Ryzen 5: AMD menziona questo nome in codice per le future CPU

Ryzen 5: AMD menziona questo nome in codice per le future CPU

In un proprio video ufficiale uno dei principali responsabili dello sviluppo delle CPU AMD menziona Ryzen 5, nome che identifica la futura evoluzione dei processori AMD attesa dopo il 2020

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Processori
AMDRyZen
 

E' Mike Clark, Sr. Fellow Design Engineering di AMD, ad aver menzionato nei giorni scorsi il nome Ryzen 5 all'interno di un video celebrativo del primo anno di commercializzazione dei processori Ryzen. La nota, forse voluta o forse casuale, porta ad immaginare quali caratteristiche potremo attenderci dalle CPU Ryzen di prossima generazione.

Per meglio capire cosa si intenda per Ryzen 5 è però bene analizzare le informazioni ufficiali al momento disponibili così come sono state rese pubbliche dalla stessa AMD in occasione del CES di Las Vegas a inizio gennaio 2018.

Nel corso del 2017 AMD ha presentato la prima generazione di processori Ryzen, basai su architettura Zen. Ad aprile 2018 l'azienda americana introdurrà le proposte Zen +, nome che identifica i processori Ryzen di seconda generazione della famiglia 2000.

Per il prossimo anno, 2019, è atteso il debutto delle proposte Ryzen basate su architettura Zen 2: questa sarà basata su tecnologia produttiva a 7 nanometri e implementerà varie novità a livello architetturale risultando essere un design completamente nuovo rispetto a quelli dei modelli Zen e Zen+.

A seguire, per il 2020, AMD ha indicato il debutto delle CPU basate su architettura indicata con il nome di Zen 3. In questo caso la tecnologia produttiva viene indicata con il nome di 7nm+, a segnalare come il processo produttivo sarà una evoluzione a parità di dimensioni dei transistor rispetto a quello delle proposte Zen 2.

Dove si posizionano i processori Ryzen 5 in tutto questo? E' ipotizzabile che vengano dopo quelli Zen 3, omettendo il numero 4 per considerazioni legate al suono e al significato che questo numero ha nella lingua cinese. Ecco quindi che i processori Ryzen 5 potrebbero arrivare sul mercato non prima di 3 anni da oggi, andando a rappresentare una ulteriore evoluzione dell'architettura Zen della quale AMD non ha sino ad oggi ancora parlato.

Difficile anche ipotizzare quale tecnologia produttiva potrà venir utilizzata: i predecessori saranno basati su processo a 7 nanometri e non è da escludere che le proposte Ryzen 5 possano adottare una tecnologia più sofisticata. Molto dipenderà dalla capacità dei foundry player, cioè dei partner produttori di semiconduttori, di assicurare adeguate rese produttive con le future tecnologie che verranno rese disponibili ai partner.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tuttodigitale13 Aprile 2018, 14:39 #1
c'è un piccolo errore, nel video viene riportato "ZEN 5" e non Ryzen 5, che dà anche maggior senso a quanto scritto nell'articolo. Con ZEN5 potremmo avere ryzen 5000.
ZEN1: ryzen 1000 e 2000
ZEN2: ryzen 3000
ZEN3: ryzen 4000
ZEN5: ryzen 5000
Axel8413 Aprile 2018, 15:02 #2
non mi va di aspettare ne il 2019 ne il 2020 per pensionare il 2500k.. ormai comincia a zoppicare XD se il 2600/2600x va bene in gaming 90% lo prenderò in serissima considerazione
demon7713 Aprile 2018, 15:28 #3
Originariamente inviato da: Axel84
non mi va di aspettare ne il 2019 ne il 2020 per pensionare il 2500k.. ormai comincia a zoppicare XD se il 2600/2600x va bene in gaming 90% lo prenderò in serissima considerazione


Davvero?
Io ho un I7 2600K (quindi uguale al tuo ma solo con in più HT) e nonostante ben SETTE anni alle spalle va alla stragrande. Ho solo aggiornato la GPU.

Adesso poi che lo ho settato a 4,3 GHZ sto proprio sereno.
La scimmia del pc nuovo (che è sempre lì in agguato) ora è ancora molto tranquilla.

Ma tu col 2500K ha mandato un po' su il clock?
Scarfatio13 Aprile 2018, 15:31 #4
Originariamente inviato da: demon77
Davvero?
Io ho un I7 2600K (quindi uguale al tuo ma solo con in più HT) e nonostante ben SETTE anni alle spalle va alla stragrande. Ho solo aggiornato la GPU.

Adesso poi che lo ho settato a 4,3 GHZ sto proprio sereno.
La scimmia del pc nuovo (che è sempre lì in agguato) ora è ancora molto tranquilla.

Ma tu col 2500K ha mandato un po' su il clock?


Dipende molto dalla scheda video che hai. Magari lui ha un modello vecchio e non overclocca la cpu. Rimane comunque il fatto che il 2500 è un pezzo d'antiquariato mica da ridere
Gyammy8513 Aprile 2018, 17:16 #5
Originariamente inviato da: tuttodigitale
c'è un piccolo errore, nel video viene riportato "ZEN 5" e non Ryzen 5, che dà anche maggior senso a quanto scritto nell'articolo. Con ZEN5 potremmo avere ryzen 5000.
ZEN1: ryzen 1000 e 2000
ZEN2: ryzen 3000
ZEN3: ryzen 4000
ZEN5: ryzen 5000


Infatti, zen è l'architettura ma ryzen il nome della cpu, non ho capito bene il senso dell'articolo...intendono zen 5?
Axel8413 Aprile 2018, 19:55 #6
ho seguito svariate guide negli anni ma ho sempre trovato difficolta ad occare la cpu e forse anche per via della mobo... comunque in parecchi giochi recenti (ma anche con tw3) devo giocare un pò coi settaggi per avere frame accettabili nonostante ho una 1070. inoltre anche gli 8 giga di ram cominciano ad essere al limite e sinceramente non mi va di spendere soldi per le ddr3 quando potrei investire e aggiornare un pò tutto quanto (gpu esclusa)
demon7713 Aprile 2018, 20:40 #7
Originariamente inviato da: Scarfatio
Dipende molto dalla scheda video che hai. Magari lui ha un modello vecchio e non overclocca la cpu. Rimane comunque il fatto che il 2500 è un pezzo d'antiquariato mica da ridere


In passato sarei stato d'accordo, sette anni per una cpu erano veramente troppi. Soprattutto per giocare.
Ho sempre cambiato pc dopo cinque anni.

Le cose però sono cambiate in questi ultimi anni.
Con il mio 2600k del 2011 gioco a tutto e senza rinunce, ora come ora non sento il minimo bisogno di aggiornare.
frankie14 Aprile 2018, 09:51 #8
Originariamente inviato da: demon77
La scimmia del pc nuovo (che è sempre lì in agguato) ora è ancora molto tranquilla.


Personalmente L'ho cambiato praticamente quando non andava più, non per la performance (difatti ho preso un i3).
Volevo prendere AMD, ma le APU sono uscite ora e non un anno fa.
thresher325314 Aprile 2018, 10:19 #9
Originariamente inviato da: demon77
In passato sarei stato d'accordo, sette anni per una cpu erano veramente troppi. Soprattutto per giocare.
Ho sempre cambiato pc dopo cinque anni.

Le cose però sono cambiate in questi ultimi anni.
Con il mio 2600k del 2011 gioco a tutto e senza rinunce, ora come ora non sento il minimo bisogno di aggiornare.


Idem, ho un 4440 e per ora si comporta ancora egregiamente. Considerati anche i prezzi moderni, mi terró tutto almeno fino all'uscita delle ddr5 per evitare (di nuovo) di comprare una piattaforma già vecchia. Se proprio devo cambiare CPU potrei ipoteticamente recuperare un 4670k da un amico a un buon prezzo.
tuttodigitale14 Aprile 2018, 17:28 #10
Originariamente inviato da: Gyammy85
Infatti, zen è l'architettura ma ryzen il nome della cpu, non ho capito bene il senso dell'articolo...intendono zen 5?


si

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^