Round Up Thermalright 80mm heatsink

Round Up Thermalright 80mm heatsink

Pubblicata una comparazione fra i modelli per Socket A / 370 Thermalright AX-7, CB-7 e SLK-800.

di Paolo Romita pubblicata il , alle 10:29 nel canale Processori
 
Sul sito Phlux è stata pubblicata a questo indirizzo una interessante comparazione fra gli ultimi 3 dissipatori ad aria rilasciati dalla Thermalright, cioè l'AX-7, l'SLK-800 ed il CB-7.



I modelli AX-7 e CB-7 sono pressochè identici, l'unica differenza è infatti la base in rame assente nel modello CB-7; completamente diversa risulta invece la struttura dell'SLK-800 che, costruito interamente in rame, può essere considerato una versione dalle maggiori dimensioni dell'ormai famoso SK-6.
La caratteristica che hanno però in comune questi modelli è la compatibilità con ventole 80*80mm date le elevate dimensioni del corpo radiante.

I test, effettuati su di un AMD Athlon XP @ 1587MHz con V-core a 1.85v, evidenziano come l'SLK-800 riesca a far ottenere migliori prestazioni soprattutto in presenza di ventole poco potenti, la situazione cambia utilizzando invece modelli dal maggior flusso d'aria: in questo caso infatti l'AX-7 e l'SLK-800 fanno segnare prestazioni identiche.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Giatar02 Settembre 2002, 10:31 #1

Si ma quanto ci costa?!?!?!

Ok, l' AX-7 è ottimo sopratutto per sistemi silenziosi ma non bisogna dimenticare che fra un po' i dissy costeranno quanto le cpu.
A questo punto meglio un condizionatore a palla nel pc
stirling02 Settembre 2002, 10:39 #2

sono d'accordo

anche perchè i quasi 50 gradi della CPU (che non sono comunque pochini alla fine...) non tengono poi conto di quanta aria calda giri all'interno del pc prima di essere espulsa e la temperatura generale degli altri componenti (hd, scheda video ecc) sale di parecchio...
A questo punto meglio spendere qualcosina di + per un sistema a piquido, no?
Giatar02 Settembre 2002, 10:48 #3

Re:

Si ma cavoli il sys a liquido ingombra qui invece di rimpicciolire andiam aumentando le dimesioni dei pc (ecco ad esempio basta guradare la sk abit nelle news di oggi)
Meglio quindi il climatizzatore, almeno il fresco non se lo gode solo il pc
Filippo7502 Settembre 2002, 11:42 #4

Re:

Io ho un XP 1800+ con l'SLK800 ed una Delta 8x8x3,5 da 80CFM, tenuta a 5V (2500 RPM). Il tutto è silenzioso e raffredda bene, quest'estate anche sotto sforzo arrivavo al massimo a 50°.
Certo che per avere simili prestazioni ho dovuto spendere sugli 80 euro (comprese S.S), insomma è un ottimo dissi ma la qualità si paga cara, speriamo che le prossime CPU AMD scaldino un pò meno.
OverClocK79®02 Settembre 2002, 12:10 #5
bhe nn a tutti servono i dissy da 50€ è solo per appassionati e smanettoni........
i dissy standard bastano se ben dimensionati e costano 1/10

BYEZZZZZZZZZZZZZz
Filippo7502 Settembre 2002, 12:29 #6
Eppure tutti i miei amici che prendono dei dissi da 10€ poi si ritrovano la CPU a 70° con conseguente instabilità, oppure devono metterci sopra delle ventole insopportabili.
Io ho speso una cifra ma ora ho la CPU al fresco ed il PC silenzioso
ErPazzo7402 Settembre 2002, 12:53 #7
Guarda io ho speso 11€ e ho temperature massime di 58gradi (sottosforzo ed in quei giorni in cui fece 1 caldo insopportabile) a case chiuso e con molto poco ricircolo, e nessuna instabilità. Oltre che non penso che neanche a 70 gradi sia instabile.
Io stesso ho visto viaggiare ben oltre i 60 gradi in TOTALE stabilità............Ciao
Filippo7502 Settembre 2002, 13:01 #8
Si ma che CPU hai? E la ventola?
Comunque io oltre i 60° ho sempre visto le CPU diventare instabili.
miche02 Settembre 2002, 13:23 #9

Re:

Raga il segreto sta sempre nel ricircolo del case... molto meglio comprare un dissi economico e poco rumoroso ma curare poi i flussi del case molto bene.

In particolare è importante che venga estratta tanta aria dal case. Prima si era più fissati nelle ventole in immissione, ma vi assicuro che far evaquare l'aria calda dall'alto è il modo più semplice, meno dispendioso e più efficace che esista!!!
Tasslehoff02 Settembre 2002, 13:44 #10
Originariamente inviato da Filippo75
[B]Si ma che CPU hai? E la ventola?
Comunque io oltre i 60° ho sempre visto le CPU diventare instabili.
Abbi pazienza eh, non prenderla per una questione personale, ma mi pare parecchio difficile da credere...
Io sulla configurazione che vedi in signature raggiungo al massimo i 51-52 °C ma dopo un pomeriggio caldo e passato a giocare a Neverwinter Nights, un carico di lavoro non proprio basso...
Certo avrò pure 4 Coolermaster 80x80 per il riciclo interno (1 entrata case e una in entrata per gli HD e 2 in uscita), però sta di fatto che prima con un Athlon Xp 1800+ montavo un banalissimo dissipatore da 5 euro, compreso di ventola minuscola tipo quelle che ai tempi si montavano sui primi Pentium (e SENZA le 4 ventole 80x80 nel case), eppure anche in queste situazioni, d'estate mi arriva a pieno carico sui 58 °C circa e non ho mai avuto assolutissimamente nessun problema...

Ovviamente, con le 4 ventole e il nuovo dissipatore&ventola per CPU, le temperature sono scese sensibilmente, ma dal pdv strettamente produttivo però non è cambiato assolutamente nulla
Risultato? Ho speso 9 euro per Titan+ventola 80x80 (con sensore), lappatura, pasta silver e ho gli stessi risultati di persone che hanno speso 10 volte la mia cifra, in tutta sincerità cosa conviene fare?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^