chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Roadmap processori Intel: molte novità nel 2005

Roadmap processori Intel: molte novità nel 2005

Le informazioni sulle future versioni di processore Intel Pentium 4, attese dal primo trimestre 2005, sono numerose: cache da 2 Mbytes e bus a 1,066 Ghz per Pentium 4 6xx

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:34 nel canale Processori
Intel
 

Nella giornata di ieri abbiamo anticipato alcune informazioni sulle prossime generazioni di processori Intel Pentium 4, con questa news. Quest'oggi sono disponibili più dettagli sulle cpu che Intel immetterà in commercio a partire dal primo trimestre 2005.

Come già sengalato, Intel rilascerà 4 nuove versioni di processore Pentium 4 a partire dal primo trimestre 2004. Le nuove cpu verranno indicate con il processor number serie 6xx, per la prima volta adotatto da Intel. Rispetto alle precedenti versioni di processore Pentium 4 Prescott, le nuove cpu integreranno un quantitativo di cache L2 pari a 2 Mbytes, il doppio rispetto a quello di 1 Mbyte presente nelle cpu Prescott attualmente in commercio.

Oltre alla cache raddoppiata, le nuove cpu integreranno la tecnologia EIST, Enhanced Speed Step Technology, che permetterà di ottenere una migliore gestione dinamica del consumo del processore, caratteristica da sempre problematica per le cpu basate su Core Prescott.

Queste le caratteristiche delle nuove cpu della famiglia 6xx:

Processore Clock Cache Bus
Pentium 4 670 3,8 Ghz 2 Mbytes 800 Mhz
Pentium 4 660 3,6 Ghz 2 Mbytes 800 Mhz
Pentium 4 650 3,4 Ghz 2 Mbytes 800 Mhz
Pentium 4 640 3,2 Ghz 2 Mbytes 800 Mhz

A questi processori Intel affiancherà il modello Pentium 4 580J, dotato di frequenza di clock di 4 Ghz in abbinamento al tradizionale Core Prescott con 1 Mbyte di cache L2; il debutto è previsto per il primo trimestre 2005. Questo processore succederà alla versione 570J, presentata nel corso del quarto trimestre 2004, con frequenza di clock di 3,8 Ghz e Core Prescott a 1 Mbyte di cache L2.

I nuovi processori continueranno ad utilizzare bus Quad Pumped a 800 Mhz di clock, lo stesso delle attuali versioni di processore Pentium 4, mentre per il bus Quad Pumped a 1.066 MHz di clock bisognerà aspettare le cpu Pentium 4 Extreme Edition.

La prima nuova versione di processore Pentium 4 EE è attesa per il mese di Novembre: avrà frequenza di clock di 3,46 Ghz, in abbinamento a cache L2 da 1 Mbyte e bus Quad Pumped a 1,066 Ghz. Per questo nuovo processore Intel introdurrà il chipset 925XE Alderwood, versione modificata del modello 925X attualmente in commercio dal quale si differenzia per il supporto ufficiale al bus a 1,066 Ghz e alla memoria DDR2-667.

Per la fine dell'anno Intel dovrebbe introdurre una nuova versione di cpu Pentium 4 Extreme Edition, con clock di 3,73 Ghz e cache L2 aumentata a 2 Mbytes. Il bus di sistema resterà quello a 1,066 Ghz introdotto nel mese precedente.

Le novità non mancano anche per le soluzioni entry level di Intel, quelle con processori Celeron D. Per il primo trimestre 2004 Intel prevede d'introdurre la cpu Celeron D 350, con frequenza di clock di 3,2 Ghz. Questa cpu integrerà cache L2 di 256 Kbytes in abbinamento a bus Quad Pumped a 533 Mhz, mantenendo le stesse caratteristiche tecniche delle soluzioni Celeron D attualmente in commercio. Nel mese di Novembre 2004 Intel lancerà anche il processore Celeron D 345, versione a 3,06 Ghz di clock.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max Power02 Settembre 2004, 10:46 #1
Ke sbattimento! una caccoletta alla volta! 800 MH - 1066!????

E le DDr 2 667? di sicuro il bus @ 1066 non le sfrutterà al massimo! (667 x 2 = 1334)!!!!


Se avessero fatto uscire il P4 775 con il Bus @1334 + 2MB di cache avrebbero sicuramente rivoluzionato seriamente qualcosa un volta per tutte, invece sempre la solita storia!
Supersubway02 Settembre 2004, 10:47 #2
Credo che il mio 2.8 vada ancora alla grande per molto tempo direi... e si che ha un anno di vita!
Davirock02 Settembre 2004, 11:06 #3

io...

... penso di non comprare mai un P4EE, visto quanto costa adesso... quello che uscirà costerà una fortuna (uguale o maggiore del P4EE odierno)

Penso che il Mb in più di cache nei prescott aiuti, e non poco, ad aumentare le prestazioni. Uno dei problemi del prescot era avere la pipeline molto lunga. in caso di errore, con una cache così grande, non dovrebbero esserci molti problemi per ricaricare i dati lungo la pipeline.

Ma finchè non vedo.... San Tommaso docet!

Bye
MiKeLezZ02 Settembre 2004, 11:11 #4
Bel casino di sigle... I nuovi processori con 2MB di cache e risparmio di energia sembrano carini però io aspetto qualcosa di un po' più rivoluzionario come lo è stato il P4 bus 800 con HT, questo è solo un antipasto..
Max Power02 Settembre 2004, 11:21 #5
A dirla tutta il bus @ 800Mhz ha rivoluzionato ben poco!

E' stato il passaggio da 256 @ 512 Kb di cache la vera rivoluzione x il p4... (10-15% in + di performance)

Mentre il bus @ 800 mhz con ddr 400, ha un vantaggio al massimo del 4% rispetto il 533 + ddr 333!!!

Avantasia02 Settembre 2004, 11:25 #6
Originariamente inviato da Redazione di Hardware Upg

Le informazioni sulle future versioni di processore Intel Pentium 4 EE, attese dal primo trimestre 2005, sono numerose: cache da 2 Mbytes e bus a 1,066 Ghz per Pentium 4 6xx

Click sul link per visualizzare la notizia.



SBAV....
HyperOverclock02 Settembre 2004, 11:25 #7
Il bus a 1066 mhz ce lo portiamo noi!
^TiGeRShArK^02 Settembre 2004, 11:33 #8
Ad ora è MOlTO meglio il socket 939....
in futuro si vedrà, anche se dubito che con l'uscita degli a64 a 0.09 intel possa tenere testa ad AMD in un qualsiasi modo....
FrankOttobre02 Settembre 2004, 11:44 #9

Forse interesserà a pochi, ma...

Ho comprato il mio PC più di 3 anni fa, ha un glorioso Pentium III da 1Ghz, con 768Mb di SDRAM a 133Mhz. Dopo qualche mese ho upgradato la scheda grafica con una 8500LE. Ultimamente quella sonora con una Audigy 1 Bulk. Vi confesso che va ancora alla grande (ovviamente il S.O. resta l'ottimo Windows2000 super patchato e un po' "ritoccato" e riesce a far girare anche un sacco di giochi in modo impeccabile, oltre a farmi apprezzare musica e film in modo sublime (la scheda sonora è collegata a un buon amplificatore di circa 20 anni fa!).
Talvolta si riesce a ottenere molto con molto poco, basta avere un po' di fantasia e competenza nel mondo dell'Information Technology... e divertirsi a seguirne l'evoluzione senza per forza esserne schiavo.
Il tono non vuole essere paternalistico, è semplicemente una constatazione di fatto.
daitand02 Settembre 2004, 12:01 #10

Per FrankOttobre

è chiaro che chi si accontenta gode:
ma col tuo pc è vero che ci puoi fare tutto il lavoro office e giocare a qualche gioco ancora,ma per chi il pc lo usa per altri scopi [gioco,programmazzione,grafica] gli incrementi di potenza servono eccome!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^