Shortage produttivo per le APU Fusion di AMD

Shortage produttivo per le APU Fusion di AMD

AMD si assicura una espansione della produzione a 40 nanometri d aparte del partner TSMC, così da far fronte alla crescente domanda delle proprie soluzioni Zacate e Ontario

di pubblicata il , alle 10:16 nel canale Processori
AMD
 

Stando alle informazioni rese disponibili dal sito Digitimes con questa notizia, AMD si sarebbe assicurata una espansione della produzione con tecnologia produttiva a 40 nanometri da parte della propria partner produttiva, la taiwanese TSMC.

Alla base di questa manovra una domanda superiore al previsto per la prima generazione di APU AMD della famiglia Fusion; si tratta delle proposte Zacate e Ontario, adottate sia in sistemi netbook come in soluzioni desktop di più ridotte dimensioni che buon successo hanno riscontrato tra i partner OEM dell'azienda americana.

Queste soluzioni integrano al proprio interno componente CPU e GPU in un singolo chip, unitamente al memory controller DDR3 che è di tipo unificato tra i due componenti. La tecnologia produttiva scelta è quella a 40 nanometri, la stessa del resto utilizzata per la produzione delle schede video AMD delle serie Radeon HD 5000 e Radeon HD 6000.

Al momento attuale le forniture di soluzioni Zacate e Ontario da parte dei partner AMD sono limitate da un'offerta di prodotti che è inferiore alla domanda; nel corso del mese di marzo AMD prevede di avviare la commercializzazione di queste nuove architetture anche nel mercato cinese, cosa che dovrebbe avere un ulteriore impatto sullo shortage di prodotto.

Stando alle informazioni attualmente disponibili AMD avrebbe commercializzato, a partire dal debutto di inizio Gennaio 2011, circa 1 milione di soluzioni APU; questa cifra, per quanto interessante, non è elevatissima in senso assoluto e lascia intendere come le voci di ridotta disponibilità dei chip siano effettivamente vere.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Opteranium23 Febbraio 2011, 10:27 #1
che brutto termine shortage....

deficit, insufficienza, ammanco, carenza, abbiamo tanti bei termini italiani
ciocia23 Febbraio 2011, 10:30 #2
Solo io sono rimasto un po' deluso dalle prestazioni dei primi fusion? Avrebbero' dovuto sbaragliare la concorrenza atom+ion2, invece si sono dimostrate solo un pelo piu' veloce come cpu, buona la vga, autonomia circa uguale ( parlando del top e350 )
La parte cpu e' debole, servirebbe un fusion piu' potente.
Capozz23 Febbraio 2011, 10:32 #3
Originariamente inviato da: Opteranium
che brutto termine shortage....

deficit, insufficienza, ammanco, carenza, abbiamo tanti bei termini italiani


Concordo.
PhoEniX-VooDoo23 Febbraio 2011, 10:35 #4
Pubblicità intelligente

[SIZE="3"]Shortage produttivo per le APU Fusion di AMD[/SIZE]

--> Gillette Rasoio Fusion Power Phenom... € 16,58
--> Gillette Rasoio Fusion Phenom € 7,50


ma LOL
pitx23 Febbraio 2011, 11:08 #5
E ti pareva?
Ogni volta che AMD tira fuori qualcosa di buono... pufffffff.... non è disponibile!
dolomiticus23 Febbraio 2011, 11:15 #6
Si, ma fusion consuma meno e costa meno di atomo+ioni
WarSide23 Febbraio 2011, 11:18 #7
Sono da prendere a cinghiate sulle gengive per come hanno fatto le previsioni per le richieste delle apu zacate/ontario
boboviz23 Febbraio 2011, 11:37 #8
Originariamente inviato da: dolomiticus
Si, ma fusion consuma meno e costa meno di atomo+ioni


E non dimentichiamo che questa è la prima volta che amd entra seriamente in questo settore del mercato, finora dominato da Intel.
Secondo me di strada devono farne ancora, ma almeno il primo passo l'hanno fatto
ErMejo23 Febbraio 2011, 12:04 #9
Anche io sono daccordo con Opteranium, basta deturpare o usare termini inglesi in un contesto italiano
degac23 Febbraio 2011, 12:40 #10
Sempre a lamentarsi.

Considerando che è la prima CPU di tipo Fusion destinata ad un mercato nuovo (per AMD) è ovvio che siano andati con i piedi di piombo!
Ed è altrettanto ovvion che vista la richiesta stiano correndo ai ripari...

Cosa era meglio? Una valanga di CPU nei magazzini ma di scadente qualità?

Se poi tanto mi da tanto, visto che il prezzo delle CPU Fusion è concorrenziale, un aumento di produzione dovrebbe portare a risparmi di scala e quindi a margini più elevati durante l'anno.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^