Shortage dei chip anche per tutto il 2022? Questo è quello che teme il CEO di NVIDIA

Shortage dei chip anche per tutto il 2022? Questo è quello che teme il CEO di NVIDIA

Nel commentare i risultati finanziari di NVIDIA, il suo CEO Jensen Huang rimarca una preoccupazione condivisa: lo shortage dei chip non si risolverà prima di fine 2022

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Processori
NVIDIA
 

La dinamica che più di tutte ha caratterizzato il settore della tecnologia nel corso degli ultimi anni è stata indubbiamente quella dello shortage dei componenti; parliamo quindi della insufficiente produzione di diverse tipologie di semiconduttori, non necessariamente solo di quelli di fascia più alta costruiti con le tecnologie produttive più sofisticate accessibili sul mercato.

Le difficoltà produttive incontrate da varie aziende del settore, incapaci di far fronte alla domanda di prodotti da parte dei propri clienti, ha portato tra le varie ad un incremento nei prezzi medi oltre che più in generale ad una dinamica di mercato dove tutto quello che può essere messo nelle mani dei consumatori viene immediatamente acquistato.

Nel commentare i risultati finanziari trimestrali della sua azienda, Jensen Huang ha espresso la propria preoccupazione su un mantenimento delle difficoltà di approvvigionamento dei chip per tutto il settore in generale, evidenziando comunque come NVIDIA si sia mossa per garantirsi forniture adeguate da parte dei propri partner produttori di semiconduttori.

"Nel frattempo, abbiamo e ci stiamo assicurando impegni di fornitura a lungo termine piuttosto significativi mentre ci espandiamo in tutte queste diverse iniziative di mercato per le quali ci siamo prefissati. E mi aspetto che vedremo un contesto limitato nella fornitura per la stragrande maggioranza del prossimo anno, questa è la mia ipotesi al momento".

Lo shortage dei componenti, unito all'aumento di prezzo di molte materie prime, continua quindi a caratterizzare un po' tutti i settori nei quali si preveda l'utilizzo di semiconduttori. Risolvere questa problematica richiede molto tempo, in quanto l'implementazione di nuove fabbriche produttive dedicate ai semiconduttori richiede non solo ingenti investimenti nell'ordine di alcuni miliardi di dollari ma anche molto tempo, necessario per la costruzione e per ottenere i macchinari necessari alla produzione.

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]21 Agosto 2021, 11:12 #1
La scarsità di chip sarà anche peggiore, probabilmente durerà almeno 10 anni per poi trasformarsi in Super Scarsità, e non appena la gente arriverà al limite dell'offerta su beni di secondo livello, si passa ad altri tipo di scarsità.... tipo derrate alimentari.
Super-Vegèta21 Agosto 2021, 12:17 #2
Se non si cominciano a tirare i freni, specie con smartphone, tablet, ecc in stile "usa e getta" la situazione non potrà che peggiorare. I costi delle materie prime arriveranno alle stelle, al di la della capacità produttiva.

Ciò farà aumentare i costi in comparti ben diversi. Oggi la maggioranza dei dispositivi, non permette neanche la sostituzione della batteria ed è chiaramente obsolescenza programmata. Ci voglono leggi precise da questo punto di vista.

Sono serviti anni solo per standardizzare gli alimentatori, non si dovrebbe aspettare troppo per porre un freno a questa situazione.
nickname8821 Agosto 2021, 12:24 #3
Vediamo di non esagerare.
Fino a poco prima della pandemia era tutto nella norma, non è che poi da un mese all'altro han scoperto che i semiconduttori sono finiti.

Semplicemente c'è gente che NON lavora !
Specie nella raccolta delle materie prime in primis e in secundis i produttori che impiegano una vita per espandere le proprie fabbriche.

Che ritirino fuori la frusta e facciano tornare immigrati irregolari ( e noi ne avremmo da esportare volentieri ) e tornino a fare i turni di prima e vedrai che tutto ritorno alla normalità nell'arco di un paio d'anni.
fabryx7321 Agosto 2021, 13:15 #4
Originariamente inviato da: nickname88
Che ritirino fuori la frusta e facciano tornare immigrati irregolari ( e noi ne avremmo da esportare volentieri ) e tornino a fare i turni di prima e vedrai che tutto ritorno alla normalità nell'arco di un paio d'anni.



ahahahahah che simpatico....
ovviamente tu lo dici ma non li faresti i famosi "turni di prima",vero?
tipo alla foxcon in cina con turni da 12 ore a botta....?
ah si,solito paracu*o ..... ho capito
nickname8821 Agosto 2021, 13:18 #5
Originariamente inviato da: fabryx73
ahahahahah che simpatico....
ovviamente tu lo dici ma non li faresti i famosi "turni di prima",vero?
tipo alla foxcon in cina con turni da 12 ore a botta....?
ah si,solito paracu*o ..... ho capito
Paraculo ? Ho solo detto di farli tornare a lavorare come prima.
Poi perchè dovrei farli io ? Non sono mica nato sfigato.
OrazioOC21 Agosto 2021, 13:41 #6
La sua scarsità di semiconduttori si chiama ethereum, basta guardare il prezzo di cpu, schede madri, ram, ssd che sono perfettamente nella norma, per capire che a fare la cresta qui sono i produttori di gpu.
ghiltanas21 Agosto 2021, 13:57 #7
Originariamente inviato da: Super-Vegè
Se non si cominciano a tirare i freni, specie con smartphone, tablet, ecc in stile "usa e getta" la situazione non potrà che peggiorare. I costi delle materie prime arriveranno alle stelle, al di la della capacità produttiva.

Ciò farà aumentare i costi in comparti ben diversi. Oggi la maggioranza dei dispositivi, non permette neanche la sostituzione della batteria ed è chiaramente obsolescenza programmata. Ci voglono leggi precise da questo punto di vista.

Sono serviti anni solo per standardizzare gli alimentatori, non si dovrebbe aspettare troppo per porre un freno a questa situazione.


Concordo in larga parte, i problemi attualmente sono esasperati dalla sovrappopolazione mondiale, vanno prese misure adeguate in tempi sempre più rapidi.
fabryx7321 Agosto 2021, 14:22 #8
Originariamente inviato da: nickname88
Paraculo ? Ho solo detto di farli tornare a lavorare come prima.
Poi perchè dovrei farli io ? Non sono mica nato sfigato.


Scusami.... sarà l'età come vedi dal mio nick...sono un po vecchietto...non avevo capito subito che eri un troll ... scusami ancora
Gameonline21 Agosto 2021, 14:49 #9

#StopBuy

Shortage dei chip anche per tutto il 2022? Questo è quello che teme il CEO di NVIDIA

Appena rilasciata l’intervista i vari negozi hanno alzato il prezzo da 50 a 150 euro; i bilanci delle società coinvolte brindano alla faccia degli illusi che fantasticano su motivazioni alla terrapiattisti.
Gameonline21 Agosto 2021, 14:57 #10
Ps intanto il rapporto di produzione rilasciato nei giorni scorsi dalla Cina indica un aumento della produzione, tra semiconduttori cip etc a doppia cifra, anno su anno e mese su mese. Ma tant’è, jensen & Co ogni giorno buttano le reti da pesca, e a quanto pare di pesci ne prendono parecchi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^