Samsung investe un milardo di dollari per aumentare la produzione di chip negli USA

Samsung investe un milardo di dollari per aumentare la produzione di chip negli USA

L'azienda coreana metterà mano al portafoglio per spingere la produzione di chip destinati al settore mobile. Gli sforzi saranno focalizzati sullo stabilimento di Austin, in Texas

di pubblicata il , alle 16:31 nel canale Processori
Samsung
 

Samsung Electronics ha dichiarato di aver pianificato un investimento di oltre 1 miliardo di dollari, che sarà effettuato entro la fine del mese di giugno 2017, allo scopo di aumentare la produzione di chip presso gli stabilimenti di Austin, in Texas, per meglio rispondere alla crescente domanda sul mercato dei microprocessori.

Seconda solo ad Intel quanto a capacità produttiva, Samsung ha dichiarato che l'investimento andrà ad incrementare la realizzazione di chip destinati a dispositivi elettronici senza tuttavia andare a specificare ulteriormente quale sarà l'ordine di grandezza dell'incremento di produzione presso gli stabilimenti texani.

L'annuncio dell'investimento, osserva Reuters, segue le dichiarazioni della scorsa settimana in cui Samsung ha sottolineato come nel 2016 le spese in conto capitale ammontano ad un record di 27 mila miliardi di won (24 miliardi di dollari USA) di cui 13,2 mila miliardi di won destinati alle attività legate ai semiconduttori.

La maggior parte dei profitti che Samsung genera dal giro di affari dei semiconduttori provengono dalla vendita di chip di memoria. L'azienda coreana ha comunque cercato di differenziare i propri introiti spingendo gli utili provenienti dai processori mobile Exynos e dedicandosi alla produzione a contratto per clienti come Qualcomm e NVIDIA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^