Sandy Bridge-E a fine anno; Ivy Bridge tra Marzo e Aprile

Sandy Bridge-E a fine anno; Ivy Bridge tra Marzo e Aprile

Nuovi dettagli sulle tempistiche di lancio delle prossime generazioni di processori Intel, rispettivamente per i segmenti top di gamma e di fascia Performance - Mainstream

di pubblicata il , alle 08:25 nel canale Processori
Intel
 

Il debutto delle prime soluzioni Intel della serie Sandy Bridge-E è confermata per il quarto trimestre 2011, con i modelli Core i7-3960X, Core i7-3930K e Core i7-3820 destinati a prendere il posto delle soluzioni socket 1366 LGA nel segmento top di gamma del mercato. Ricordiamo che le proposte Sandy Bridge-E verranno utilizzate su piattaforme socket LGA-2011, di prossima introduzione sul mercato assieme ai chipset Intel X79.

Questi processori, che non integreranno al proprio interno componente GPU, verranno proposti in versioni a 4 e a 6 core, con nuova generazione di tecnologia Turbo Boost. Il modello Core i7-3960X Extreme Edition sarà caratterizzato da una frequenza di clock di 3,3 GHz di default in grado di spingersi sino a un picco di 3,9 GHz via tecnologia Turbo Boost; l'architettura sarà del tipo a 6 core con tecnologia HyperThreading, al pari del modello Core i7 990X che andrà a sostituire sul mercato.

Per il modello Core i7-3930K la frequenza di clock di default dovrebbe spingersi sino a 3,2 GHz, con il picco di 3,8 GHz via tecnologia Turbo Boost e cache L3 che sarà pari a 12 Mbytes. La presenza della lettera K nel nome lascia supporre si tratti di una CPU dotata di moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto. Per il modello Core i7-3820 avremo architettura quad core contro l'architettura a 6 core adottata per le due altre CPU, cache L3 da 10 Mbytes, frequenza di clock di default di 3,6 GHz che potrà venir spinta sino a 3,9 GHz via tecnologia Turbo Boost.

Per le soluzioni della famiglia Ivy Bridge, costruite utilizzando la tecnologia produttiva a 22 nanometri, dovremo invece attendere sino al periodo compreso tra Marzo e Aprile 2012. Stando alle informazioni rilasciate dal sito DonanimHaber, infatti, Intel prevede il lancio di queste soluzioni in questi mesi, andando a posizionarsi nei segmenti Performance e Mainstream del mercato sia desktop sia mobile.

Le proposte Ivy Bridge rappresentano una evoluzione dell'architettura Sandy Bridge; la principale differenza è rappresentata dalla nuova tecnologia produttiva rispetto a quella a 32 nanometri adottata per i processori Sandy Bridge attualmente in commercio, ferma restando la compatibilità con le piattaforme socket 1155 LGA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deimos.ia23 Agosto 2011, 08:53 #1
che sia la volta buona che aggiorno il mio Q6600
Ste powa23 Agosto 2011, 10:19 #2
a quanto pare il mio 2600k sarà ottimo ancora per moolto tempo
Goofy Goober23 Agosto 2011, 10:41 #3
sono curioso di vedere gli IVY a 22nm come saranno a confronto con i SANDY attuali.

la compatibilità è assicurata sia su P67 che Z68?
Bomberman23 Agosto 2011, 13:04 #4
Originariamente inviato da: Goofy Goober
sono curioso di vedere gli IVY a 22nm come saranno a confronto con i SANDY attuali.

la compatibilità è assicurata sia su P67 che Z68?

certamente si
deimos.ia23 Agosto 2011, 15:05 #5
la compatibilità è assicurata, ma il guadagno prestazionale come al solito sarà nell'ordine del 10-15%, quindi imho giustificabile solo per chi proviene da configurazioni non proprio recenti.
Zeorymer23 Agosto 2011, 15:39 #6
Inutile il 3820, doppione del 2600 solo con un minimo di frequenza e cache in più.
Da sbavo potente invece gli esa, appetibili magari da qualche professionista della grafica che è ai suoi inizi e non vuole/non può spendere cifre maggiori per WS ultra pomped Il prezzo..... beh, c'è da sperare che sia giusto (io metterei 400€, se posso esprimere un parere), invece dei soliti 900€
Strato154123 Agosto 2011, 15:48 #7
Originariamente inviato da: Zeorymer
Inutile il 3820, doppione del 2600 solo con un minimo di frequenza e cache in più.
Da sbavo potente invece gli esa, appetibili magari da qualche professionista della grafica che è ai suoi inizi e non vuole/non può spendere cifre maggiori per WS ultra pomped Il prezzo..... beh, c'è da sperare che sia giusto (io metterei 400€, se posso esprimere un parere), invece dei soliti 900€


Non si sanno ancora le prestazioni e già ci si và giù....Senza contare che il 3820 sarà montato sù di un altra piattaforma molto diversa da quella socket 1155...
Zeorymer23 Agosto 2011, 16:10 #8
Originariamente inviato da: Strato1541
Non si sanno ancora le prestazioni e già ci si và giù....Senza contare che [B][U]il 3820 sarà montato sù di un altra piattaforma molto diversa da quella socket 1155[/U][/B]...


Appunto: una piattaforma "per utenti premium" e che quindi con questa bellissima scusa "magari" costerà abbastanza di mobo, come già successo a chi si sparò bei soldi di P6T/P6T SE (ed era quella più economica...) per poi ritrovarsi sotto gli occhi le 1156 a 100€ che montavano degli 860 simili in prestazioni ai 930. Solo che ora i due episodi della fiction saranno invertiti....

E poi altra cosa: non vedo nessun K vicino al nuovo quad. Se "io" voglio farmi un nuovo pc, perchè dovrei andare su questo quando il 2600K lo raggiunge in frequenza? Per 2 mega di cache in più? O per magari millemila canali ram che già all'epoca dei 1366 hanno dimostrato la loro palese inutilità se non in ristrettissimi casi? Piuttosto pensino a non essere come loro solito ingordi di soldi sparando cifre folli per gli esa (un esa di questa generazione a prezzo onesto sarebbe una mazzata atroce per il loro concorrente, è quindi nel loro interesse per acchiappare utenti "professional" e fottere BD octa in contropiede)
bollicina3123 Agosto 2011, 16:15 #9
Che bello ninte gpu integrata
non amo molto tale soluzione.

Voglio vedere le prestazioni del 3820, a rispetto di un I7 940 o simile, quanto sale in OC, e poi deciderò se prendere il vuovo soket oppure cercare nell'usato una mobo 1366 + cpu da OC
Strato154123 Agosto 2011, 16:28 #10
Originariamente inviato da: Zeorymer
Appunto: una piattaforma "per utenti premium" e che quindi con questa bellissima scusa "magari" costerà abbastanza di mobo, come già successo a chi si sparò bei soldi di P6T/P6T SE (ed era quella più economica...) per poi ritrovarsi sotto gli occhi le 1156 a 100€ che montavano degli 860 simili in prestazioni ai 930. Solo che ora i due episodi della fiction saranno invertiti....

E poi altra cosa: non vedo nessun K vicino al nuovo quad. Se "io" voglio farmi un nuovo pc, perchè dovrei andare su questo quando il 2600K lo raggiunge in frequenza? Per 2 mega di cache in più? O per magari millemila canali ram che già all'epoca dei 1366 hanno dimostrato la loro palese inutilità se non in ristrettissimi casi? Piuttosto pensino a non essere come loro solito ingordi di soldi sparando cifre folli per gli esa (un esa di questa generazione a prezzo onesto sarebbe una mazzata atroce per il loro concorrente, è quindi nel loro interesse per acchiappare utenti "professional" e fottere BD octa in contropiede)


Parli come se già sapessi le prestazioni, cosa stimabile ma non verificabile, come non lo sono le prestazioni di BD, quando usciranno si faranno le considerazioni del caso.Oserei dire...Invece che uscirsene con la solita storiella intel frega è cattiva e ruba clienti ad amd!Ma guarda un pò sono 2 aziende concorrenti, che vuoi che facciano?!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^