Sfiora il 30% la quota di mercato AMD nel segmento desktop

Sfiora il 30% la quota di mercato AMD nel segmento desktop

Nonostante i risultati finanziari non siano dei migliori, AMD continua a guadagnare quote nel mercato dei processori

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:39 nel canale Processori
AMD
 

Negli ultimi trimestri AMD ha registrato importanti crescite della propria quota di mercato in tutti i segmenti di mercato, grazie alle caratteristiche tecniche delle proprie soluzioni Athlon 64, Turion 64 e Opteron proposte rispettivamente nei segmenti di mercato desktop, notebook e server.

Nel corso del quarto trimestre dell'anno, stando ai risultati anticipati da Mercury Research, AMD avrebbe guadagnato una quota di mercato complessiva del 25,3%, grazie a consistenti crescite nei segmenti desktop e notebook; al contrario, la quota di mercato nel segmento delle soluzioni server sarebbe diminuita rispetto a quanto registrato nel trimestre precedente.

Nel segmento delle soluzioni desktop AMD ha visto la propria quota di mercato sfiorare il 30%, con un risultato pari al 29,1% del totale; a titolo di confronto nel corso del terzo trimestre 2006 questo valore era stato pari al 26,6%.

Nel segmento notebook la crescita è stata più importante, con un passaggio dal precedente 16,8% all'attuale 19,4%; è presumibile che buona parte di questa crescita possa essere attribuita alla decisione di Dell di commercializzare propri sistemi basati su processori AMD.

Per il segmento server e workstation segnaliamo invece una contrazione della quota di mercato AMD, passata dal precedente 23,7% al 22,3%; questo risultato è sicuramente giustificato dalla elevata competitività delle nuove soluzioni Intel Xeon basate su architettura Core, oltre che dalla disponiibilità dalla metà del mese di Novembre dei primi processori Intel Xeon dotati di architettura Quad Core.

E' tuttavia da segnalare che questo incremento della quota di mercato sia avvenuto, per AMD, a discapito dei risultati finanziari. Come evidenziato nei giorni scorsi, infatti, AMD ha coinsiderevolmetne incrementato il numero di processori venduto ma parallelamente anche diminuito il valore unitario di ciascuno, proponendo prezzi medi di vendita sempre più bassi.

La diretta conseguenza è stato quindi un fatturato non aumentato tanto quanto il volume di processori commercializzati, e utili del periodo che si sono considerevolmente ridotti. Se a questo aggiungiamo i costi legati all'acquisizione di ATI ben si capisce per quale motivo i risultati finanziari di AMD del quarto trimestre 2006 siano stati tutt'altro che brillanti.

Ulteriori dettagli sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mizar7430 Gennaio 2007, 11:52 #1

Per forza AMD vende di più e guadagna di meno...

In giro vedo una marea di Sempron nei pc di fascia ultrabassa nei supermercati.
Il problema è che in fascia alta si trovano esclusivamente Core2 Duo.
Pearl30 Gennaio 2007, 11:58 #2
Bene, sono contento, spero anche che Amd torni di nuovo in vetta come prestazioni. Comunque è giusto che ogni tanto la leadership si inverta, il mercato (ovvero il consumatore) ci guadagna...
Sp4rr0W30 Gennaio 2007, 12:07 #3
Bah... per chi ha un sistema AM2 come me non conviene passare a core2duo ...

devi cambiare la mobo e almeno 150 euro per una mobo decente ci vogliono + altri 150 euro di CPU (a occhio)...

a sto punto con 170 euro ti pigli un X2 4600 e se hai già una scheda video prestante sei apposto...
bjt230 Gennaio 2007, 12:08 #4
Beh, ma finchè la fascia "bassa" è costituita dai Celeron e Pentium D su architettura Netburst, che per quanto il processo si possa essere affinato, consumeranno comunque almeno 60W (Celeron) e 90W (Pentium D), senza rendere quanto le analoghe CPU AMD... Non sono sorpreso di questi risultati... Secondo voi il notebook da 499/599 euro che vendono nei centri commerciali, che CPU monta?
hackboyz30 Gennaio 2007, 13:00 #5
Originariamente inviato da: Mizar74
In giro vedo una marea di Sempron nei pc di fascia ultrabassa nei supermercati.
Il problema è che in fascia alta si trovano esclusivamente Core2 Duo.

Ma i numeri li fanno i segmenti medio e basso ... proprio i PC da supermercati

è un po' lo stesso discorso delle schede video il mercato è diverso dalla realtà di HWU

Comunque buono per AMD ma ora deve darsi una mossa non può più sedere sugli allori: Intel sta per lanciare la produzione a 45 nm
imayoda30 Gennaio 2007, 13:38 #6
Io ho un portatile da 499€
Devil!30 Gennaio 2007, 14:00 #7
io ho 4 pc amd lol
Mister Tarpone30 Gennaio 2007, 14:03 #8
Originariamente inviato da: imayoda
Io ho un portatile da 499€

IO da 50€
Mister Tarpone30 Gennaio 2007, 14:06 #9
Originariamente inviato da: Sp4rr0W
Bah... per chi ha un sistema AM2 come me non conviene passare a core2duo ...

Non conviene neanche se si ha un 939 con cpu dualcore, imho
Dreadnought30 Gennaio 2007, 15:02 #10
Con un AM2 tra un 6 mesi ci monti il k8l che con molte probabilità andrà più del core2 duo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^