Sempre più processori Core nel futuro di Intel

Sempre più processori Core nel futuro di Intel

Una aggressiva politica commerciale porterà Intel a far uscire dal mercato, nel corso del 2007, le cpu Pentium 4 e Pentium D a favore di quelle Core 2 Duo

di pubblicata il , alle 16:19 nel canale Processori
Intel
 

Nel corso della seconda metà del 2006 Intel ha condotto un'aspra battaglia commerciale con la concorrente AMD, utilizzando sia il lancio di nuovi processori della famiglia Core 2 Duo che considerevoli riduzioni di prezzo quali strumenti.

Ne hanno beneficiato i consumatori, ai quali sono state proposte soluzioni Core 2 Duo di notevole potenza elaborativa e parallelamente processori Pentium 4 e Pentium D a prezzi di saldo.

Stando alle informazioni pubblicate dal sito Digitimes, Intel continuerà a proporre prezzi particolarmente competitivi per le proprie soluzioni Pentium 4 e Pentium D, così da progressivamente esaurirne tutti i volumi e poter migrare, per il terzo trimestre 2007, ad una produzione che sia per la maggior parte basata su processori basati su architettura Core.

Per il terzo trimestre 2007 Intel prevede di commercializzare 8 processori con architettura dual core ogni 10 cpu prodotte: questo implica che la percentuale di processori Pentium 4 disponibili sul mercato andrà a diminuire in modo molto rapido. Nello stesso periodo il volume di processori Pentium D diminuirà del 75%, così da lasciare spazio alle cpu delle serie Core 2 Duo.

Non dobbiamo dimenticare che una politica aggressiva sui prezzi permette di vendere molti processori, ma non di far registrare risultati economici interessanti. Prova ne sono i risultati del quarto trimestre 2006 sia di Intel che di AMD: per entrambe le aziende si è assistito ad una contrazione dei prezzi medi di vendita, con importanti ripercussioni in termini sia di fatturato del periodo che soprattutto di utile.

Al momento attuale, stando alle informazioni rese disponibili dai produttori di schede madri taiwanesi, i prezzi medi di vendita dei processori Intel sono attorno ai 100-120 dollari USA; in passato tale valore è sempre stato nell'area tra 180 e 200 dollari, segno che le recenti diminuzioni di prezzo sono avvenute in modo forse troppo repentino.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Londo8318 Gennaio 2007, 16:27 #1
E IL POVERO PENTIUM D...... SOB..... :-(
faber8018 Gennaio 2007, 16:29 #2
hehehe..... a tutto vantaggio del cliente!!

la loro corsa al + performante/freddo ci sta aiutando molto, anche se è Intel che traina e Amd che segue (non è un pensiero di parte, ma tra 45 nanometri, dual core, quad core, ....ditemi voi); verrebbe quasi a pensare che se amd non si muove adeguatamente, questa vantaggiosa situazione (per noi) finirà entro pochi mesi
faber8018 Gennaio 2007, 16:32 #3
beh, io ho un P4 3ghz Ht e un Pentium D 830, entrambi con 2 Gb di DDR: posso dirti che il Pentium D è una vaccata (nei video editing niente mi ha giustificato di 200€ di procio, per non parlare di quanto scalda quel dannato... invece col corel Duo 2 sono soddisfatto....)
Dominioincontrastato18 Gennaio 2007, 16:52 #4
Credo che nessuno sentirà la mancanza del pentium D..........
JohnPetrucci18 Gennaio 2007, 17:01 #5
A me interessa che si sfrutti per benino e in maniera capillare il multicore nei software, poi Amd e Intel possono mettere nelle loro cpu tutti i core che vogliono, ma finchè la situazione resta questa, io rimango sul single-core.
Spellsword18 Gennaio 2007, 17:02 #6
io si! come me li scaldo i piedi d'inverno? gli avevo montato un bel convogliatore verso i miei piedoni freddolosi!
Vastx18 Gennaio 2007, 19:15 #7
Originariamente inviato da: Spellsword
io si! come me li scaldo i piedi d'inverno? gli avevo montato un bel convogliatore verso i miei piedoni freddolosi!


LOL!
Nylock18 Gennaio 2007, 19:22 #8
eliminare p4 è pd è la strada giusta... è il modo per costringere anche l'industria software a migrare verso l'ottimizzazione per le piattaforme parallele... mi pare una strategia di mercato fin troppo ovvia: vuoi spendere poco? ti compri un celercozz con 512k di cache che ti offre le prestazioni di un northwood e scalda poco grazie al processo produttivo 65nm, vuoi prestazioni adeguate? ti compri un Core 2 Duo e spacchi un pò in ogni settore, vuoi il massimo per la tua elaborazione digitale? ti compri un Quad

è la strada da seguire
nicgalla18 Gennaio 2007, 19:52 #9
Intel ha anche un altro problema, oltre alla guerra dei prezzi: ha prodotto troppi processori rispettto a quanti ne abbia venduti.
Probabilmente è dovuto al fatto di aver perso l'esclusività nei confronti di Dell che vende milioni di pc all'anno.
A quanto pare tutti scommettono su Vista, pare che molta gente stia aspettando a cambiare pc proprio per questo... vedremo se è vero!
R3GM4ST3R18 Gennaio 2007, 22:09 #10

..:: X JohnPetrucci ::..

Mi trovi daccordo!
Il fatto è che i software piano piano stanno migrando alla tecnologia a thread (quindi mirano a processi paralleli), xò se quei simpaticoni dei sistemi operativi non smazzano bene i processi, il povero cristo del programmatore non c'entra...
[OT]
Da quello che ho visto, vista sembra aver imbroccato la strada corretta...staremo a vedere se proseguirà o si perderà...
[/OT]

Era ora che levassero dal c...o il Pentium D... :-D

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^