Shortage dei processori Intel: un problema ancora senza soluzione

Shortage dei processori Intel: un problema ancora senza soluzione

I problemi legati alla insufficiente quantitatà di processori Intel in commercio nel corso del 2019 sembra destinata a perdurare anche nel 2020

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Processori
RyZenAMDCoreIntel
 

Digitimes conferma che lo shortage dei processori Intel continuerà anche nel corso del 2020, dopo aver caratterizzato di fatto tutto l'anno da poco concluso. A pagarne le conseguenze soprattutto i partner Intel che desiderano sviluppare soluzioni entry level, quelle maggiormente colpite dalla situazione che si è venuta a creare.

I produttori di notebook sono quindi costretti a correre ai ripari, cercando di allocare quante più CPU Intel è loro possibile ma parallelamente trovando delle alternative. Le stime indicano un calo previsto del 15% nel corso del primo trimestre 2020 rispetto al quarto trimestre del 2019.

Tutto questo nonostante le rassicurazioni di Intel, che ha ammesso scusandosi pubblicamente con i propri partner per non essere riuscita a fornire un adeguato numero di processori e contemporaneamente comunicando un aumento della produzione pari al 25% nel 2019 rispetto all'anno precedente.

Intel prevede di poter aumentare la produzione di wafer di un altrettanto 25% nel corso del 2020 rispetto al 2019, ma questo non sembra metterla al riparo dai ben noti problemi di disponibilità. Ecco quindi che i produttori di sistemi notebook adotteranno quale alternativa i processori AMD, optando per tali CPU anche nei modelli destinati al mondo business.

Si tratta di una dinamica che già abbiamo visto in parte attivata nel corso del 2019 ma che presumibilmente nel corso del 2020 assumerà ben altra dimensione. La prossima disponibilità dei processori AMD Ryzen della famiglia 4000 per sistemi notebook, annunciati la scorsa settimana in occasione del CES di Las Vegas, dovrebbe inoltre permettere ai produttori di notebook di espandere considerevolmente numero e versioni di propri PC portatili basati su processori Ryzen.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Simone Mesca17 Gennaio 2020, 12:07 #1
Un unico processo produttivo per tutte le componenti del Die, porta inevitabilmente a questi problemi.
lemming17 Gennaio 2020, 12:23 #2
Un modo per mantenere i prezzi alti.
Infatti nella fascia bassa non ha convenienza ad operare. Il problema è che così, immettendo prodotti vecchi, finirà per perdere quote di mercato in favore di AMD nel low-end. In questo ambito, AMD è più conveniente, disponibile e performante.
Per esempio nella stessa fascia di prezzo: Athlon 200GE vs Celeron G4920
FroZen17 Gennaio 2020, 12:30 #3
La soluzione c'è ed è banale....

Ovviamente sono gli OEM che hanno tutta questa richiesta, non a caso HP, Asus e altri produttori importanti di pc/laptop stanno offrendo alternative AMD che prima non c'erano....così Intel sarà più serena
D4N!3L317 Gennaio 2020, 12:36 #4
Sto ancora aspettando di vedere in commercio i nuovi Skylake-X.

Se continuano così finisce che cambio piattaforma.
phmk17 Gennaio 2020, 13:44 #5

Io vedo solo..

quello di AMD: 3900x e 3950x
rob1517 Gennaio 2020, 13:54 #6
c'è da sperare che i produttori si rendano conto che AMD può essere assolutamente una valida alternativa con i Ryzen mobile di prossima uscita
emiliano8417 Gennaio 2020, 14:08 #7
speriamo che i Ryzen 4000 arrivini finalmente du 2in1 di fascia alta, tipo hp spectre x360, dell xps 2in1, lenovo yoga c9xx ...
SpyroTSK17 Gennaio 2020, 14:19 #8
conferma che lo shortage dei

Dire "carenza di scorte" faceva schifo?
omerook17 Gennaio 2020, 14:22 #9
Certo anche il fatto che Intel cambia soket così frequentemente credo non aiuta . Mi spiego nei tempi più tranquilli di domanda non può fare scorte di cpu perché al cambio soket si ritroverebbe con degli inutili pezzi di silicio.
ionet17 Gennaio 2020, 14:34 #10
Originariamente inviato da: rob15
c'è da sperare che i produttori si rendano conto che AMD può essere assolutamente una valida alternativa con i Ryzen mobile di prossima uscita


forse ci sono contratti in essere perche non mi spiego come e' possibile che in shortage non ci sia amd,a parte all'inizio quando il 3900x si rese un po' introvabile
ma comunque non e' che amd puo' assicurare un rifornimento paragonabile a quello intel,fortuna che a breve apple sta per passare ai 5nm,liberando linee produttive a 7nm gia' prenotate da amd

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^