Segnali di ripresa nella produzione di chip, a partire da quelli più vecchi

Segnali di ripresa nella produzione di chip, a partire da quelli più vecchi

Lo conferma Steve Mollenkopf, CEO di Qualcomm, che vede segnali di ripresa da parte dei produttori di semiconduttori soprattutto legati ai chip più vecchi ma ancora molto richiesti dai produttori

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Processori
Qualcomm
 

Il mercato dell'elettronica di consumo, ma più in generale di tutti quei prodotti che in qualche misura dipendono nel loro funzionamento dalla presenza di semiconduttori al proprio interno, sta da tempo sperimentando notevoli difficoltà legate ad una elevata domanda di mercato che si accompagna ad una insufficiente produzione.

Questo ha portato a fenomeni ben evidenti che vanno da un incremento nel costo d'acquisto dei prodotti, alla loro ridotta disponibilità in volumi sul mercato (che si ripercote in misura naturale sui prezzi di vendita) sino all'allungamento dei tempi di consegna anche di molti mesi (si veda il mondo dell'automotive).

IBM Power10_720.jpg

Ci sono però speranze che la situazione possa progressivamente ritornare alla normalità nel corso del 2021, con le fabbriche produttrici di semiconduttori che potranno far fronte alla domanda di mercato di nuovi chip. Le prime tipologie di semiconduttori che torneranno a volumi adeguati saranno quelle costruite con i processi produttivi più maturi, per i quali le rese sono stabili e consolidate nel tempo adottate per la produzione dei chip da più tempo disponibili sul mercato

Steve Mollenkopf, CEO di Qualcomm, ha evidenziato segnali di ripresa del mercato legati proprio alla dinamica dello shortage di chip. In occasione di un panel tenuto al China Development Forum di Pechino, Mollenkopf ha evidenziato in un intervento in videoconferenza come la domanda di chip ormai da tempo presenti sul mercato ma ancora molto richiesti per la produzione di varie tipologie di dispositivi si sta progressivamente allineando a volumi adeguati.

Prima che questo effetto possa poi espandersi anche ai componenti più sofisticati, costruiti con le tecnologie produttive di ultima generazione, ci vorrà ancora del tempo ma la direzione nel corso del 2021 sarà questa. Ci vorrà però ancora un po' prima che, nel caso concreto, l'offerta di CPU e GPU ritorni su volumi adeguati a bilanciare la domanda di mercato.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
io78bis21 Marzo 2021, 11:47 #1
Basterebbe che la gente smettesse di comprare a prezzi assurdi per riportare la domanda ai livelli dell'offerta
coschizza21 Marzo 2021, 12:10 #2
Originariamente inviato da: io78bis
Basterebbe che la gente smettesse di comprare a prezzi assurdi per riportare la domanda ai livelli dell'offerta


O magari la gente compra perché gli serve e basta
Phantom II21 Marzo 2021, 12:12 #3
Originariamente inviato da: io78bis
Basterebbe che la gente smettesse di comprare a prezzi assurdi per riportare la domanda ai livelli dell'offerta

Le catene del valore[1] sono state squassate[2] a un livello tale per cui, un ridimensionamento della domanda [3] non sembra proprio in grado di sortire il ritorno alla "normalità".


[1] tutti i processi che stanno in mezzo tra la materia prima e il prodotto che finisce sullo scaffale.
[2] prima dalle politiche protezionistiche (in larga parte USA a far data dalla prima amministrazione Obama) e poi dalla pandemia di Covid-19.
[3] che non è fatta solo dalla "gente" la quale per massima parte, in Occidente ha problemi di reddito che escludono possano mettersi a gareggiare per accaparrarsi una scheda video a 1000€, per dirne una.
nickname8821 Marzo 2021, 14:39 #4
Le prime tipologie di semiconduttori che torneranno a volumi adeguati saranno quelle costruite con i processi produttivi più maturi, per i quali le rese sono stabili e consolidate nel tempo adottate per la produzione dei chip da più tempo disponibili sul mercato
Che si diano una svegliata !!!
I primi ad aumentare le rese saranno quelli vecchi e obsoleti che già possediamo e non ce ne frega una beata ciolla ?
7nm EUV TSMC e 8nm EUV ! Queste dovrebbero essere le priorità assolute ! ( visto che il 5nm di Apple va già alla grade )
nickname8821 Marzo 2021, 14:41 #5
Originariamente inviato da: Phantom II
Le catene del valore[1] sono state squassate[2] a un livello tale per cui, un ridimensionamento della domanda [3] non sembra proprio in grado di sortire il ritorno alla "normalità".

Non esiste la normalità.
Si tratta semplicemente di adeguare la produzione alla domanda, cosa che nessuno dei 2 vuol fare.
sbaffo21 Marzo 2021, 16:04 #6
ormai hanno capito che i soldi veri li fanno quando c'é shortage alzando i prezzi. Che sia terremoto, incendio, inondazione o le sette piaghe d'egitto per loro è sempre festa.
coschizza21 Marzo 2021, 16:44 #7
Originariamente inviato da: sbaffo
ormai hanno capito che i soldi veri li fanno quando c'é shortage alzando i prezzi. Che sia terremoto, incendio, inondazione o le sette piaghe d'egitto per loro è sempre festa.


Difficile fare soldi se non hai cosa vendere
Mechano21 Marzo 2021, 18:14 #8
Originariamente inviato da: coschizza
O magari la gente compra perché gli serve e basta


Io ci lavoro col computer, e mi serve proprio in questo periodo qualcosa di mobile con buona autonomia per le attività di manutenzione in azienda.

Sono andato a pagare 100 Euro in più per qualcosa annunciato ad ottobre che avrebbe avuto 100 Euro in meno.

Ma ho visto aumentare anche il prezzo dei Chromebook che si comprano per la DaD dei bambini costretti a casa.
sbaffo21 Marzo 2021, 19:54 #9
Originariamente inviato da: coschizza
Difficile fare soldi se non hai cosa vendere

ce l'hai cosa vendere, ma se ne vendi il 20% in meno al prezzo maggiorato del 40% fai soldi a palate con meno fatica, poi quando la produzione risale fai lo gnorri e tieni il prezzo alto .
Ricordi il prezzo delle ram negli ultimi anni che oscillazioni ha avuto? e non solo loro.
coschizza21 Marzo 2021, 21:31 #10
Originariamente inviato da: sbaffo
ce l'hai cosa vendere, ma se ne vendi il 20% in meno al prezzo maggiorato del 40% fai soldi a palate con meno fatica, poi quando la produzione risale fai lo gnorri e tieni il prezzo alto .
Ricordi il prezzo delle ram negli ultimi anni che oscillazioni ha avuto? e non solo loro.


Ma se vendi 1% il gioco non fuonziona

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^