpu a 32 nanometri, Intel sta ancora commercializzando discreti volumi di processori basati sul processo a 65 nanometri

di pubblicata il , alle 11:56 nel canale Processori
Intel
 

Intel ha recentemente presentato le proprie prime cpu costruite con tecnologia produttiva a 32 nanometri, modelli che sono andati ad affiancarsi a quelli a 45 nanometri di simile architettura da tempo disponibili sul mercato.

L'utilizzo di una tecnologia produttiva più sofisticata permette di contenere le dimensioni complessive della CPU a parità di numero di transistor, oppure di incrementare transistor e quindi funzionalità mantenendo invariata la superficie complessiva. Ovviamente a superficie maggiore corrisponde un costo di produzione del singolo die del processore più elevato, anche se il passaggio ad una tecnologia produttiva più sofisticata implica sempre un incremento nel costo di produzione di ogni singolo wafer, almeno inizialmente.

La produzione di processori Intel avviene ancora principalmente sfruttando tecnologia produttiva a 45 nanometri, e così prevediamo sarà ancora per buona parte dell'anno 2010. E' significativo evidenziare come la produzione con processo produttivo a 65 nanometri, quello di precedente generazione rispetto alla tecnologia a 45 nanometri, riguardi ancora circa il 3% dei processori che Intel immetterà in commercio nel corso dei primi 3 mesi del 2010.

Questa percentuale è destinata a ridursi nel corso dell'anno, giungendo quasi allo zero per la fine del 2010. Negli ultimi mesi dell'anno la produzione di CPU Intel prevederà una quota di circa il 65% con tecnologia a 45 nanometri, con la restante basata sul processo a 32 nanometri. C'è solo una famiglia di processori Intel che almeno al momento attuale non sfrutta questi processi produttivi: parliamo di quella Itanium 2, che con le nuove soluzioni 9300 basate su architettura Tukwila prevede ancora processo produttivo a 65 nanometri.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ventraix22 Febbraio 2010, 12:36 #1
Beh il progresso tecnologico va avanti
Sinceramente pensavo lo avessero fatto già da tempo..

Comunque il mio Q6600 G0 @ 3.00 Ghz con voltaggi standard non mi fa rimpiangere i nuovi i7.. per me è pure troppo.
L'unico vantaggio che mi potrebbero dare le CPU nuove è il consumo..
Non facendo rendering, montaggi e altri lavori professionali...
rb120522 Febbraio 2010, 12:45 #2
Originariamente inviato da: Ventraix
per me è pure troppo.


Come il 99% della gente (me compreso) che fa a chi ce l'ha più lungo informaticamente parlando

Per inciso, se tutte le persone che affermano di fare rendering/montaggio/ritocco a livello professionale fossero veritieri, dovremmo vedere più studi di grafica che tabaccherie
Notturnia22 Febbraio 2010, 12:48 #3
il mio i920 in OC è buono per me.. con il Q9550 non riuscivo a fare quello che faccio oggi.. li vedere la cpu al 85-95% del carico era "facile" qua invece olrte il 66% non ci sono ancora arrivato e il pc resta fluido praticamente sempre anche se, come oggi, ho un 30 pagine explorer aperte 2 client in grafica 1 excel 1 word la posta qualche altro sistema in streaming dati..

secondo me l'evoluzione fra Q e i è buona e finalmente ho un pc che penso di tenere a lungo.. aggiornerò la cpu in futuro ma nulla più.. credo :-D
JackZR22 Febbraio 2010, 13:06 #4
O.O e quanti monitor hai?
Ventraix22 Febbraio 2010, 13:14 #5
Originariamente inviato da: Notturnia
il mio i920 in OC è buono per me.. con il Q9550 non riuscivo a fare quello che faccio oggi.. li vedere la cpu al 85-95% del carico era "facile" qua invece olrte il 66% non ci sono ancora arrivato e il pc resta fluido praticamente sempre anche se, come oggi, ho un 30 pagine explorer aperte 2 client in grafica 1 excel 1 word la posta qualche altro sistema in streaming dati..

secondo me l'evoluzione fra Q e i è buona e finalmente ho un pc che penso di tenere a lungo.. aggiornerò la cpu in futuro ma nulla più.. credo :-D


Beh ma nel tuo caso lo sfrutti e fai bene..
A chi come me usa il PC per giocare, ascoltare musica, navigare sul web e esercitarsi con il C per l'uni, un quad come il Q6600 ha potenza pure in eccesso!
salvador8622 Febbraio 2010, 13:20 #6

@jack...

penso lui intendesse "30 pagine explorer aperte" con l'opzione "nuova scheda" di firefox o IE,mica APERTE SUL MONITOR INSIEME

riguardo l'articolo,applausi per l'avanzamento di tecnologia e abbattimento dei consumi....
fpg_8722 Febbraio 2010, 13:36 #7
avere 3 processi produttivi penso che nn abbia molto senso... le cps a 65 ora cm oora consumano troppo...!!
Futura1222 Febbraio 2010, 14:09 #8
Quali sono le cpu a 65nm attualmente in commercio? a me non mi risulta che ci siano in giro ancora Conroe e derivati a 65nm
Trovo ancora in giro Amd 64 X2 (4000-6400+) basati ancora a 65nm e socket AM2...ma stanno sparendo definitivamente da un paio di mesi anche questi...
Jackari22 Febbraio 2010, 14:22 #9
Originariamente inviato da: Notturnia
il mio i920 in OC è buono per me.. con il Q9550 non riuscivo a fare quello che faccio oggi.. li vedere la cpu al 85-95% del carico era "facile" qua invece olrte il 66% non ci sono ancora arrivato e il pc resta fluido praticamente sempre anche se, come oggi, ho un 30 pagine explorer aperte 2 client in grafica 1 excel 1 word la posta qualche altro sistema in streaming dati..

secondo me l'evoluzione fra Q e i è buona e finalmente ho un pc che penso di tenere a lungo.. aggiornerò la cpu in futuro ma nulla più.. credo :-D


io al momento ho 51 pagine di opera aperte, word, sto guardando un film, vari programmi (antivirus) residenti in memoria e con un e8400 e 2 gb di ram sto tra il 4% e l'11% di occupazione processore valutata con task manager di windows. forse non ho ben chiaro cosa sono i "2 client in grafica" ma mi pare ci sia troppa differenza tra la mia e la tua config. tutta colpa di explorer non penso? (al max mangia più ram)

dovrebbero essere a 65nm anche i processori x2 di amd per le piattaforme mobile (almeno la maggior parte).
Soul9122 Febbraio 2010, 15:44 #10
Intel leva i 65nm e per la maggior parte della costruzione dei chip che utlizziamo quotidianamente usano ancora i 130nm circa se non sbaglio.....le CPU per il PC stanno correndo troppo XD....

apparte questo meglio così.....meno consumi e meno sprechi..speriamo di arrivare presto al limite minimo in nanometri con queste tecnologie...così da avere un cambio radicale nella costruzione di chip con qualche altro processo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^