Ryzen 5000 Cézanne nei piani di AMD per i notebook del 2021

Ryzen 5000 Cézanne nei piani di AMD per i notebook del 2021

Stando ad alcune indiscrezioni, le APU mobile del 2021 di AMD (Ryzen 5000) sono già in sviluppo con il nome in codice Cézanne. Si tratterà di un progetto interamente nuovo, caratterizzato da core x86 Zen 3 e una GPU integrata basata su architettura RDNA 2.

di pubblicata il , alle 08:41 nel canale Processori
AMDRadeonRyZen
 

AMD ha introdotto da poco la gamma di processori Ryzen 4000 Mobile, nome in codice Renoir, dimostrando una competitività mai raggiunta prima nell'ambito dei notebook. L'azienda sa però che non può sedersi sugli allori e per questo starebbe già lavorando su Cézanne, ovvero sulla gamma Ryzen 5000. Il nome in codice rimanda a Paul Cézanne, famoso pittore francese.

Cézanne, in arrivo nel 2021, dovrebbe rappresentare un progetto totalmente nuovo rispetto a Renoir: dovrebbe infatti basarsi su architettura Zen 3 per quanto riguarda i core della CPU (come i Ryzen 4000 desktop attesi quest'anno) e integrare una GPU RDNA2, la stessa architettura alla base delle future schede Navi 2X, ma anche della GPU dell'Xbox Series X e dalla Playstation 5. A tutto questo dovrebbe sommarsi l'uso di un processo produttivo a 7 nanometri migliorato, capace di migliorare l'efficienza.

In questi anni AMD ha sfruttato appieno l'architettura Vega, usandola anche nelle APU Renoir in una forma ottimizzata, con meno Compute Unit ma riuscendo a offrire maggiori prestazioni. Stando alle voci, non vedremo la prima generazione dell'architettura RDNA (alla base delle Radeon RX 5000 uscite sinora) sotto forma di grafica integrata, o almeno non in questo specifico progetto.

Per quanto riguarda la futura offerta, i Ryzen 5000 "Cézanne" dovrebbero continuare a essere suddivisi in due segmenti, la serie H ad alte prestazioni e la serie U a basso consumo. I processori figureranno inoltre lo stesso package FP6 (BGA) dei chip attuali e saranno perciò installabili dagli OEM nei design esistenti. AMD presenterà inoltre nuove GPU dedicate, anch'esse basate su RDNA 2, con l'obiettivo di rappresentare un'alternativa concreta alle GPU Nvidia per i notebook gaming. Le indiscrezioni fanno al momento il nome di Navi 23.

Il produttore di portatili statunitense Dell starebbe già ideando almeno quattro configurazioni da 15,6 pollici con processori Cezanne-H "Ryzen 5000", caratterizzate da schermi ad alta velocità: si parla di Full HD a 120, 165 o 360 Hz, ma anche di display WQHD a 240 Hz, tutti con supporto FreeSync.

Nei giorni scorsi Intel ha annunciato che i processori Tiger Lake (processo 10+) basati su architettura Willow Cove e grafica di nuova generazione Xe saranno pronti a metà anno, con disponibilità dei prodotti nei mesi successivi. Per molti si tratterà probabilmente più di una risposta ai Ryzen 4000 Mobile che un vero e proprio avversario dei Ryzen 5000. Bisognerà capirne le reali potenzialità.

Le nuove soluzioni Tiger Lake rivaleggeranno inoltre con le soluzioni U di AMD, mentre i piani di Intel per la serie H (rinnovata nelle scorse settimane) sono meno chiari. Intel, in ogni caso, è attesa nel 2021 con una nuova gamma di CPU mobile basata su architettura x86 Golden Cove, realizzata con processo produttivo 10++.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sk0rpi0n28 Aprile 2020, 08:20 #1
Mamma mia quanto sta viaggiando AMD...!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^