Samsung lavora con ARM per sfondare il muro dei 3 GHz con l'architettura Cortex-A76

Samsung lavora con ARM per sfondare il muro dei 3 GHz con l'architettura Cortex-A76

Samsung ha annunciato di essere al lavoro con ARM per avviare la produzione di processori con architettura Cortex-A76 con i processi produttivi a 7 nm e 5 nm: obiettivo superare i 3 GHz di clock

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Processori
ARMSamsung
 

Samsung Foundry ha annunciato di essere al lavoro insieme ad ARM per portare l'architettura Cortex-A76 sul processo produttivo a 7 nm di tipo Low Power Plus (LPP), e le aziende prevedono che la collaborazione venga estesa per il processo a 5 nm Low Power Early (LPE). Il risultato di questo lavoro dovrebbe essere quello di processori che arrivano a (e superano) i  3 GHz di frequenza di clock.

L'annuncio congiunto afferma che il processo 7LPP sarà pronto ad avviare la produzione di massa già nella seconda metà del 2018, mentre il progresso dello sviluppo della tecnologia Extreme Ultra Violet (EUV) dovrebbe portare all'avvio della produzione con il processo 5LPE nella prima metà del 2019.

Alla base della collaborazione c'è anche il contributo delle soluzioni ARM Artisan: tali proprietà intellettuali vanno dalle architetture logiche fino a tecnologie come ARM DynamIQ, inclusa nelle soluzioni Artisan POP che puntano a migliorare il time-to-market dei processori.

L'obiettivo finale è portare sul mercato processori in grado di operare a una frequenza di 3 GHz o anche più, superando quindi i forti limiti presenti con i processi produttivi e le architetture impiegati ora. Una parte consistente del merito di questo miglioramento andrebbe proprio all'architettura Cortex-A76, in grado di fornire prestazioni migliori del 35% rispetto alla generazione precedente pur riducendo i consumi fino al 40%.

L'architettura Cortex-A76 dovrebbe essere presente non solo all'interno di dispositivi che tradizionalmente fanno uso dell'architettura ARM, come smartphone e tablet, ma anche sui computer portatili - in larga parte grazie al supporto introdotto da piattaforme come Windows on ARM e Chrome OS.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxy0406 Luglio 2018, 11:23 #1
5nm nel 2019 la vedo come una pisciata un po' lunga.
phmk06 Luglio 2018, 11:35 #2
Windows on ARM per ora sa di "pacco on ARM"...
supertigrotto06 Luglio 2018, 12:11 #3

Dilettanti!

Intel ha pronta l'architettura netburst 2 con soc al grafene/silicene/marlene kunz da 1,06 peto hertz!La ventola gli serve non per raffreddare il soc ma per il peto hertz!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^