Si chiarisce la vicenda tra Freescale, IBM, Intel e Apple

Si chiarisce la vicenda tra Freescale, IBM, Intel e Apple

La volontà di Freescale e IBM di cambiare target per i propri processori ha portato Apple a scegliere Intel

di pubblicata il , alle 11:11 nel canale Processori
AppleIntelIBM
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

125 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xadhoomx07 Dicembre 2005, 12:36 #11
Non è competitivo avere portatili da 5,5h di autonomia, completamente in lega di alluminio e pesante da 2,1 a 3,3 Kg. Una macchina a prova di sbadato, non puoi perdere i dati nemmeno se togli fisicamente batteria e corrente in stato di stop. Mi ca è competitivo un portatile adatto all'HD. Un portatile con tastiera veramente retroilluminata non serve se lavori molto in viaggio. Con masterizzatore DL slot in è proprio un cesso. Con porta FW800, uscita DVI che può pilotare uno schermo da 30" è stupidissimp...si si...
ShinjiIkari07 Dicembre 2005, 12:38 #12
Siamo alle solite vedo...
ShinjiIkari07 Dicembre 2005, 12:51 #13
Xadhoomx, non insisterei su certe cose fossi in te, sono d'accordo sulla qualità costruttiva del PowerBook, c'è anche da dire però che te la fanno pagare cara, un portatile x86 15" di pari prestazioni costa la metà. Poi dire che il PowerBook sia pronto per l'HD, quando per riprodurre un film h.264 a 720p è necessario un G5 1.6GHz, e a 1080i un 2xG5 1.8GHz... Col G4 1.67 vai a meno di 20fps. Per quanto riguarda la possibilità di togliere la batteria e la corrente in stato di stop, questa è una funzionalità che ha a che vedere con il sistema operativo non con l'hardware, Windows xp supporta questa modalità, ad esempio, si chiama suspend to disk, e funziona indipendentemente dall'hardware.
I Mac hanno un loro perché, sono ottime macchine, io sono utente mac e adoro Apple e il loro sistema operativo, ma non si può certo negare che i G4 siano cpu da mattatoio e che ormai non sono più competitivi con le controparti x86. Essere faziosi ed esagerare non porta a nulla, le cose vanno viste con razionalità, sia da un lato che dall'altro.
ultimate_sayan07 Dicembre 2005, 13:03 #14
mi spiegate dove è rimasta "competitiva"?


Oltre che competitiva anche innovativa!
Inutile elencarti le innovazioni che Apple ha avuto il coraggio di lanciare per prima...
Competitiva perchè offre buone macchine, efficienti, con un sistema operativo ottimizzato per l'hardware (e dimmi se questo è poco) e con un parco software che da anni è in crescita continua e non ha più nulla da invidiare ai PC (giochi esclusi). Le macchine costano, a volte ci si sorprende per la dotazione che sembra non all'altezza delle contrparti PC ma se tu ti fermi ai numeri... stiamo freschi... AMD ha dimostrato che i ghz non sono tutto giusto? Il sistema Apple ha dimostrato quanto bene si può gestire la ram... ci si sorprende che certi G5 abbiano 512Mb di ram... sembrano pochi... in realtà quando si usa il sistema ci si accorge che non è così... tante piccole cose... che insieme fanno la qualità di un prodotto. E te lo dico pur usando il Mac solo al lavoro...
Xadhoomx07 Dicembre 2005, 14:35 #15
Non sono fazioso, so che tutto quello che mi hai ribattuto. Forse non ti ricordi che sono proprio io che denigravo il G4?! Ha un FSB ridicolo. Il fatto del suspend lo so che c'entra l'os. Poi leggi attentamente. Non parlo di prestazioni vere e proprie. Ma di qualità appunto. Io sono solo contento che si passi ad intel. Per i portatili, per altro no, ma questo è un altro discorso.

Sei quel Shinji di Macitynet? Se mi cerchi li trovi i miei contatti così parliamo un po'.
diabolik198107 Dicembre 2005, 14:35 #16
Originariamente inviato da: ultimate_sayan
Oltre che competitiva anche innovativa!
Inutile elencarti le innovazioni che Apple ha avuto il coraggio di lanciare per prima...
Competitiva perchè offre buone macchine, efficienti, con un sistema operativo ottimizzato per l'hardware (e dimmi se questo è poco) e con un parco software che da anni è in crescita continua e non ha più nulla da invidiare ai PC (giochi esclusi). Le macchine costano, a volte ci si sorprende per la dotazione che sembra non all'altezza delle contrparti PC ma se tu ti fermi ai numeri... stiamo freschi... AMD ha dimostrato che i ghz non sono tutto giusto? Il sistema Apple ha dimostrato quanto bene si può gestire la ram... ci si sorprende che certi G5 abbiano 512Mb di ram... sembrano pochi... in realtà quando si usa il sistema ci si accorge che non è così... tante piccole cose... che insieme fanno la qualità di un prodotto. E te lo dico pur usando il Mac solo al lavoro...


innovazioni negli ultimi anni se ne sono viste poche dal lato hardware, più che altro c'è stata una continua riproposizione di novita del mondo PC in ambito Apple con un certo ritardo, anche per l'ovvia ostinazione di usare standard proprietari che hanno portato a ben pochi benefici. La più inutile di tutte è stata la Firewire, che sembrava dovesse rivoluzionare i sistemi di comunicazione con le periferiche multimediali, quando sappiamo tutti che è stata soppiantata dalle porte USB.
Fx07 Dicembre 2005, 14:43 #17
Originariamente inviato da: Criceto]1. Apple E' competitiva con i G5 di fascia alta. Non in tutte le applicazioni, ma sicuramente in quelle dove il suo mercato professionale è

beh, sono d'accordo ma non IN TUTTE le applicazioni audio / video / scientifico, bensì in alcune...

comunque l'ho ripetuto mille volte, il fatto che una soluzione basata su mac vada meglio - che so, nel montaggio video - di un'altra basata su pc (poi dipende eh) vuol dire che l'assieme HARDWARE + SOFTWARE vanno meglio. faccio un esempio:
- photoshop su mac sfrutta il multiprocessore
- photoshop su pc praticamente è single-threaded

ora, se mi dici che su un dual g5 va meglio che su un dual opteron, è vero... il motivo non risiede però nè nell'hardware nè nell'os: risiede semplicemente nel fatto che la versione pc ha un collo di bottiglia grosso come una casa, e non a caso su macchine a singolo processore il pc se la cava meglio del mac. il problema è che se metti 2 o 4 processori, per il pc le performance rimangono sostanzialmente invariate (pochi punti percentuali di differenza), mentre per il mac scala come scala qualsiasi software che sfrutta il multiprocessore (non c'è l'incremento del 100% per ogni processore, però siamo lì vicini)...

poi c'è un altro caso ancora: quei software che, spopolando su mac ed essendo usati poco su pc, sono realizzati con maggiore cura su mac... ad esempio freehand (macromedia): su pc la stessa versione è una cagata, ha una serie di difetti immondi, mentre su mac va via liscio come l'olio...

è ovvio, se prendi le applicazioni che spopolano sul mac, vanno meglio sul mac =)

poi c'è anche da aggiungere che rispetto ad un tempo è cambiato tutto: i pc un tempo non li potevi proprio usare per certi tipi di applicazione, mentre oggi li usi eccome e in diversi casi il predominio s'è invertito (e laddove non s'è invertito comunque il gap è assolutamente risicato), un po' come per i portatili: un tempo solo i laptop mac erano degni di chiamarsi "portatili" (per peso e durata di batteria) mentre oggi ci sono pc portatili ben più portabili...

questo imho è determinato dal fatto che apple investe poco in ricerca e sviluppo... laddove era avanti s'è fatta recuperare praticamente in tutto: fate il paragone tra un pc e un mac 10 anni fa ed oggi e ditemi... poi voi mac user siete contenti così, ed è anche per quello che apple va avanti così, chi glielo fa fare di farsi il culo quando tanto comprate lo stesso; a me fa rabbia perchè non è possibile buttare a mare una situazione di vantaggio ogni volta...


Originariamente inviato da: ShinjiIkari]Xadhoomx, non insisterei su certe cose fossi in te, sono d'accordo sulla qualità
Certo... conosco la questione ma ripeto... le crisi le ha superate comunque...
Consideriamo che è dal 1984 che dicono che Apple è vicina al fallimento... :-)


finchè ci sarà mamma MS che le para il sederino, non ha nulla da temere =)
oxota07 Dicembre 2005, 14:52 #18
Non paragoniamo il notebook da 700 euro con gli apple!
Non penso che abbiano quei materiali!
Posso capire serie tipo sony vaio ma fare paragoni generici mi pare stupido.
Comunque sono 2 concezioni diverse!
Aspettiamo l'arrivo dell'mini media center e poi ne riparliamo.
ultimate_sayan07 Dicembre 2005, 15:29 #19
finchè ci sarà mamma MS che le para il sederino, non ha nulla da temere =)


Sai quando Apple ha risolto il debito con MS?

innovazioni negli ultimi anni se ne sono viste poche dal lato hardware, più che altro c'è stata una continua riproposizione di novita del mondo PC in ambito Apple con un certo ritardo, anche per l'ovvia ostinazione di usare standard proprietari che hanno portato a ben pochi benefici. La più inutile di tutte è stata la Firewire, che sembrava dovesse rivoluzionare i sistemi di comunicazione con le periferiche multimediali, quando sappiamo tutti che è stata soppiantata dalle porte USB.


La porta USB sai su quale computer è comparsa per prima? La firewire un flop?!?!?!?! Ma ti rendi conto di ciò che dici? Le videocamere come si connettono ai PC? I migliori HD esterni? Le schede audio professionali?
Il fatto che le mobo di fascia alta abbiano tutte la porta firewire come me lo spieghi?
Se poi mi parli del fatto che usano la stessa RAM del PC e gli slot PCI/AGP/PCI Express... beh, credo sia una cosa utile per il consumatore che non deve più diventare scemo quando acquista qualcosa... stesso discorso per gli HD e i lettori CD.
diabolik198107 Dicembre 2005, 15:57 #20
Originariamente inviato da: ultimate_sayan
Sai quando Apple ha risolto il debito con MS?



La porta USB sai su quale computer è comparsa per prima? La firewire un flop?!?!?!?! Ma ti rendi conto di ciò che dici? Le videocamere come si connettono ai PC? I migliori HD esterni? Le schede audio professionali?
Il fatto che le mobo di fascia alta abbiano tutte la porta firewire come me lo spieghi?
Se poi mi parli del fatto che usano la stessa RAM del PC e gli slot PCI/AGP/PCI Express... beh, credo sia una cosa utile per il consumatore che non deve più diventare scemo quando acquista qualcosa... stesso discorso per gli HD e i lettori CD.



USB è un brevetto Intel se non erro, quindi traine le conseguenze. Il firewire ormai è rimasto in un settore di nicchia altamente professionale (parlo di videocamere da oltre 4000€ tipo Canon XL2) per il resto usano tutte USB. Certo se poi vuoi rimanere in ambito di nicchia liberissimi di farlo, ma per girarmi i filmati delle vacanze non vado a spendere 4/5000 € solo per la videcoamera. Discorso analogo per le schede audio professionali, ma siamo in un settore ancor più di nicchia. Per i dischi esterni con l'introduzione delle USB 2.0 il divario prestazionale con le 1394 a 400 si è azzerato, con le 800 il rapporto prezzo prestazioni è ancora a vantaggio dei sistemi USB.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^