Semplifica l'installazione di processori 775 LGA

Semplifica l'installazione di processori 775 LGA

A fronte della fragilità del nuovo Socket Intel per processori Pentium 4, MSI propone un kit d'installazione sicura

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:12 nel canale Processori
IntelMSI
 

A seguito dell'introduzione sul mercato delle nuove cpu Intel Pentium 4 per schede madri Socket 775 LGA, sono sorti vari interrogativi circa la solidità di questi nuovi Socket. La presenza dei pin di interconnessione all'interno dello stesso Socket, infatti, fa ritenere che questi possano danneggiarsi facilmente, rendendo problematica l'operazione di sostituzione.

MSI, come dettagliatamente mostrato a questo indirizzo, ha presentato un sistema di clip che permette di installare correttamente il processore all'interno del Socket 775 LGA, senza correre il rischio di non allineare perfettamente i pin e quindi di danneggiarli inavvertitamente.

msi_tool_775lga_1.jpg

msi_tool_775lga_2.jpg

Uno strumento di questo tipo è sicuramente molto interessante e potrà essere utile per quegli utenti che temono di danneggiare la propria scheda madre. D'altro canto, con un po' di attenzione l'installazione dei processori Socket 775 LGA è tutt'altro che problematica anche senza clip di questo tipo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

79 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lexon15 Luglio 2004, 14:16 #1
?? ma modificare il soket in modo che i pin siano coperti da una griglia e una volta posizionata la cpu con una levetta far abbassare questa griglia?

e poi ma perche' ancora i pin? nn potrebbe essere piu' comodi dei contatti sia su soket che su cpu? cosi' tutti contenti nessun pin che si possa piegare...

mha!!

Ciazo
velociraptor6815 Luglio 2004, 14:16 #2
Comunque sia, stiamo rasentando il ridicolo. Sicuramente peggio della clip blocca scheda grafica che aggiunsero agli slot AGP, quando si accorsero che fissando con la vite la scheda si alzava da dietro.
winnertaco15 Luglio 2004, 14:28 #3
è una notizia vecchia.....
Dumah Brazorf15 Luglio 2004, 14:32 #4
Beh se non altro è una soluzione che migliora di molto la sicurezza nel montaggio di questi processori.
Ovviamente PAGANDO, come fu per il coppershim degli Athlon.
Ciao.
sinadex15 Luglio 2004, 15:16 #5
imho è una buona idea, (anche se con la dovuta attenzione non dovrebbe essere necessario), per montare tranquillamente una cp costosa e delicata come questa
naturalmente non deve avere un prezzo spropositato
winnertaco15 Luglio 2004, 15:21 #6
io avevo letto da un'altra parte che veniva fornito in bundle con le schede madri MSI per p4 775 LGA
OverCLord15 Luglio 2004, 15:32 #7
Se i produttori di schede madri si ribellassero scegliendo di produrre piu' x AMD che per intel...
A me questo socket non piace per niente... mi sembra una fregatura per i costruttori di mobo...
E a rimetterci alla fine, se qualcosa va storto (il pin) e' sicuramente l'utente finale...
Crisidelm15 Luglio 2004, 15:34 #8
Addirittura. Hai pretesa da poco eh....far andare i produttori contro la propria convenienza...
KAISERWOOD15 Luglio 2004, 15:48 #9
Originariamente inviato da Crisidelm
Addirittura. Hai pretesa da poco eh....far andare i produttori contro la propria convenienza...



infatti. adesso se si rompe un pin devi ricomprare la mobo e non la cpu e considerando che sono molto fragili uno potrebbe cambiare + mobo alla volta.

i produttori di mobo adesso saranno contenti con amd con + socket e intle con un socket fragile avranno + possibilità di vnedere in un settore che ristagnarebbe facilmente.
lucasantu15 Luglio 2004, 16:11 #10
overclord sogna sogna , cosa vuoi che si lamentino , dato che grazie ai processori intel vendono molti più prodotti...
LOL

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^